Articolo di Roberto Bianchi

L’attesa è finita, dopo il gustoso antipasto assaporato lo scorso novembre allo Spirit de Milan (qui il live report) il nuovo disco di Marian Trapassi è una concreta realtà. Bianco contiene dodici tracce, sapientemente prodotte da Paolo Iafelice e composte da Marian, con la sola eccezione di Dimmi, scritta con l’amico Fabio Mercuri e Maurizio Baruffaldi.

marian trapassi foto di ray tarantino

Nel CD suonano musicisti, di altissimo livello: Giaso Cancellieri al pianoforte e piano elettrico, Osvaldo Di Dio alle chitarre, Nick Taccori alla batteria, Andrea Viti al basso, Paolo Iafelice all’organo e synth, Fabio Mercuri alla chitarra elettrica, Raffaele Kohler alla tromba, Roberto Romano al sax, flauto e clarinetto, Feyzi Brera al violino, Sara Velardo e Valentina Moscatelli ai cori.

I testi sono particolarmente curati, e racchiudono momenti ironici, allusioni metaforiche, riflessioni profonde, divagazioni surreali, consapevolezze, delusioni, speranze, incomprensioni, elaborazioni autobiografiche, percezioni, equilibri, contraddizioni, emozioni e limpidi sentimenti.

L’impronta musicale predominante è quelle delle atmosfere swing, che si sovrappongono a raffinate divagazioni jazzistiche. Gli strumenti creano un tappeto sonoro molto equilibrato, che è abbellito dalla presenza dei fiati.

Solo Una Parola, Futuro, Cosa Ti Aspetti, Dimmi e Futuro sono vitali e coinvolgenti, ti entrano in testa. La splendida Blu e Acqua Di Mare evocano luci e immagini, richiamano la terra natia e contemporaneamente danno vita a cambiamenti ed evoluzioni.

La Giusta Soluzione riassume le scelte che si affrontano durante il percorso della vita. Siamo Come Siamo è un episodio a parte: un momento teatrale capace di esaltare la versatilità dell’artista. Tangolento è un contenitore che raccoglie le tematiche del disco, creando un magico equilibrio tra le parole e la musica.

Ci sono poi le ballate d’autore come Mia Madre, L’amore Episodio 1 e Mio Padre: in questi brani, che mi riportano alla mente Mia Martini, prevale il suono del pianoforte, che si amalgama perfettamente con la bella voce di Marian.

Bianco è un disco costruito con grande accortezza, misurato, armonioso e vario: siamo al cospetto di una prova matura, che merita di essere ascoltata con la giusta attenzione.

Tracklist

Solo una parola
Cosa ti aspetti
Futuro
Mia Madre
La giusta conclusione
Blu
Dimmi
Mio padre
Siamo come siamo
Acqua di Mare
Tangolento
L’amore: episodio 1

Bianco verrà presentato dal vivo mercoledì 30 gennaio presso il Garage Moulinsky di Milano.

Durante la serata la cantautrice siciliana proporrà dal vivo i brani inediti contenuti nel disco, accompagnata da Antonio Magrini alla chitarra, Andrea Viti al basso, Giovanni Bergamini alle tastiere, Fabio Zago alla batteria, Raffaele Kohler alla tromba.

Maggiori info qui