Amenoblues Festival 2018: Il programma

Postato il

Articolo a cura di Andrea Furlan

Lo stupendo borgo piemontese di Ameno, posto sulle colline che circondano il lago d’Orta, ospita dal 2005 l’Amenoblues Festival, fortemente voluto dal direttore artistico Roberto Neri che insieme ad un gruppo di appassionati ha voluto realizzare il desiderio di coniugare la buona musica con la scoperta di un territorio per la maggior parte ancora poco conosciuto ma con un grande fermento culturale.

L’attenta direzione artistica, sempre rivolta alla ricerca di una elevata qualità, e l’oculata scelta degli artisti in cartellone hanno fatto sì che il festival crescesse molto in questi anni riscuotendo ampi consensi di critica e pubblico tanto che il palco di Ameno è oggi molto ambito dagli artisti. Le proposte musicali sono frutto di lunga e accurata selezione, fatta cercando anche di mantenere il costo dell’ingresso ad un livello accessibile ma riuscendo ad ospitare grandi concerti con artisti internazionali senza dimenticare il meglio della scena nazionale.

Dal 2011 Amenoblues è membro dell’European Blues Union e della Italian Blues Union e il 3 Novembre 2012 ha organizzato la serata finale dell’Italian Blues Challenge che seleziona la formazione italiana che parteciperà l’anno successivo all’evento europeo. Nel 2017 Amenoblues ha organizzato la Semifinale Italian Blues Challenge.

L’edizione 2018 (qui il programma completo) si presenta particolarmente ricca di eventi a partire da venerdì 6 luglio quando verrà riproposta la quarta edizione della Night Of The Guitars con tre chitarristi che per la prima e unica volta si esibiranno insieme, impreziosita dalla presenza di ben due batteristi, nello spirito classico delle Blues Jams. Si proseguirà nel pomeriggio di sabato con una masterclass di Eric Gales, musicista statunitense, ex-ragazzo prodigio del rock-blues negli anni 80, che si esibirà poi in concerto la sera. Domenica pomeriggio la chiusura del festival sarà invece affidata a Paul Lamb, uno dei migliori armonicisti inglesi, in concerto con Chad Strentz.

Ci sarà spazio anche per i talenti italiani: i Poor Boys apriranno la serata di sabato 7 luglio e Thomas Guiducci, autore della locandina del festival, si esibirà domenica 8 luglio, prima di Lamb&Strentz.

Inoltre due eventi collaterali in Sala Consiliare: una mostra fotografica di Adriano Siberna e l’esposizione di tutte le locandine di Amenoblues Festival, dalla prima edizione.

Il secondo week-end del Festival si svolgerà, invece, a inizio settembre: venerdì 7, sabato 8 e domenica 9

Per maggiori informazioni visitate il sito www.amenoblues.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.