La pazza gioia – di Paolo Virzì (2016)

Postato il Aggiornato il

la-pazza-gioia 02

Articolo di Roberto Bianchi

Genere: Commedia drammatica
Sceneggiatura: Francesca Archibugi e Paolo Virzì
Data Uscita: 17 Maggio 2016
Attori: Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti, Anna Galiena, Bobo Rondelli, Valentina Carnelutti, Tommaso Ragno, Bob Messini, Sergio Albelli, Marisa Borini, Marco Messeri.

In una comunità terapeutica di recupero sulle colline toscane sono ospiti l’istrionica e chiacchierona Beatrice (Valeria Bruni Tedeschi) e la fragile e silenziosa Donatella (Micaela Ramazzotti). Entrambe considerate socialmente pericolose, dissimili nel comportamento, nel carattere e nell’apparenza riescono a costruire un’imprevedibile amicizia, che le porterà verso una rocambolesca e intensa fuga (in stile Thelma & Louise) alla ricerca di impossibili risposte ed un’effimera felicità.
Siamo di fronte ad un film al femminile, magistralmente interpretato dalle due protagoniste e diretto da Virzì con grande capacità e attenzione. Ottima la sceneggiatura che affronta una serie di tematiche molto delicate con grande sensibilità, abbinandole a una sottile leggerezza, senza però sminuire il profondo dolore che accompagna l’esistenza delle due donne, e le problematiche sociali che le circondano.
Gli affetti e le emozioni s’intrecciano con i sensi di colpa, i segreti del passato e l’ammalarsi della mente. Il tutto è proposto con una perfetta fusione tra l’ironia e il dramma sostenute da un’elevatissima qualità dei dialoghi.

foto-la-pazza-gioia-4-low

Quando Donatella mostra con orgoglio il nome del proprio figlio tatuato sulla spalla ecco Beatrice che con grande spontaneità risponde: “Comprati un quadernetto per scrivere le tue cosine invece di avere tutto il corpo così“.
E poi ancora: “Dove stiamo andando?” – “ Stiamo cercando un po’ di felicità” – “Ma sei scema?” – “E dove si trova?”  – “Nei posti belli, nelle tovaglie di fiandra, nei vini buoni, nelle persone gentili
Paolo Virzì e Francesca Archibugi durante la stesura della sceneggiatura, si sono confrontati con psichiatri e psicoterapeuti, incontrando nelle case di cura pazienti con diversi tipi di disturbi. Le informazioni acquisite e il contatto profondamente umato con i malati mentali li hanno portati a scrivere un copione dalla parte di Beatrice e Donatella.
Un piccolo appunto: da appassionato di musica mi sarei aspettato una colonna sonora più caratteristica, maggiormente avvolgente, ma forse è una deformazione professionale.
Il film è stato presentato al festival di Cannes il 14 Maggio scorso, ed è stato accolto molto favorevolmente. Al termine della proiezione sono stati tributati calorosi applausi per più di dieci minuti.
I miei complimenti a Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti, che con le loro recitazioni danno spessore e attendibilità a personaggi estremamente complessi.
Un film da vedere assolutamente!

La-pazza-gioia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...