R E C E N S I O N E


Articolo di Alessandro Berni

Per mettersi nella prospettiva dell’ultimo passo artistico compiuto da Francesco Di Giacomo, è d’aiuto una frase da lui pronunciata nel 1981 che vide il Banco, nell’ambito della lavorazione al secondo album dell’era synth-pop Buone Notizie, concedere una breve intervista a Gianni Minà.  Il nostro a domanda su cosa rimanesse di quello che il Banco aveva fatto, rispose “secondo me parecchio, dieci dischi, questo nuovo che stiamo facendo … e soprattutto, sopra tutto questo, Dio l’imprendibile e il diverso, ci tenevo a dirlo e non mi pare poco”.

Continua a leggere “Francesco Di Giacomo – La parte mancante (Prog Italia, 2019)”