Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Counting crows

Counting Crows – Butter Miracle, Suite One (BMG, 2021)

R E C E N S I O N E


Recensione di Alberto Calandriello

La domanda che ogni fan dei Counting Crows si pone prima di ascoltare un loro nuovo album è sempre la stessa: Adam sarà riuscito a risolvere i suoi problemi di insonnia? Scherzi a parte, la tematica è frequente nei loro brani, al punto che lo stesso Duritz ci ha riso sopra nel concerto per i 20 anni di August And Everything After, durante Anna Begins (“fuck, I never sleep” esclama a metà canzone), ma soprattutto è segno di un costante conflitto interiore tra l’ambizione e la voglia di ritrovarsi. Se August nel 1993 era un esplicito tentativo di affermarsi ed avere successo (e le due cose non sempre vanno di pari passo), come cantavano nella hit Mr Jones (quando guardo la televisione voglio vedermi nello specchio che mi sorrido), tutta la loro carriera è stata un susseguirsi di questi due sentimenti, sognare di diventare famosi e temere che l’essere famosi peggiori noi stessi. Una carriera non certo prolifica, se si pensa che in 28 anni questo nuovo EP è solo l’ottavo album in studio e segna il ritorno della band californiana dopo Somewhere Under Wonderland del 2012. Quattro canzoni legate assieme in un’unica suite quindi, con un filo conduttore musicale che si trova nel pianoforte di Adam ed uno legato ai testi, che identificano i 20 minuti scarsi dell’EP come una lunga riflessione su sé stesso da parte di Adam, che ragiona sul suo essere uomo e rockstar, come spesso ha fatto.

Continua a leggere “Counting Crows – Butter Miracle, Suite One (BMG, 2021)”

Counting Crows – August And Everything After, finalmente pubblicata la registrazione ufficiale del brano inedito più famoso del gruppo

Articolo di Alberto “Il Cala” Calandriello

Pochi giorni fa, in esclusiva su Amazon Music, i Counting Crows hanno pubblicato una versione incisa di recente del loro brano inedito più famoso, specialmente tra i fan. Su questo pezzo, da anni si rincorrevano voci, teorie, bootleg introvabili e la registrazione dell’unica esibizione mai eseguita. August and everything after è il brano che avrebbe dato il titolo al loro disco d’esordio (uno dei migliori dischi di esordio degli ultimi 30 anni), che li avrebbe proiettati in un balzo ai vertici delle classifiche, grazie soprattutto al primo singolo Mr Jones.

Continua a leggere “Counting Crows – August And Everything After, finalmente pubblicata la registrazione ufficiale del brano inedito più famoso del gruppo”

Counting Crows – Alcatraz, Milano. 23 novembre 2014

01

Articolo di Luca Franceschini.
Questa volta devo fare ammenda. Dopo anni passati ad insultare il pubblico casuale, quelli che vanno ai concerti conoscendo al massimo una decina di canzoni del gruppo di turno, dopo essermi detto scandalizzato per il livello del pubblico milanese agli ultimi concerti di Pearl Jam e Springsteen, adesso è toccato a me, recarmi ad uno show senza essere molto preparato. Continua a leggere “Counting Crows – Alcatraz, Milano. 23 novembre 2014”

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑