Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Silvia Bolognesi

Alberto Braida | Silvia Bolognesi | Cristiano Calcagnile – Cats in the kitchen (We Insist! Records, 2021)

R E C E N S I O N E


Recensione di Aldo Del Noce

Dovessimo aggiornare una disamina sul piano-trio e relative applicazioni, speculazioni diverse ed in molti casi contributive possono ascriversi ai cultori della forma sia in termini tradizionali quanto innovativi (tenendo conta della natura muta-forma connaturata al jazz – o così dovrebbe essere!) pur potendo conceder credito non minore alle relative espressioni border-line del filone.
Su una tale falsariga sembrerebbe muoversi, e vivere musicalmente, la triangolazione di personalità che arruola i noti Cristiano Calcagnile (poliedrico batterista-percussionista primariamente votato alle aree ‘avant’) e Silvia Bolognesi (giovin signora del contrabbasso, iperattiva quanto di passaporto internazionale), a dinamico supporto del pianista Alberto Braida (docente e sperimentato strumentista da decenni in collaborazione entro la scena nazionale ed europea, segnatamente d’area germanica e fiamminga).

Quest’ultimo è anche autore delle nove tracks, le cui connotazioni ad un primo ascolto disvelano una fattiva incursione nel ‘versante in apparenza mainstream’ affrontato però con solidità ed autorevolezza, il tutto pervaso da increspature e micro-variazioni, che più che vivacizzare piuttosto conferiscono appagante spirito ad un paritario cimento a tre.

Continua a leggere “Alberto Braida | Silvia Bolognesi | Cristiano Calcagnile – Cats in the kitchen (We Insist! Records, 2021)”

Silvia Bolognesi | Marco Colonna – EraorA (Fonterossa Records, 2022)

R E C E N S I O N E


Recensione di Mario Grella

Era ora che Silvia Bolognesi e Marco Colonna si incontrassero, e lo dice chiaramente Il titolo del disco edito da Fonterossa uscito a gennaio. L’incontro tra i clarinetti e il contrabbasso, non sarà così bizzarro e sublime come quello “tra un ombrello e una macchina da cucire su di un tavolo anatomico”, come suggeriva Isidore Ducasse, ma è pur sempre qualcosa che sa di fresco. Il viaggio incomincia stranamente ad un’ora inconsueta, alle sei della sera, il primo brano si intitola proprio 6pm e termina Ad una certa ora, titolo espresso nella sua forma estesa e non con la terribile abbreviazione della vulgata. Alle sei della sera anche un clarinetto abituato alle più mirabolanti acrobazie come quello di Marco Colonna, è forse più incline alla meditazione minimale e delicata; il brano è confezionato da un rapporto stretto e continuo tra i due strumenti, quasi un “rapporto sessuale” se mi è consentita una metafora un po’ ardita.

Continua a leggere “Silvia Bolognesi | Marco Colonna – EraorA (Fonterossa Records, 2022)”

Silvia Bolognesi Young Shouts – A Frame In The Crowd (Fonterossa Records, 2021)

R E C E N S I O N E


Recensione di Mario Grella

Se la pandemia è costata centinaia di migliaia  di vittime, per guardare alla sola Italia, è anche vero che questa immane tragedia ha coinciso con un periodo di straordinaria creatività. A tale proposito mi pare che questa produzione di dischi, ma credo anche di libri, di poesie e persino di film concepiti durante il lock down o comunque durante questo lungo periodo di sofferenza, siano di notevole interesse. “È l’elemento maschile della Storia che feconda l’elemento femminile della creatività artistica” avrebbe potuto dire Benedetto Croce. Certo della pandemia ne avremmo fatto anche a meno, come avremmo potuto fare a meno di guerre, conquiste, dittature e sciagure varie; tuttavia è innegabile che da queste sofferenze l’arte, in senso lato, ne abbia tratto ispirazione, stimolo, incitamento. È stato così anche per il bel disco della contrabbassista Silvia Bolognesi e del suo ensemble Young Shouts, uscito ai primi di ottobre per l’etichetta Fonterossa Records dal titolo A Frame in the Crowd.

Continua a leggere “Silvia Bolognesi Young Shouts – A Frame In The Crowd (Fonterossa Records, 2021)”

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑