Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

RCA

Foo Fighters – Medicine at Midnight (Roswell Records/RCA Records, 2021)

R E C E N S I O N E


Articolo di Stefania D’Egidio

Il tanto atteso decimo album dei Foo Fighters esce oggi 5 febbraio in cd, vinile e formato digitale: prodotto da Greg Kurstin, prevede nove tracce per una durata complessiva di 37 minuti. Leggenda vuole che Medicine At Midnight sia stato registrato sul finire del 2019 ad Encino, in una casa infestata da spiriti: l’album sarebbe dovuto uscire nel 2020, per celebrare i venticinque anni di carriera della band, tanti erano i progetti partoriti dalla fervida mente di Dave Grohl, da un tour che avrebbe toccato le stesse città del 1995, per il quale avrebbero addirittura riesumato il mitico pulmino rosso degli esordi, a documentari e partecipazioni varie a trasmissioni. Nulla di tutto ciò, invece: la pandemia ha scombussolato i piani di tutti, famosi e non, anche se mi risulta difficile immaginare il frontman di uno dei migliori gruppi live del mondo confinato tra quattro mura, lui che, prima ancora di essere una rockstar, è un eterno adolescente appassionato di musica, così sfegatato da rimettersi ogni fottuta volta in gioco per dimostrare a se stesso di poter andare oltre e di saper alzare ulteriormente l’asticella.

Continua a leggere “Foo Fighters – Medicine at Midnight (Roswell Records/RCA Records, 2021)”

The Strokes – The New Abnormal (RCA, 2020)

R E C E N S I O N E


Articolo di Claudia Losini

Se guardiamo alla storia degli Strokes, ormai ventennale, possiamo definirla come una montagna russa, iniziata saltando in vetta nel 2001 con This is it, per poi precipitare nel dimenticatoio delle “band dei primi 2000”.
Il gruppo inglese ha effettivamente lasciato un segno importante nella musica di inizio millennio, e con ben due dischi, Room on Fire e First Impression of Earth, usciti nel 2003 e 2006, sono entrati di diritto nella classifica delle band più influenti del panorama musicale mondiale. Quella degli Strokes era una musica sporca, trascinata da un leader bello e dannato quanto basta per avere quel tono snob in ogni canzone che non fosse urlata. Erano i ricchi con il giubbotto di pelle, erano la New York bene che si spaccava di droghe e si circondava di ragazze bellissime.

Continua a leggere “The Strokes – The New Abnormal (RCA, 2020)”

WordPress.com.

Su ↑