Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Giorgio Gobbo

Andrea Pennacchi, il Pojana ma non solo.

T E A T R O


Articolo di Annalisa Fortin

Ha ottenuto uno straordinario successo al Teatro Comunale di Vicenza il doppio appuntamento con Andrea Pennacchi. Le pièce portate in scena nelle due serate sono state diametralmente opposte. La prima più intima, dal titolo Mio padre, in cui l’attore padovano racconta la storia di suo padre, partigiano, che durante la guerra viene rinchiuso in un campo di concentramento al quale sopravvive. La successiva Pojana e i suoi fratelli più divertente e ilare, in cui i fratelli maggiori del Pojana, presentati da Pennacchi, ovvero Edo la security, Tonon il derattizzatore, Alvise il nero e altri nuovi personaggi, raccontano le storie del nordest che fuori dai confini della Padania nessuno ancora conosce. In entrambi gli spettacoli il protagonista è accompagnato dall’amico e collaboratore a tutto campo Giorgio Gobbo e dal musicista Gianluca Segato.

Continua a leggere “Andrea Pennacchi, il Pojana ma non solo.”

Associazione Ottavo Giorno: ovvero creare sintonia spontanea tra corpo e musica – intervista a Giorgio Gobbo

I N T E R V I S T A


Articolo curato da Luci

L’Associazione Ottavo Giorno nasce nel 1997 su iniziativa di Marina Giacometti ed altri artisti padovani. Il loro intento è di creare un luogo fuori dalle strutture canoniche dedicate alla disabilità dove sia possibile per tutti, indistintamente, incontrarsi e fare danza, fare teatro, insieme. Un posto speciale, in cui, “semplicemente”, considerare le persone come tali, invece di incasellarle nelle solite categorie prestabilite. Qui, grazie alla DanceAbility, una tecnica che, attraverso un percorso di ricerca sfrutta le abilità fisiche ed espressive individuali, è possibile danzare insieme, abili e disabili.
Con grande naturalezza, le cose si fanno insieme, ma senza il dovere di compierle in modo uguale agli altri. Ognuno partecipa per quello che è, e quindi la propria diversità diventa un valore aggiunto che arricchisce l’esperienza del gruppo. Alla musica, che nasce da improvvisazioni, coi movimenti di danza che ispirano la melodia e viceversa, è affidato un ruolo determinante.


Il cantante, chitarrista e compositore Giorgio Gobbo collabora con l’associazione da più di quindici anni. Lo abbiamo contattato per rivolgergli alcune domande a proposito di un’esperienza decisamente particolare…

Continua a leggere “Associazione Ottavo Giorno: ovvero creare sintonia spontanea tra corpo e musica – intervista a Giorgio Gobbo”

Giorgio Gobbo – Nettare dell’estate (Azzurra music, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Luci

Per Giorgio Gobbo Nettare dell’estate è il debutto da solista dopo 18 anni con la formazione (Piccola) Bottega Baltazar, della quale è cofondatore e voce. Il disco, nato dall’idea di creare qualcosa che si possa suonare in qualsiasi luogo e situazione, contiene brani registrati in gran parte in un’unica ripresa, per mantenere un forte senso di genuinità.
Molti pezzi sono chitarra e voce, oppure voce e un altro strumento (solo in alcuni casi vi è un organico un pochino più numeroso).
Si tratta di un progetto musicale solare, ispirato dalla metà luminosa dell’anno, anche se non mancano accenni intimisti più oscuri, nella consapevolezza che vita e morte sono indissolubilmente unite.
E’ il primo capitolo di un lavoro che, nella seconda parte, sarà dedicato all’inverno.  

Continua a leggere “Giorgio Gobbo – Nettare dell’estate (Azzurra music, 2019)”

Siamo ampi, conteniamo moltitudini… – intervista alla Bottega Baltazar

f

Intervista di James Cook

La Piccola Bottega Baltazar non è più così piccola. La formazione veneta, dal 2000 vero e proprio laboratorio “artigianale”, che produce musica per sé ma anche per il teatro, la danza ed il cinema, ha finalmente pubblicato un nuovo disco, a 6 anni di distanza dal precedente.
“Sulla testa dell’elefante” è un lavoro ricco di temi importanti e di suoni contemporanei, pur mantenendo i piedi ben piantati nelle radici folk rock, sonorità che caratterizzano la band fin dalla sua nascita.

Continua a leggere “Siamo ampi, conteniamo moltitudini… – intervista alla Bottega Baltazar”

WordPress.com.

Su ↑