citySwell – On fire ***anteprima videoclip***

Postato il Aggiornato il

 

Un fresco mix di pop, rock e folk music, così si presenta il progetto dei citySwell di cui anima pulsante è Thomas Casotto. Un nome che racchiude un connubio di suggestioni nato fra la città dove tutto accade, grazie a stimoli culturali, sociali, artistici, e il mare, con il suo moto, quel suo “swell” in slang surfistico, dove tutto comincia.
Per dare voce e melodia a tutte le esperienze accumulate negli ultimi sette anni trascorsi fra metropoli e luoghi remoti, selvaggi è nato un primo EP di cinque brani che sarà pubblicato il prossimo aprile.
Nel frattempo, da non perdere la “data zero” dell’8 marzo, in cui il progetto sarà presentato dal vivo al Circolo Ohibò di Milano.

“Travels”, ovvero viaggi, così si intitola il disco, che rivela da una parte la voglia di raccontarsi, dall’altra un altrettanto sincero desiderio di evasione.
Nei brani non mancano riferimenti a mete precise come l’Australia in cui Thomas ha vissuto una lunga e coinvolgente avventura “on the road”, ma il viaggio spesso diventa un percorso intimo, introspettivo, alla scoperta di quanto le esperienze vissute tendano a portare in noi un’evoluzione, un cambiamento. In questo caso un luogo può diventare così una vera e propria estensione della nostra essenza,del nostro stato d’animo.
“On fire” è il secondo singolo che anticipa l’uscita dell’EP e noi abbiamo il piacere di offrirvi il relativo video, diretto da Luther Blisset, in anteprima esclusiva.

Immagini intensamente cinematiche che, grazie alla forza espressiva dei volti di Giorgia Faraoni e Maria Sessa, ci immergono completamente nel percorso emotivo di una notte in cui diventa un’autentica riconquista di “leggerezza” dare sfogo alle sensazioni più contrastanti.
La voce calda, avvolgente di Thomas, sostenuta da un canto corale, ci accompagna verso melodie morbidamente energiche, che con malinconia dal pop virano verso il post rock, raccontandoci del legame
spontaneo e viscerale che spesso può crearsi con un luogo, anche se non è quello in cui siamo nati. Inspiegabilmente, in qualche modo si crea un sentimento di reciproca appartenenza. Una condizione emotiva inaspettata che riempie il cuore, fa stare bene, finalmente in pace con te se stessi.
Improvvisamente, e per questo con un senso di liberazione, ci si rende conto di essere al posto giusto nel momento giusto…

“When the night is on fire
we feel its grace
and every place is a part of us.
When the night is on fire
you can dare the pain of this my thorny heart “

“Quando la notte è in fiamme
sentiamo la sua grazia
e ogni luogo  è una parte di noi.
Quando la notte è in fiamme
puoi avere il coraggio di affrontare il dolore di questo mio cuore spinoso”


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.