Roam Festival

Slowdive – Siamo parte di quel che sta accadendo oggi [intervista + report]

Postato il Aggiornato il

Intervista e live report curati da Luca Franceschini, immagini sonore di Salvatore Vitale

Il Roam Festival inizierà stasera con gli Slowdive e non ci verrebbe in mente un modo migliore per dare il via alle danze di questa meravigliosa rassegna di concerti nel cuore di Lugano. La band inglese ha deciso di tornare a fare concerti già quattro anni fa ma ha dato un nuovo senso al concetto di “reunion” realizzando un disco che è la prosecuzione di quel percorso interrotto bruscamente 23 anni prima, come se non fosse davvero passato tutto quel tempo e con un suono, un’attitudine e una consapevolezza che appaiono totalmente aggiornati. È proprio questo il bello: che non c’è bisogno di chiedersi che cosa sarebbe successo se non fossero improvvisamente arrivati gli Oasis a spazzare via il sogno dello Shoegaze. Nel panorama musicale di oggi c’è posto per tutti e forse mai come in questi anni le etichette contano poco o addirittura nulla.

Leggi il seguito di questo post »

Roam Festival Lugano – intervista al direttore artistico Filippo Corbella

Postato il Aggiornato il

Intervista curata da Luca Franceschini

Lugano non è in Italia ma ci si arriva in poco tempo, almeno per chi abita in zona Milano-Varese. Da qualche anno, all’interno della già popolare LongLake, rassegna musicale gratuita, che per due mesi abbondanti propone concerti di tutti i tipi in una location magnifica, è nato Roam, una serie di giornate dove ad essere messo a tema è il presente della musica, con tutto quello che sta accadendo di interessante all’interno del Pop e del Rock, sia nella sia declinazione elettronica che in quella comunemente detta “World”.

Leggi il seguito di questo post »