R E C E N S I O N E


Recensione di Andrea Notarangelo

Fever Dreams Pts 1-4, il nuovo doppio album di Johnny Marr, quarto della sua carriera solista, viene annunciato a novembre come un disco dal rilascio centellinato. L’ex Smith e il suo entourage, infatti, hanno deciso per una campagna promozionale particolare, che ha visto la pubblicazione del nuovo lavoro a determinate scadenze, quattro canzoni per volta, per un totale di 16. Il passato ingombrante non è mai stato lasciato alle spalle, ma il nostro chitarrista, negli anni, è riuscito a togliersi diverse soddisfazioni, come ad esempio, le collaborazioni con Bernard Sumner dei New Order nel progetto Electronic, o ancora, quella con Matt Johnson della cult band The The. Per chi scrive, il senso di incompiutezza che attanaglia il nostro guitar hero è evidente, ma con questo episodio si aprirà forse una nuova fase della sua carriera. Il lavoro risulta compatto e suona pertanto ancora di più ironica la volontà di spezzarlo in diverse parti. Non sono presenti sbavature nel processo compositivo e il suono risulta pieno senza essere pomposo o eccessivo. La suddivisione è più di tipo umorale.

Continua a leggere “Johnny Marr – Fever Dreams Pts 1-4 (BMG, 2022)”