Cesare Pavese – Ciau Masino (Einaudi, 1969)

Postato il Aggiornato il

Cesare-Pavese-Santo-Stefano-Belbo

Bisogna dire che Santo Stefano, all’imbocco della vallata del Belbo, è un poco la metropoli delle Langhe. Il paese ha su di sé di rappresentare dinnanzi alla provincia di Alessandria che confina, tutti i vanti e le virtù dei contadini retrostanti.
Cesare Pavese
Ciau Masino

Articolo di Sabrina Tolve

Sì, lo so. È un testo che non conosce quasi nessuno. Di fatto, è una raccolta di racconti scritti da un Pavese molto giovane (parliamo del 1931 – ’32; il libro fu però edito postumo nel 1968), divisa in due parti: una serie di racconti narra di Masin, un’altra parla di Masino.

Leggi il seguito di questo post »

Estra @ Tunnel – Milano – 16 Aprile 2014

Postato il Aggiornato il

IMG_7984

Live report e foto di Fabio Baio Baietti

Hanno lasciato il segno, gli Estra.
Nella seconda metà degli italici anni 90, i testi di Giulio “Estremo” Casale si sono insinuati sottopelle. Scorticanti, criptici, deliranti, soffici, urbani, esistenziali. Quasi a voler coprire tutto il caleidoscopico panorama di anime inquiete. Alla ricerca di dare “senso” alla realtà che stavano vivendo e, soprattutto, al proprio “Io”.
Messo a ferro e fuoco da versi che stavano al largo dai paradossi o dalle metafore, arrivando secchi come pugni nello stomaco.

Leggi il seguito di questo post »

Barzin @ Cantine Coopuf – Varese – 13 Aprile 2014

Postato il Aggiornato il

barzin 01

Testo di ElleBi
Immagini sonore di Lino Brunetti

Passaporto canadese, ma il tono decisamente malinconico e un amore profondo per la poesia, sono tratti che lo riconducono alle sue origini iraniane. Barzin è un cantautore che propone un percorso musicale intimista. Le sue canzoni, sviluppandosi lente e struggenti, avvolgono dolcemente in un’atmosfera in cui prendono vita emozioni rarefatte e soffuse. Colpita dall’innegabile impatto emotivo del suo recente album “To live alone in that long summer”, colgo al volo l’occasione di “godermelo” dal vivo a Varese in un concerto organizzato presso le Cantine Coopuf.

Leggi il seguito di questo post »

The Veils @ Magnolia – Milano – 14 Aprile 2014

Postato il Aggiornato il

DSC_0282 firma

Testo e immagini sonore di Thomas Maspes

The Veils, band neozelandese attiva dal 2003, arrivano a suonare a Milano in sordina, senza alcun particolare hype intorno al loro progetto. Ma a ben guardare è quasi sempre stato così, a parte un inizio scoppiettante con il primo disco e in particolare con il singolo Lavinia, andato in heavy rotation anche su Mtv per parecchie settimane. Poi non si sa bene il perché, sono rimasti sempre ai margini sia del mondo mainstream, sia di quello indie-alternativo. Forse perché le loro melodie leggermente malinconiche risultano troppo deprimenti per un pubblico abituato ai suoni delle radio FM, e allo stesso tempo alle persone che fanno della musica una colonna portante della propria esistenza sono sempre risultati un po’ ruffiani e poco credibili. O forse è stata una loro scelta quella di percorrere strade diverse, senza apparire troppo alla moda e concentrandosi al massimo sulla scrittura delle canzoni e sull’attività live, strade sicuramente più tortuose rispetto ad una massiccia campagna di marketing o di video ben confezionati.

Leggi il seguito di questo post »

Majakovich – Il primo disco era meglio (2014 – To Lose La Track / Metrodora Records / V4V )

Postato il Aggiornato il

majakovich - cover

Articolo di Eleonora Montesanti

Chiudi tutto dentro una scatola, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno. Ogni tanto aprila per darci una rapida sbirciata e poi richiudila fino al momento in cui, troppo piena, ti esplode confusamente tra le mani. A quel punto ordina il caos senza lasciarti sopraffare, canalizza tutti i contenuti con fermezza verso un obiettivo preciso, occupati dei dettagli, dimentica il passato, impara sulla tua pelle lezioni preziose, esplodi anche tu.

Leggi il seguito di questo post »

Marrone Quando Fugge – Fango (2014) ***anteprima esclusiva***

Postato il

Marrone Quando Fugge è il progetto del cantautore astigiano Massimo Lepre e “Il pre-fagiolismo” è il suo disco d’esordio, uscito nel 2013. Massimo è un ex chef che ha dato una svolta alla sua esistenza decidendo di ricominciare da capo, trasferendosi in un bosco e cercando di vivere di sole musica e natura. Nella sua arte genuina mette tutto se stesso e il suo amore per la vita, arricchendoli con una positività consapevole e una pluralità di stili musicali che vanno dal folk al soul, passando per le più tradizionali ballate e accordi minimali.

“Fango” è un brano scritto pochi giorni prima delle registrazioni del disco, arrangiato con la collaborazione di Zibba e Stefano Cecchi – che hanno reso questo pezzo un soul italiano – e, per completare l’opera, la caldissima voce di Sabrina Turri. Una visione distruttiva dell’amore in senso canonico, cercandolo in quel che non si ha. Il video è amatoriale e spontaneo, realizzato direttamente dai partecipanti inviando il proprio clip via mail, ognuno con la propria espressione e intenzione, ognuno con il proprio amore. Il montaggio è di Alessio Mattia.

Per approfondire, leggi l’intervista:
Marrone Quando Fugge – un incontro nel bosco fra cuore, musica e fornelli.

Frédéric Gros – Andare a piedi. Filosofia del camminare (Garzanti, 2013)

Postato il Aggiornato il

andare a piedi.php

Articolo di Chiara Baini

In un mondo così frenetico come quello attuale, dove tutte le attività vengono svolte con l’intento di risparmiare tempo, Frederic Gros presenta un libro che vuole essere invece un elogio alla lentezza: Andare a piedi. Filosofia del camminare.
Pubblicato in Francia nel 2009, questo libro è un invito a riscoprire il mondo camminando.
Partendo dalla vita di scrittori e poeti del passato, lo scrittore francese analizza i diversi impulsi che stanno dietro a questo gesto tanto semplice quanto sottovalutato.

Leggi il seguito di questo post »