R E C E N S I O N E


Recensione di Antonio Sebastianelli

Non credo che il nome di Danny Elfman abbia bisogno di molte presentazioni. Chiunque abbia seguito, negli anni Novanta del secolo scorso, il tracciato magico dei film di Tim Burton, sarà sicuramente rimasto colpito dalle sue splendide Colonne Sonore. In grado di fondere grandeur, mistero, Bernard Herrmann e una sensazione sottile, quasi indefinibile. Sospesa tra magia, malinconia e antico incanto. L’Autore americano riuscivain pochi anni a creare un corpus artistico invidiabile. Da Nightmare Before Christmas (qui non solo autore, ma anche voce cantante e recitata di Jack Skellington) a Edward Mani di Forbice, passando per Batman Returns, che per il sottoscritto resta il suo apice.
Ma Danny è ancora qualcosa di più: un cantante/musicista/compositore poliedrico che già negli anni Ottanta era leader degli Oingo Boingo. Un gruppo capace di raccogliere le istanze elettroniche e New Wave del decennio aggiungendovi uno spirito naif, anarchico e deviato a la Frank Zappa. A 27 anni dall’ultimo disco della band, il nostro in piena era Covid concepisce il suo nuovo lavoro. E nel 2021 ecco giungere a noi questo oggetto alieno (sin dalla copertina) che si palesa in diciotto tracce, in cui il genio e la follia di Elfman la fanno ovviamente da padrone.

Continua a leggere “Danny Elfman – Big Mess (Anti-/Epitaph, 2021)”