R E C E N S I O N E


Recensione di Claudia Losini

La prima volta che ho sentito Laura Marling era nel disco dei Noah And The Whale, una band indie folk inglese, che nel 2008, con Peaceful, The World Lays Me Down mi aveva conquistata per le sue melodie scanzonate ma malinconiche. Nel 2008 pubblica anche il suo primo disco solista Alas I Cannot Swim, facendosi subito riconoscere per la delicatezza della sua voce e cominciando una carriera solista folk che la porta a vincere ben due premi nel 2011: l’NME come Best solo Artist e il Brit Award come British female solo artist. Poco conosciuta in Italia, dove il genere di certo non spopola, Laura Marling è al suo settimo disco.


Continua a leggere “Laura Marling – Song For Our Daughter (Partisan/Chrysalis, 2020)”