R E C E N S I O N E


Recensione di Andrea Notarangelo

The Storm Before The Calm, nuovo album di Alanis Morisette, è un disco di musica per meditazione e, a prescindere, sarà di difficile trattazione. Motivo? Questo lavoro non è propriamente slegato dalla sua discografia seppur abbia poco in comune con quanto finora pubblicato. Se stessimo parlando di David Sylvian, sarebbe tutto più semplice. L’artista inglese, ad esempio, dopo aver intrapreso un’eccellente carriera solista costruita sulla proposizione di un pop raffinato, si è poco alla volta spostato nei meandri ambient fino a rendere la sua proposta irriconoscibile. Nel caso specifico invece, abbiamo una raccolta di canzoni compatta che si presenta come una proposta meditativa, ma è anche una resa dei conti definitiva con il passato. Per chi conosce abbastanza bene l’artista, qualcosa sa, ma vale la pena tornare indietro nel tempo e immaginare la scena: una cantante e compositrice promettente con due dischi commercializzati nel mercato canadese di provenienza non hanno offerto il risultato sperato. La casa discografica rescinde il contratto lasciando al palo senza poche spiegazioni la musicista. Alanis non molla, conosce le sue potenzialità e sa bene dove vuole arrivare.

Continua a leggere “Alanis Morisette – The Storm Before the Calm (Epiphany Music, 2022)”