Intervista di ElleBi

Max De Aloe è un musicista e compositore dal talento spiccatamente poliedrico. Suona l’armonica, la fisarmonica, il pianoforte, di recente si è appassionato anche ad uno strumento del periodo rinascimentale e barocco quale la “viola da gamba”. Ciò che però lo rende fra i più apprezzati artisti in ambito jazz, sia in Italia che a livello internazionale, è il suono dell’armonica cromatica. Negli anni 2014-2015-2016 ha vinto il Jazzit Awards, indetto dalla rivista Jazzit, come miglior musicista italiano nella categoria riservata agli strumenti vari. Ha inciso tredici album come leader e una trentina come ospite e negli anni ha accumulato una lunga lista di prestigiose collaborazioni sia in studio che dal vivo. Sue sono le realizzazioni di colonne sonore per spettacoli teatrali e documentari, così come importanti collaborazioni con poeti, scrittori e registi.
Dal 1995 è fondatore e direttore del Centro Espressione Musicale di Gallarate dove insegna tecnica d’improvvisazione jazz, fisarmonica e armonica cromatica. Collabora attivamente in ambito didattico anche ai seminari estivi di Nuoro Jazz.
Di certo una personalità affascinante per l’emozionante varietà degli stimoli che ci regala con la sua arte.
Ho pensato quindi di rivolgergli una serie di domande che ci permettano di conoscerlo più da vicino non solo come musicista ma anche come uomo…

Continue reading “Max De Aloe – Racconti di vita e di jazz [intervista]”