Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Lollapalooza

Curtis Harding – If Words Were Flowers (Anti- Records, 2021)

R E C E N S I O N E


Recensione di Stefania D’Egidio

Negli ultimi anni la musica soul sembra vivere una nuova primavera grazie ad artisti come Michael Kiwanuka, Bruno Mars e Curtis Harding, tornato a quattro anni di distanza dal precedente album, Face Your Fear: il 5 novembre è uscito infatti If Words Were Flowers per l’etichetta Anti-, coprodotto insieme a Sam Cohen (Kevin Merby, Benjamin Booker) nel turbolento biennio 2019-2020. Un lavoro che è un omaggio al soul americano anni ’50 e ’60, ma con contaminazioni jazz, rap e blues, risultandone un caleidoscopio di colori ed emozioni, a partire dalla title track, posizionata ad inizio scaletta, che prende spunto da una frase con cui la madre invitava Curtis a dimostrare il proprio amore alle persone care prima che fosse troppo tardi (“regalami fiori quando sono ancora viva”).

Continua a leggere “Curtis Harding – If Words Were Flowers (Anti- Records, 2021)”

Water puliti anche a mezzanotte in un festival gigante. Uno dei due giorni al Lollapalooza di Parigi

Articolo e immagini sonore di Gloria Marchini

Avete presente il film “Ricomincio da capo” (titolo originale: “Groundhog Day”), in cui Bill Murray, nei panni di Phil Connors, è costretto a rivivere lo stesso giorno, assaporandone gli aspetti positivi e negativi fin che… ok, no spoiler. Semmai guardavelo. Perché ne parlo? Perché mentre la metropolitana parigina mi sta portando rumorosamente alla fermata Boulogne Jean Jaurès, nella mia testa comprare questo film e, per qualche motivo, spero tanto che il giorno che sto incominciando a vivere sia talmente bello da volerlo ripetere. In effetti, è stato così.

Continua a leggere “Water puliti anche a mezzanotte in un festival gigante. Uno dei due giorni al Lollapalooza di Parigi”

WordPress.com.

Su ↑