Cerca

Off Topic

Voci fuori dal coro

Tag

Bobby Joe Long’s Friendship’s Party

Classifica dei 50 migliori album del 2019

R E C E N S I O N E


Anche quest’anno, ormai una tradizione fissa, abbiamo affidato a Simone Nicastro la compilazione del “listone” con il meglio del 2019 in musica. Lo hanno guidato competenza, curiosità e mente aperta. Ci auguriamo che la stessa curiosità che ha mosso Simone e tutta la redazione sia lo stimolo per confrontarvi con le nostre scelte.

Non ci resta che ripetere le stesse frasi dello scorso anno, che riteniamo sempre attuali: nessuna pretesa di esaustività o oggettività, la musica non è una scienza esatta, casomai un’emozione che ci colpisce a suo piacimento. Spazio quindi al confronto, perché la musica è viaggio, conoscenza, scoperta e stupore!

Siate curiosi e fatevi stupire.

Buon anno

(La redazione)

Non credo esista un’annata in cui non sia rimasto soddisfatto della musica che ho avuto la fortuna, il piacere e la volontà di ascoltare, ma questo 2019 è stato particolarmente piacevole soprattutto su due fronti: lavori notevoli anche da artisti “laterali” e una produzione nazionale di altissimo livello. A questo proposito la scelta è stata ancor più difficile del solito e sono fin da ora convinto che molti dischi che non menzionerò, non solo sono ottimi, ma forse meritavano maggior attenzione da parte mia. Però le giornate sono fatte di poche ore e i miei gusti sono ancor più strampalati di quanto sia possibile immaginare. Buon ascolto a chi avrà il piacere e il desiderio di ascoltare.

Continua a leggere “Classifica dei 50 migliori album del 2019”

Bobby Joe Long’s Friendship Party – il nostro bundytismo, tra Nerone, Totti e Johnny Marr

Intervista di Luca Franceschini

Sono stati la grande rivoluzione dello scorso anno, quando hanno esordito sul mercato musicale con un disco potentissimo e folgorante. “Roma Est” era un’autentica coltellata al cuore che fondeva oscurità, malessere esistenziale e tonnellate di cinismo e humor nero, attingendo a piene mani da un universo sociale e letterario fatto di Stephen King, Majakovskij, Roberto Pruzzo e molti dei più efferati serial killer americani. Continua a leggere “Bobby Joe Long’s Friendship Party – il nostro bundytismo, tra Nerone, Totti e Johnny Marr”

Bobby Joe Long’s Friendship’s Party: A Roma Est siamo tutti Henry Bowers

bobby 12

Intervista di Luca Franceschini

La storia di come ho scoperto i Bobby JoeLong’s Friendship Party è breve e molto banale. Una mattina un amico mi tagga su facebook e mi posta il video di “Vortice de Totip” dicendo semplicemente: “Questo è il disco dell’anno”. Detto fatto. Dall’ascolto del brano in questione passo rapidamente a quello del disco intero, che per una settimana buona mi ha monopolizzato prepotentemente le casse dell’autoradio. Continua a leggere “Bobby Joe Long’s Friendship’s Party: A Roma Est siamo tutti Henry Bowers”

WordPress.com.

Su ↑