Da fiume a fiume: quattro chiacchere con il Reverendo Andrea “Harpo” Giannoni

Postato il

giannoni

Intervista di Antonio Spanò Greco

Mettetevi comodi sulla vostra poltrona, divano o letto che sia, cuffia tutt’uno con i vostri padiglioni auricolari, occhi chiusi e sparatevi questo ultimo lavoro del Reverendo Andrea “Harpo” Giannoni, uomo tutto d’un pezzo, schietto e sincero come pochi, dedito al blues da oltre trent’anni, ligure di Sarzana e di ritorno da un viaggio alle radici del blues in Mississippi.
Leggi il seguito di questo post »

Andrea Amati – Via di scampo (Autoprodotto, 2014)

Postato il Aggiornato il

11061699_1050241024991959_6749303821847097395_n

Articolo di Luca Franceschini.

Diciamo subito che Andrea Amati, almeno per il momento, non è stato favorito dal proprio nome. Esiste infatti un suo omonimo che fa esattamente lo stesso mestiere e che ha scritto per artisti di grido come Francesco Renga, Emma Marrone, Nek, Marco Masini ed altri che adesso mi sfuggono.
Leggi il seguito di questo post »

Management del dolore post operatorio @ Magnolia, Milano. 31 Maggio 2015

Postato il Aggiornato il

01

Articolo di Roberto Basilico,immagini sonore di Donato Pompa

Nella serata del Sziget Sound, che vede i finalisti del concorso musicale per suonare al famoso festival Sziget di Budapest, in un Magnolia che si prepara per il Mi Ami, arrivano sul palco i Management del dolore post operatorio. Il travolgente Luca Romagnoli, parlando del Sziget, a cui anche il suo gruppo ha partecipato, augura al vincitore (Joe Victor) di “ fare l’amore più di loro una volta là”.
Leggi il seguito di questo post »

Arianna Antinori & The Turtle Blues @ Birreria Bavarese – Bellinzona, 5 Giugno 2015

Postato il Aggiornato il

IMG_2053

Articolo di Antonio e Giuseppe Spanò Greco Immagini sonore di Antonio Spanò Greco

Prima di passare la parola a mio fratello (all’esordio come recensore) che riferirà dell’episodio finale della rassegna primaverile delle Bellinzona Blues Sessions, voglio spendere due righe sulla Coopaso Music Events. Nel 2011 il Piazza Blues Festival di Bellinzona chiudeva i battenti: non parliamo di un festival qualunque, ma di una rassegna che per 22 anni di fila ha portato nella città ticinese fior fiore di artisti quali BB King, Willy DeVille e Gary Moore, solo per citarne i primi tre che mi sono venuti in mente. Nello stesso anno una ventina di amici, uniti dalla passione per la musica, decidono di fondare la Coopaso Music Events, società cooperativa non profit che propone musica dal vivo.

Leggi il seguito di questo post »

Paletti – Qui e ora (Sugar music, 2015)

Postato il Aggiornato il

PALETTI_FRONT

Articolo di Roberto Basilico

Paletti ritorna con un nuovo album dal titolo Qui e ora, come a voler dire: questo sono io adesso, vi voglio trasportare in questo disco dai suoni vintage 80, in quegli anni di frizzante creatività, dove la musica colorava la vita, come queste canzoni, che sono secchi di vernice sul grigio dei muri che ci circondano portando tristezza e dolore.
Leggi il seguito di questo post »

Mardi Gras – Playground (Aerostella/Fermenti vivi, 2015)

Postato il

Mardi-Gras-Playground-COVER

Articolo di Antonio Spanò Greco

Così come il famoso carnevale di New Orleans (a cui si sono ispirati per il nome) è un caleidoscopico evento di colori ed energia, anche la musica dei Mardi Gras propone un variegato incontro tra stili, ispirazioni, influenze e sensibilità artistiche che, nel loro ultimo lavoro in studio Playground, colpisce l’ascoltatore sin dal primo ascolto.
Leggi il seguito di questo post »

Vincenzo Di Silvestro – Domani è domenica (2015)

Postato il Aggiornato il

Vincenzo_Di_Silvestro_PhotoBook_2

Articolo di ElleBi

Vincenzo Di Silvestro, musicista ed insegnante catanese, è diplomato in violino, strumento che gli ha permesso di esibirsi in concerti che hanno toccato le più svariate località del mondo. Dopo tanti anni trascorsi suonando, l’artista siciliano ha sentito il desiderio di scrivere un disco che fosse completamente suo, dai testi agli arrangiamenti. Forte è stata l’esigenza di esprimere sensazioni che da sempre sentiva dentro di se utilizzando tutto ciò che potesse rappresentare al meglio i suoi pensieri. Leggi il seguito di questo post »