Fantastic Negrito @ La Salumeria Della Musica – Milano, 9 settembre 2016

Postato il Aggiornato il

dsc_0138_00138

Articolo e immagini sonore di Roberto Bianchi 

In una calda serata di fine estate Fantastic Negrito si presenta alla Salumeria della Musica di Milano per promuovere il recente e ottimo lavoro di studio, The Last Days of Oakland, recensito su queste pagine. Il locale ha da poco riaperto i battenti dopo la pausa estiva, ma il pubblico purtroppo non è quello delle grandi occasioni, nonostante l’evento sia meritevole.

Leggi il seguito di questo post »

Roberto Vecchioni canta le sue storie di felicità nella straordinaria cornice del parco della biodiversità

Postato il Aggiornato il

06

Articolo di Iolanda Raffaele

Il 15 settembre è una data che ricorderò a lungo, un po’ come quelle prime volte che non si scordano mai.
Per lui, però, non è stata la prima volta, “in Calabria sono venuto tante volte” – ha detto -, “è una delle terre che ho visto di più”.
E così dai miei pochi o tanti 29 anni guardo quell’uomo sulla settantina, settantatré per la precisione, e inizio ad ascoltare la voce di colui che è tre e più persone in una: Roberto Vecchioni o meglio Roberto Michele Massimo Vecchioni.

Leggi il seguito di questo post »

The Zen Circus – La Terza Guerra Mondiale (La Tempesta, 2016)

Postato il

the-zen-circus-la-terza-guerra-mondiale

Articolo di Roberto Bianchi

Gli Zen Circus sono una grande realtà, che si è costruita un importante spazio nel panorama dell’indie rock italiano. In attività da diciotto anni hanno pubblicato nove album e collaborato con gruppi “alternative” del calibro di Pixies, Talking Heads e Violent Femmes. Le performance live della band sono apprezzate da un pubblico affezionato, che cresce costantemente, e li sostiene con molto trasporto. La loro musica riesce a coniugare folk, rock, cantautorato e avanguardia; i suoni sono sostenuti da testi graffianti e mai banali.
Leggi il seguito di questo post »

Lisa Hannigan in concerto in Italia: domenica 30 ottobre, Milano!

Postato il

sdut-review-lisa-hannigans-graceful-melodies-champion-2016aug18

Con un esordio dal successo strepitoso, “Sea Sew” ha ottenuto due dischi di platino e le nomination ai Mercury Prize e ai Choiche Music Prize del 2009.
A seguire, “Passenger”, ha raggiunto il top delle classifiche irlandesi e il singolo “What’ll I do” è riuscito a conquistare le radio di tutta Europa.
A tre anni dalle sue ultime date italiane, prodotta da Aaron Dessner dei The National, Lisa Hanningan torna con il suo album “At Swim” per un concerto unico.

Leggi il seguito di questo post »

L’Introverso: siamo fieri di essere persone normali

Postato il

lintroverso-4

Articolo di Eleonora Montesanti

Poche settimane fa è uscito il video di “Manie di grandezza”, terzo singolo estratto da “Una primavera (2015), secondo disco de L’Introverso, band della Barona, quartiere della periferia sud di Milano. Il brano parla di chi da piccolo veniva marchiato come qualcuno dal futuro certamente disastroso, solo per lo status sociale di appartenenza. E’ una canzone contro i pregiudizi, è un brano di riscatto. Crescere, sognare in grande, impegnarsi, fare errori, disattendere i pronostici pessimistici, ritrovarsi persone normali.
il video, realizzato totalmente in DIY è realizzato da Futre, bassista della band, e Mauro Ferrarese.

Leggi il seguito di questo post »

106 | The Rope (Rivertale Productions, 2016)

Postato il Aggiornato il

106-the-rope

Articolo di Roberto Bianchi

Marcello Milanese è un musicista che nutre uno sfrenato amore per il blues e il rock in tutte le sue sfumature. Da più di vent’anni è presente nel panorama indie italiano, dove si è fatto apprezzare con una serie di pubblicazioni sotto proprio nome o come “front-man” di gruppi come Marcello & The Machine, Blues Maphia, Black Smokers e Chemako. Oggi per magia si trasforma in 106, che a a dir suo potrebbe essere la terzultima delle 108 reincarnazioni, o forse un modello di trapano, o il soprannome di suo padre: chissà!
Leggi il seguito di questo post »

The Tallest Man on Earth @ Fabrique, Milano – 16 settembre 2016

Postato il

jamestar3

Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di  Francesca Di Vaio

Terzo passaggio in Italia nell’arco di uno stesso anno solare per Kristian Matsson, alias The Tallest Man on Earth. Il segno, al di là della gioia che più che giustamente i fans possono provare, che ormai coi dischi che non vendono più e quant’altro, inanellare un tour dietro l’altro, rimane l’unica chance che gli artisti hanno per potere sbarcare il lunario. Anche a rischio di vedersi inflazionati pesantemente.
Leggi il seguito di questo post »