Cerca

Off Topic

Voci fuori dal coro

Manuel Agnelli – presentazione “An Evening with…” – 17 dicembre 2018

Articolo di E. Joshin Galani

Manuel Agnelli e il suo tour teatrale senza il gruppo: “Un disco solista? Boh, perché no? Ma gli After non si sciolgono.”

unnamedok Continue reading “Manuel Agnelli – presentazione “An Evening with…” – 17 dicembre 2018″

Gospel Book Revisited @ All’1&35circa – Cantù (Co), 8 dicembre 2018

Articolo e immagini sonore di Roberto Bianchi

Sabato 8 dicembre, arrivo quasi per caso all’1&35circa di Cantù, molte alternative per la serata, ma l’istinto mi porta nel posto giusto. Sarà il caso, saranno le false coincidenze, chissa!

Continue reading “Gospel Book Revisited @ All’1&35circa – Cantù (Co), 8 dicembre 2018”

Luigi Maieron – Non voglio quasi niente (Appaloosa Records, 2018)

Articolo di Roberto Bianchi

Luigi Maieron, cantautore carnico con esperienze folk-rock, è giunto alla quinta pubblicazione discografica. L’artista ha collaborato con musicisti di prestigio, tra cui Michele Gazich, Massimo Bubola, Graziano Romani, Francesco De Gregori, Teresa De Sio ed Enrico Ruggeri; si è occupato brillantemente di teatro; ha scritto poesie, ha pubblicato romanzi e non ha mai smesso di guardare avanti, arricchendo il proprio cammino con la pienezza delle esperienze passate.

Continue reading “Luigi Maieron – Non voglio quasi niente (Appaloosa Records, 2018)”

Sham 69 @ Eterotopia- San Giuliano Milanese (Mi), 13 dicembre 2018

Articolo e immagini sonore di Stefania D’Egidio

Immaginate per un solo momento di trovarvi in un vecchio deposito di una stazione vicino Camden, dove un gruppo di squinternati vive in pianta stabile con i propri strumenti musicali, facendo sogni di rock’n’roll e mangiando qualche barattolo di fagioli rubato al supermercato; ora aprite gli occhi e ritrovatevi in un vecchio capannone, occupato, di San Giuliano Milanese con i Clash in sottofondo.

Continue reading “Sham 69 @ Eterotopia- San Giuliano Milanese (Mi), 13 dicembre 2018”

Margherita Hack una stella infinita – Teatro Verdi, Fiorenzuola d’Arda, 15 dicembre 2018

Articolo di ElleBi immagini sonore di Leonardo Arrisi

“C’è scoppiato lo spettacolo in mano, abbiamo continuato a farlo, da una puntata d’occasione è diventato un lavoro che portiamo in giro assai volentieri da qualche anno”.
Dopo aver visto al Teatro Verdi di Fiorenzuola d’Arda il monologo “Margherita Hack Una Stella Infinita“ scritto e diretto da Ivana Ferri, questa dichiarazione della protagonista Laura Curino non mi sorprende affatto!
Ho trovato particolarmente vincente la scelta di affidarsi al montaggio di dichiarazioni autografe di Margherita Hack.
Le parole, ordinate con ritmo vivace, rigorose hanno affrontato gli aspetti scientifici, riempendosi di poesia, intensità, calore, intelligente ironia, nel racconto del privato. Il valore aggiunto poi lo ha creato la Curino, con un’interpretazione ricca di sentimento e appassionata grazia.

Continue reading “Margherita Hack una stella infinita – Teatro Verdi, Fiorenzuola d’Arda, 15 dicembre 2018”

Dante – L’alto sonno e la maravigliosa visione (terza parte)

Articolo di Simone Santi

[se volete sapere perché un’altra rubrica che tratta di letteratura, vi invito a leggerne l’introduzione]

E così siamo giunti alfine alla terza parte, secondo la divisione stabilita per questo articolo, con la quale si conclude la serie che realizza attraverso la trattazione di tre sonni/sogni il breve excursus che abbiamo intrapreso nel tentativo di delineare almeno in abbozzo i rapporti riconoscibili tra la poesia di Dante e l’esperienza visionaria in somniis et in vigilia – durante il sonno e da svegli. Nella prima parte abbiamo visto e ipotizzato una chiave di possibile interpretazione del sogno riferito alla madre del poeta dal Boccaccio nel suo Trattatello in laude di Dante, quando la donna già aveva concepito ed era in attesa di lui; nella seconda parte abbiamo invece sollevato i primi veli dal sogno ricevuto da Dante a seguito dell’incontro con Beatrice e riportato, sia in versi poetici che nella prosa del commento, nel capitolo terzo di Vita Nova; un’osservazione avveduta delle immagini oniriche ha evidenziato come in entrambi i casi esaminati, attraverso  la visio in somniis fossero rivelati avvenimenti della vita futura del poeta e allusioni alle forme (carismatiche) e ai fini (in pro del mondo che mal vive) della sua speciale chiamata al compimento della vita come della sua scrittura.

Continue reading “Dante – L’alto sonno e la maravigliosa visione (terza parte)”

Federico Albanese @ St Stephen’s Church, Dublino – 30 novembre 2018

Articolo, immagini e video di Ylenia Pepe

Venerdì 30 novembre c’è stata una performance magnifica a Dublino, del pianista italiano Federico Albanese, presso la magica e suggestiva Chiesa di St. Stephen’s, meglio nota come “Pepper Canister”.

47118112_2178912202374310_7844419095087808512_nok Continue reading “Federico Albanese @ St Stephen’s Church, Dublino – 30 novembre 2018”

Gli Scordati di Joe – Vol. 36

Note di merito per album passati distrattamente in secondo piano, ma meritevoli di un loro piccolo spazio. Nell’impossibilità di raccontare tutto ciò che viene prodotto, una selezione di dischi con confronti senza vincitori, né punteggi; ma con la presunzione di restituire una sensazione il più immediata possibile, attraverso un’analisi che va oltre le solite stellette.

Articolo di Giovanni Carfì

Stampa

Continue reading “Gli Scordati di Joe – Vol. 36”

Elasi: C’è del bello ovunque. (Forse) anche nel Reggaeton. [intervista]

Intervista di Luca Franceschini

Intervistare un’artista che abbia all’attivo un solo brano potrebbe sembrare un’operazione velleitaria, se non addirittura superflua. In questo caso, di ragioni per farlo ce ne sono invece parecchie: Elisa Massara si è affacciata nel mondo musicale italiano con classe e decisione: “Benessere”, il suo primo e al momento unico singolo, arrivato ad ottobre dopo una campagna promozionale sui Social ben studiata e accattivante, è stato come una boccata di aria fresca. Una base elettronica di spensierata tamarraggine, ritmi latini e melodie vocali irresistibili, il tutto impastato con una ricercatezza musicale che denota come dietro questo progetto ci sia molto di più di un canonico divertissement di stampo Pop.
Aggiungiamoci un video colorato e divertente, con l’invenzione di Ben Fatto, un simpatico personaggio che possiede anche un suo profilo Instagram e con cui è possibile interagire (per chi volesse scrivergli qualcosa l’account è ben_fatto), si capirà perché un progetto come Elasi, tra gli ultimi ingressi nella sempre prolifica scuderia Costello’s, vada tenuto d’occhio sin dall’inizio.
Siamo a Milano, zona Porta Venezia, Elisa abita poco distante. Ci siamo visti con l’idea di fare un aperitivo ma poi avevamo fame e ci siamo mangiati una pizza. Essendo entrambi fissati con la musica (e non sarebbe potuto essere altrimenti) si è parlato di tutto, dal Club to Club da poco trascorso, a Lorde, fino al nuovo disco di Salmo, che usciva proprio quel giorno lì. In mezzo, parecchie cose interessanti su di lei e sulla sua carriera appena cominciata e così promettente…

Continue reading “Elasi: C’è del bello ovunque. (Forse) anche nel Reggaeton. [intervista]”

WordPress.com.

Su ↑