Cerca

Off Topic

Voci fuori dal coro

Tag

Marcus Mumford

Mumford and Sons @ Mediolanum forum – Assago (Mi), 29 aprile 2019

L I V E – R E P O R T


Articolo di Giacomo Starace e immagini sonore di Monica Alabianca Sala

Il Forum di Assago è pieno, il pubblico raccolto attorno al palco centrale in attesa. Poi la musica di sottofondo si spegne e cala il buio, mentre si alzano le voci che accolgono l’ingresso dei Mumford & Sons. Senza indugio inizia il concerto sulle note di Guiding Light. È difficile descrivere le emozioni di ciò che è stata la sera del 29 aprile. Prima del tour mondiale avevano anticipato che lo show sarebbe stato diverso da quelli a cui il loro pubblico era abituato, a partire dall’inserimento del palco centrale. Certamente i giochi di luce strepitosi hanno contribuito a creare atmosfera, ma, come in questo decennio di carriera, il vero spettacolo sono stati loro: Marcus, Ted, Winston e Ben. Mi ha particolarmente colpito l’atteggiamento tenuto per tutta la durata dell’esibizione: una maturità e familiarità col palco, ma specialmente col pubblico, con il quale hanno comunicato per lo più in italiano. Gli spettatori del Forum più volte li hanno portati a sorridere, ogni volta che le migliaia di voci si alzavano per cantare con loro.

Continua a leggere “Mumford and Sons @ Mediolanum forum – Assago (Mi), 29 aprile 2019”

Mumford & Sons – Delta (Island, 2018)

Delta, dove tutto confluisce

Articolo di Giacomo Starace

E’ iniziato il quarto capitolo della storia dei Mumford & Sons. Delta si presenta come il frutto di un percorso iniziato dieci anni fa con il primo album Sigh No More: il sound del gruppo è cambiato radicalmente, ma vengono mantenuti quelli che sono i loro elementi caratteristici (lo stile percussivo, i testi poetici e filosofici, la calda voce baritonale di Marcus, gli inni cantati a squarciagola dal pubblico dei loro concerti), che pervadono tutto il nuovo disco. I Mumford stavolta si presentano con un apparato sonoro diverso e di tutto rispetto, creato con il produttore Paul Epworth, pilastro del pop dell’era moderna (U2, Adele, Coldplay, Paul McCartney) e proprietario degli studi Church di Londra, dove hanno registrato. Il rapporto di familiarità fra i membri del gruppo e il produttore ha permesso di sperimentare ogni tipo di idea, definendo la nuova forma della loro musica. La prima cosa che colpisce l’ascoltatore è la quantità di suoni presenti nei brani: basi elettroniche, sintetizzatori, riverberi e un’intera orchestra, ben diverso dalle prime pubblicazioni.

Continua a leggere “Mumford & Sons – Delta (Island, 2018)”

10 anni di Mumford & Sons

Articolo di Giacomo Starace

Quattro ragazzini dalla faccia pulita e dai modi gentili: Winston al banjo, Ted alla chitarra, Ben alla fisarmonica e Marcus, con uno xilofono colorato e un mandolino. Potete trovare questo video cercando su YouTube The Banjolin Song. Osservateli bene, imbarazzati davanti alla telecamera. Successivamente, cercate qualche video di Dust & Thunder, lo spettacolare concert-film registrato in Sudafrica nel 2016, e guardateli saltare e cantare di fronte a migliaia di persone. Sono passati meno di dieci anni fra l’uno e l’altro. Cosa è successo in questo lasso di tempo? Scopriamolo insieme.

Continua a leggere “10 anni di Mumford & Sons”

WordPress.com.

Su ↑