Cerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Black Candy Records

Paolo Benvegnù – Dell’odio dell’innocenza (Black Candy Records, 2020)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cinzia D’Agostino

Se l’album Hermann era ispirato ad un manoscritto di Fulgenzio Innocenzi, ingegnere di Lucignano che una bambina donò a Paolo, questo Dell’odio dell’innocenza è invece un cd trovato dentro a una busta anonima a lui indirizzata contenente le undici tracce, chitarra e voce.
C’è sempre un alone di mistero giocoso dietro ai dischi del cantautore gardesano che danno un significato ancora più profetico alle sue creazioni, tendendo con un pizzico di ludibrio a mantenere una certa distanza.
Qualsiasi interpretazione più vi piaccia, non cambierà il fatto che questo sesto album è tra i più profondi ed incantevoli di Paolo Benvegnù.
Ad essere sincera, un primo ascolto distratto, in sottofondo, mi aveva condotta ad assimilarlo per sonorità ad una naturale prosecuzione dei lavori precedenti, senza sentire un rinnovamento determinante.

Continua a leggere “Paolo Benvegnù – Dell’odio dell’innocenza (Black Candy Records, 2020)”

The Magic Numbers – Outsiders (Black Candy Records, 2018)

Recensione di Cinzia D’Agostino

La prima volta che ascoltai un pezzo dei Magic Numbers correva l’anno 2005 e il brano era “Forever Lost”. Ne rimasi incantata  e ciò che maggiormente mi colpì dell’album di esordio della band fu la serenità e la spensieratezza che trasudava. Le melodie e la voce sincera di Romeo Stodart mi portavano una ventata di freschezza e di energia positiva.

Continua a leggere “The Magic Numbers – Outsiders (Black Candy Records, 2018)”

Appaloosa – BaB (Black Candy, 2016)

front

Articolo di Sabrina Tolve.

Forse è un po’ tardi per parlare di BaB degli Appaloosa, ma non parlarne sarebbe altrettanto ingiusto, quindi, anche se in ritardo, eccoci qui.
Nato durante il tour europeo di Trance44 e concepito da Marco Zainello e Niccolò Mazzantini, Bab ci mostra un volto diverso, più deciso, oscuro e cattivo del gruppo livornese, rispetto al precedente album;
Continua a leggere “Appaloosa – BaB (Black Candy, 2016)”

Il vero “posto giusto” de Il Disordine Delle Cose

01

Intervista di James Cook, foto di Andrea Furlan

Il Disordine Delle Cose è una band attiva dal 2007, maturata in questi anni grazie a tanti concerti ed alla costante ricerca del suono perfetto. Questa evoluzione che li aveva condotti in Islanda per incidere il secondo disco, ora li ha portati ad immergersi nel panorama scozzese, precisamente al CaVa Sound Studio di Glasgow, dove hanno registrato il loro terzo lavoro, “Nel posto giusto”. Pubblicato ad ottobre per Black Candy Records, fonde le sonorità del rock indipendente con il prog e la psichedelia. Per conoscere qualcosa di più su di loro, ci siamo inoltrati nella nebbiosa periferia novarese, tra industrie e risaie, ed abbiamo avventurosamente raggiunto il loro “nascondiglio”. Nelle pause di un’intensa serata di prove, siamo riusciti a fare quattro chiacchiere con i componenti del gruppo.
Continua a leggere “Il vero “posto giusto” de Il Disordine Delle Cose”

WordPress.com.

Su ↑