Cerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Bloom

Dente @ Bloom, Mezzago (Mb), 29 novembre 2019

L I V E – R E P O R T


Articolo di Elena Di Tommaso, immagini sonore © Monelle Chiti

È stato un venerdì impegnativo e non sono sicura di voler affrontare 35 km per andare al Bloom stasera, peraltro con una nebbia così fitta che solo chi vive in Brianza conosce! Mi armo di coraggio e parto perché sono proprio curiosa: finalmente “il piccolo principe” del cantautorato italiano è tornato dopo 3 anni dal suo ultimo lavoro Canzoni per metà e ho proprio voglia di sentire che ha da dire. Cosa c’è di meglio quindi di una “data zero” dalle prevendite già esaurite che precede le date di Milano (3 dicembre) e Roma (5 dicembre)?!
Ci siamo, lo storico e accogliente locale è già gremito ma riesco a farmi strada per cercare una posizione comoda.

Continua a leggere “Dente @ Bloom, Mezzago (Mb), 29 novembre 2019”

Virginiana Miller: Benvenuti nell’America irreale di McCoy

I N T E R V I S T A


Articolo di Luca Franceschini e immagini sonore di Andrea Furlan

“In questo camerino ci sono stati anche Kurt, Dave e Chris…”. Sono al Bloom di Mezzago assieme ai Virginiana Miller, siamo seduti nel piccolo stanzino che funge da backstage, le pareti interamente tappezzate di scritte e adesivi, testimonianza viva di trent’anni di amore per la musica dal vivo. Ci sono passati in tanti, da questo storico locale, ma è inevitabile che il primo pensiero vada ai Nirvana, che qui furono protagonisti di due concerti leggendari, uno nel 1989, ai tempi di “Bleach”, l’altro nel 1991, quando “Nevermind” era già uscito ma, almeno da noi, non aveva ancora fatto il botto. I presenti di quella sera non immaginavano certo di stare partecipando ad un qualcosa che ci saremmo ricordati per sempre e per noi che non c’eravamo, è piuttosto inevitabile lasciarsi andare al fascino eterno della storia… Solo per poco, però. Questa sera c’è da parlare di un disco, The Unreal McCoy, che segna il ritorno, dopo sei anni, di quella che è una delle band più importanti del panorama musicale italiano. Oggi i tempi sono cambiati, certe sonorità vengono liquidate come una faccenda per vecchi, come ironizza da tempo l’account Instagram di “Nonno Indie”. Il sestetto di Livorno non appare molto preoccupato da questi cambiamenti; semmai, ha risposto prendendo una decisione mica da ridere: si è messo a cantare in inglese. Proprio loro, che hanno in Simone Lenzi uno dei più grandi parolieri italiani e che sono stati tra i primissimi a far fare un passo avanti alla tradizione cantautorale di cui per troppo tempo siamo stati prigionieri. Col cambio di idioma è cambiata anche la musica, anche se non troppo: The Unreal McCoy è in parte un tributo alla tradizione stelle e strisce ma a conti fatti rimane un disco dei Virginiana Miller, fresco ed ispirato come era lecito aspettarsi. Ne abbiamo parlato con Simone Lenzi (voce), Daniele Catalucci (basso), Giulio Pomponi (tastiere) e Antonio Bardi (chitarra), qualche ora prima della data di Mezzago, la terza in assoluto di questo nuovo tour. Tra una battuta e l’altra (perché, da buoni toscani, le cazzate a raffica non sono mancate), siamo comunque riusciti a capire che la situazione della band è ottima e che questo ritorno potrebbe aprire una nuova fase decisamente molto interessante.

virginiana-miller-bloom-foto-di-andrea-furlan

Continua a leggere “Virginiana Miller: Benvenuti nell’America irreale di McCoy”

Marlene Kuntz – Onorate il vile tour @ Bloom, Mezzago (Mb) – 25 febbraio 2017

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di Andrea Caristo

Semplicemente, sarebbe bello poter ancora vivere un’era musicale in cui la maggior parte delle band si considerano proiettate al futuro, piuttosto che essere sempre e comunque ripiegate sul loro passato. Per carità, i tour celebrativi degli album importanti sono belli e anche utili, a modo loro: permettono a tutti di ascoltare gli episodi di gran lunga migliori della carriera dei suddetti artisti e danno la possibilità, a chi non ci fosse stato all’epoca, di vivere in prima persona un periodo in cui la band di turno era all’apice dello splendore creativo.
Continua a leggere “Marlene Kuntz – Onorate il vile tour @ Bloom, Mezzago (Mb) – 25 febbraio 2017”

WordPress.com.

Su ↑