Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Categoria

CINEMA

Per Lucio – di Pietro Marcello (Italia, 2021)

C I N E M A


Articolo di Silvia Folatti

– Se non avessi fatto il musicista cosa avresti fatto?
– Non lo so, un lavoro qualunque… L’imbianchino.
– Perché?
– Perché amo i colori. Soprattutto il bianco.
Lucio è così (i due amici che lo ricordano nel film ne parlano al presente perché è come se lui fosse ancora lì con loro: una volta Gianni Morandi disse che si aspettava di vederlo rispuntare da un momento all’altro dicendo di essere stato in Sud America): quando pensi che dica la verità ti spiazza e non sai se ti ha svelato un segreto o ti ha preso bonariamente in giro fin dall’inizio. Il film di Pietro Marcello è un viaggio a ritroso nel tempo che narra la vicenda umana e artistica di Lucio Dalla e un pezzo di Storia del nostro paese, con le trasformazioni fisiche, sociali e culturali dal dopoguerra in poi che si snodano sotto i nostri occhi grazie a un prezioso lavoro di ricostruzione di materiali di archivio, anche inediti, sapientemente modulati in accordo con le canzoni di Lucio e la sua storia personale e pubblica.

Continua a leggere “Per Lucio – di Pietro Marcello (Italia, 2021)”

Extraliscio – Punk da balera – di Elisabetta Sgarbi (Italia, 2021)‎

C I N E M A


Articolo di Silvia Folatti

Ma che strano film è questo, che in due ore sfata un pregiudizio lungo una vita e ti fa immergere in un mondo che non avresti mai pensato neanche di sfiorare, che eri convinta avessi rifiutato con cognizione di causa e a cui, ammettiamolo, guardavi con un certo snobismo e tanta presunzione… Un film che ti spiazza fin dalla prima scena, perché sembra l’inizio di un film di Kusturica dal ritmo già trascinante e l’atmosfera un po’ gitana e poi prosegue con citazioni di Kubrick (il bancone del bar in cui si alternano vari fantasmi a cui la voce narrante Ermanno Cavazzoni comincia a chiedere l’immancabile e misterioso cocktail), Wes Anderson, nei colori accesi soprattutto quando i componenti della band si raccontano, Fellini (le nebbie, le atmosfere oniriche), Jarmusch (i fantasmi, le allucinazioni, i contorni sfumati, la poesia), Kaurismaki e i suoi personaggi improbabili e stralunati.

Continua a leggere “Extraliscio – Punk da balera – di Elisabetta Sgarbi (Italia, 2021)‎”

Downfalls High – di Machine Gun Kelly & Mod Sun (USA, 2021)

C I N E M A


Articolo di Giovanni Tamburino

C’è Fenix, un giovane punk. Un adolescente decisamente outsider. In sedia a rotella in ospedale. Con una benda sull’orecchio.
O meglio, dove avrebbe dovuto esserci, visto che Fenix l’orecchio se l’è tagliato. A scuola. Sul palco dell’auditorium. Il giorno della consegna dei diplomi.
Perché Fenix, giovane punk e adolescente outsider, è in ospedale, su una sedia a rotelle, con una benda dove prima c’era l’orecchio, visto che se lo è tagliato a scuola, sul palco dell’auditorium il giorno della consegna?
Questa è la storia di Fenix. E Scarlett.
Alla Downfall’s High.

Continua a leggere “Downfalls High – di Machine Gun Kelly & Mod Sun (USA, 2021)”

Maria Devigili – Superstiti [anteprima video]

I N T E R V I S T A


Articolo di Angela Todaro 

Maria Devigili, trentina di nascita, per molto tempo bolognese di adozione, a cinque anni già suonava pezzi suoi su una pianola e a nove circa ha iniziato a comporre canzoni con la chitarra classica, imparando a suonarla da sola. La musica è quindi una passione che l’accompagna da sempre e l’ha portata, negli anni, ad esibirsi in lungo e in largo sia in Italia che all’estero. Laureata in filosofia, idealista, convinta che un artista abbia un ruolo sociale importante, propone un genere essenzialmente pop rock che si caratterizza per una vibrante, contagiosa energia sonora. Dopo il suo ultimo lavoro Io, tu e le cose, la cantautrice torna con uno splendido video girato negli USA tra febbraio e marzo, durante il periodo in cui era rimasta bloccata a Las Vegas. Superstiti, questo è il titolo del brano, a proposito del quale abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con Maria, facendoci anche anticipare qualcosa dei suoi progetti futuri… 

Continua a leggere “Maria Devigili – Superstiti [anteprima video]”

L’incredibile storia dell’isola delle rose – di Sydney Sibilia (Italia, 2020)‎

C I N E M A


Articolo di Francesca Marchesini

«C’era una volta un ingegnere bolognese che non riusciva a sottostare alle costrizioni della vita. Un giorno, il nostro eroe, decise che voleva essere libero; chiese in prestito una barca al suo amico, figlio di un costruttore navale, e salpò navigando lontano dalle coste romagnole per fondare un suo mondo senza regole in mezzo al mare.»
Raccontando la trama dell’ultimo film scritto e diretto da Sidney Sibilia, risulta istintivo adottare la formula della fiaba. La storia di un uomo che in nome della libertà e dell’amore decide di costituire una nazione indipendente assume i toni del racconto incantato… e poco importa se la storia narrata sul grande  – o meglio piccolo (la distribuzione del film è un’esclusiva Netflix) – schermo non rispecchia del tutto la realtà dei fatti. Il buon esito di questo quarto lungometraggio del regista salernitano, reduce dalla trilogia Smetto quando voglio, sta proprio nell’essere riuscito a ricordare cosa significa sognare e lottare per i propri desideri.

Continua a leggere “L’incredibile storia dell’isola delle rose – di Sydney Sibilia (Italia, 2020)‎”

il peso del corpo – meccanica celeste [anteprima video]

I N T E R V I S T A


Articolo di James CookLucia Dallabona 

Il cantautore Andrea Arnoldi, a distanza di poco più di un anno dall’uscita de “Le metamorfosi” e di soli pochi mesi da “DIECI|VENTI”, album pubblicato per celebrare una carriera decennale, torna con un nuovo singolo realizzato insieme alla formazione che lo accompagna negli ultimi anni, il peso del corpo. “Meccanica celeste”, questo è il titolo di un brano tanto affascinante quanto enigmatico da decifrare. Ci siamo quindi rivolti direttamente all’autore per approfondire…

Continua a leggere “il peso del corpo – meccanica celeste [anteprima video]”

Alberto Dori – When Death Goes On Holiday – anteprima video e intervista

I N T E R V I S T A


Articolo di di Joshin E. Galani

La scorsa estata abbiamo incontrato Alberto Dori per parlare del singolo Mistery Eyes. Vi proponiamo oggi il suo nuovo video in anteprima  “When Death Goes On Holiday” ed in questa occasione cerchiamo di conoscerlo meglio, ecco la nostra intervista!

Continua a leggere “Alberto Dori – When Death Goes On Holiday – anteprima video e intervista”

Beercock – Voce.Corpo.Rito

I N T E R V I S T A


Articolo di Lucia Dallabona 

Madre siciliana, padre inglese (Sergio) Beercock è un talento poliedrico: cantante, musicista, poeta. Da performer, lavora in vari collettivi teatrali come attore ma anche regista, nonché compositore di colonne sonore per gli spettacoli stessi.
Dopo un anno di intenso lavoro di gruppo in esclusiva su Bandcamp l’11 dicembre (e dal 18 dicembre su tutte le piattaforme digitali e nei negozi) uscirà Humam Rites, il suo secondo album solista. Frutto di una ricerca sonora atta a creare un linguaggio originale, fonde con notevole fascino prestazioni della voce e del corpo rese in libertà assoluta. Il tutto è ottenuto tramite l’uso di un solo microfono per la ripresa delle parti vocali e dei beat del fiato e delle mani, in seguito processati fino a costruire l’ipnotico muro di suono che attraversa tutto il disco. La dimensione individuale e corale si fondono in ogni canzone alimentando così un rito umano da condividere. Questo nuovo progetto artistico meritava di essere approfondito, per cui ci siamo rivolti direttamente a Beercock. Ecco come è andata l’intervista…

Continua a leggere “Beercock – Voce.Corpo.Rito”

Lory Muratti – rallentare il tempo per creare corrispondenze…

I N T E R V I S T A


Articolo di Luci 

Trasformare un momento, quello in cui le nostre vite si son dovute fermare di schianto, in qualcosa che potesse valere la pena ricordare. È nata così una storia pubblicata a puntate sul web da Lory Muratti durante l’isolamento della scorsa primavera. Nella serie di video realizzati le parole scorrono sullo schermo accompagnate da una colonna sonora originale. Presupposto ideale per dare origine a delle canzoni, otto per l’esattezza, che durante l’estate sono diventate il concept-album Lettere da altrove, uscito a fine ottobre.
Questa avventura musicale, letteraria e visiva ha per protagonisti due amanti, che, a causa di una misteriosa epidemia, si ritrovano inaspettatamente imprigionati in un vecchio ricovero barche affacciato su un lago dove l’orizzonte non si spinge oltre la collina sull’altra sponda. La dimensione profondamente intima del progetto ci ha molto incuriositi per cui abbiamo contattato l’autore ponendogli alcune domande in proposito…

Continua a leggere “Lory Muratti – rallentare il tempo per creare corrispondenze…”

WordPress.com.

Su ↑