Cerca

Off Topic

Voci fuori dal coro

Categoria

MUSICA

LunchBoxDave – MoonCola (2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cristiano Carenzi

Mooncola è il nome del primo ep di LunchBoxDave, uscito il 19 Aprile. Di questo ragazzo ne avevo già parlato quando era uscito il primo singolo LegDay, quinta e ultima traccia di questo progetto. Essendo un ep è appunto un progetto molto breve (16 minuti) ma nonostante questo riesce a dare una panoramica generale delle potenzialità del suo autore. I cinque brani sono tutte “trappate ignoranti” come le definirei informalmente ma nonostante ciò variano molto tra loro.

Continue reading “LunchBoxDave – MoonCola (2019)”

Andrea Cubeddu – Weak Like A Man (Autoprodotto, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Antonio Spanò Greco

Il blues italiano ha iniziato bene il 2019 e questo nuovo album di Andrea Cubeddu si candida autorevolmente ad entrare nella lista dei migliori dell’anno. Il cantautore blues sardo, giunto al suo secondo lavoro, terzo se si considera anche l’EP On The Street del 2016, ha dato seguito al sorprendente ed emozionate Jumpin’ Up And Down del 2017 con tredici tracce incentrate sull’uomo e le sue debolezze.

Continue reading “Andrea Cubeddu – Weak Like A Man (Autoprodotto, 2019)”

La Governante – Italian Beauty (La Fabbrica/Label XXXV, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cristiano Carenzi

Il nuovo disco de La Governante lo avevo da qualche settimana eppure, a sei giorni dall’uscita, a parte qualche frase, non avevo scritto nulla. Non perché non mi fosse piaciuto, anzi, ma perché mi sentivo inadeguato a recensire questo disco che apparentemente mi sembrava troppo lontano da ciò che ascolto di solito. Ad un certo punto, senza sapere più dove sbattere la testa sento l’amico che me lo aveva mandato per parlargli di questo problema, chiedendogli anche di consigliarmi qualche band a cui poteva essersi rifatta quella in questione nella stesura dell’album. La sua risposta mi stupisce, facendomi capire che è giusto che io ne parli come ne sono in grado, senza bisogno di troppo studio dietro ad un determinato genere poiché quando sono uscite band come gli Amor Fou o i Non voglio che Chiara io ero piccolo e una passione per la musica non la avevo ancora sviluppata. A questo punto il mio punto di vista cambia e sorpasso le paranoie del dover fare la recensione perfetta e mi chiedo piuttosto: cosa può comunicare questo disco ad un ragazzo di diciotto anni che è solito ascoltare tutt’altra musica?

Continue reading “La Governante – Italian Beauty (La Fabbrica/Label XXXV, 2019)”

La Discoteca – Intervista

I N T E R V I S T A


Articolo di Cristiano Carenzi

La Discoteca è un duo nato recentemente e che, dopo aver riarrangiato un brano in chiave Retro Wave, trova ciò che vuole fare e la sua identità musicale. Il loro primo singolo Andiamo al BlockBuster è uscito recentemente, accompagnato anche da un video. Ho scambiato quattro chiacchiere con loro per capire meglio questo nuovo progetto.

Continue reading “La Discoteca – Intervista”

Bobby Joe Long’s Friendship Party: Semo davvero solo scemi?

I N T E R V I S T A


Articolo di Luca Franceschini

Arrivati al terzo e conclusivo capitolo della loro “trucilogia”, l’Oscura combo romana, come da sempre ama definirsi, ha prodotto forse il suo lavoro più completo e meglio confezionato. Molto si deve sicuramente al contratto con la storica Contempo Records, che si è accorta del valore del disco e ha cooptato la band all’interno della propria scuderia, permettendole un notevole salto di qualità a livello di strumenti di lavoro e di produzione. C’è però anche la crescita esponenziale del gruppo stesso, che ha mantenuto saldo il proprio marchio di fabbrica, fatto di recupero del linguaggio Wave unito a testi “recitati” dal sapore ironico e dissacrante. A questo si sono però aggiunte una inedita profondità musicale, che ha incorporato più ampie influenze e componenti stilistiche, ed uno sguardo sulla realtà che si è progressivamente allargato, partendo da Roma Est per approdare all’Italia e, con quest’ultimo disco, all’America, di cui ne vengono irrisi i luoghi comuni ma anche, più indirettamente, messi in evidenza i pregi. Tutto questo senza dimenticare la politica (il recupero che fanno della figura di Craxi andrebbe proposto nelle scuole), il calcio (dalla passione per la Roma all’odio dichiarato verso il tiki taka) e il mondo dei serial killer da cui peraltro prendono il nome (qui è la volta di Charles Starkweather).

Semo solo scemi è dunque l’ideale conclusione di quella che speriamo sia solo la prima fase di un percorso molto più lungo. Nel frattempo ce la siamo fatta raccontare da Henry Bowers, sempre più leader e portavoce di quello che è uno dei gruppi più interessanti della scena italiana. Non c’è più l’effetto sorpresa, è la terza volta che lo intervisto, ma è inutile dire che non si è ripetuto, offrendo nuovamente notevoli punti di riflessione sui più disparati argomenti.

Continue reading “Bobby Joe Long’s Friendship Party: Semo davvero solo scemi?”

Storifilìa: il nuovo album di Orlando Manfredi in anteprima al FolkClub di Torino, 18 aprile 2019

L I V E – R E P O R T


Articolo di Eleonora Montesanti

Storifilìa è il nuovo bellissimo progetto del cantastorie e attore torinese Orlando Manfredi, un disco il cui obiettivo è quello di raccontare storie che riguardano il nostro presente. E quale palco avrebbe potuto ospitarlo meglio se non quello del FolkClub di Torino, così intimo e così importante da trasudare esso stesso pezzi di storia da tutti i pori? Un pubblico caldo, complice e amico ha accompagnato Orlando e i suoi musicisti in un viaggio attraverso racconti pieni di emozioni in cui – grazie anche alle atmosfere melodiche dei fiati di Igor Sciavolino e del contrabbasso di Stefano Micari – era impossibile non immedesimarsi.

Ph. Massimo Forchino

Continue reading “Storifilìa: il nuovo album di Orlando Manfredi in anteprima al FolkClub di Torino, 18 aprile 2019”

The Winstons – Smith (Sony Music, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Eleonora Montesanti

E’uscito lo scorso 10 maggio Smith, il secondo lavoro dei fratelli Winstons: Enro, Rob e Linnon, che vediamo questa volta nei panni di tre santoni vestiti di bianco e con un trucco piuttosto marcato, provenienti da chissà quale galassia.
Il titolo dell’album è un richiamo al protagonista del romanzo distopico 1984 di George Orwell, che si chiama proprio Winston Smith, ma è anche un gioco di parole che avvolge il power trio di fascino e mistero: The Winston’s Myth.

Continue reading “The Winstons – Smith (Sony Music, 2019)”

Vampire Weekend – a Luglio in Italia

C O M U N I C A T O – S T A M P A


DNA concerti
è felice di presentare

UNICA DATA IN ITALIA A LUGLIO!
VAMPIRE WEEKEND

Photo Credits: Monika Mogi

9 luglio 2019 – Milano – Circolo Magnolia
Ingresso: 30€ + d.p.
Apertura Porte: 19.00
Inizio Concerto: 20.30
Biglietti in vendita su www.ticketone.it da martedì 14 maggio alle ore 10.00

La band capitanata da Ezra Koenig torna nel nostro paese dopo una lunghissima pausa, per promuovere il suo nuovo album, “Father of the Bride”.

Sono passati più di dieci anni da quando i Vampire Weekend sono venuti in Italia per l’ultima volta. Undici anni, per la precisione, tre album – dopo l’omonimo “Vampire Weekend” sono usciti “Contra”, “Modern Vampires of the City” e ora, da pochi giorni, “Father of the Bride” – e mille trasformazioni. La scrittura dei pezzi si è fatta più sofisticata, i testi di Ezra Koenig sempre più complessi e profondi, Rostam Batmanglij ha lasciato il gruppo per darsi alla carriera solista ma è rimasto un membro mobile della formazione (è il produttore del primo singolo, Harmony Hall, e il co-autore e produttore di We Belong Together).

Continue reading “Vampire Weekend – a Luglio in Italia”

Cactus? + Pijamaparty @ Circolo Ohibò, Milano – 27 aprile 2019

L I V E – R E P O R T


Articolo di Luca Franceschini
immagini di Silvia Violante Rouge

Serata all’insegna del ritmo, festa comune delle chitarre e dei Synth, quella che si è vissuta questa sera al circolo Ohibò. Sono di scena due band esordienti, arrivate per strade diverse, più o meno contemporaneamente al disco di debutto, entrambe dedite a sonorità che si potrebbero definire “retrò” ma espresse attraverso formule senza dubbio efficaci. Non sappiamo come andrà a finire ma al di fuori dei circuiti mainstream, queste sono due proposte che ci sentiamo di consigliare.

Cactus?

Continue reading “Cactus? + Pijamaparty @ Circolo Ohibò, Milano – 27 aprile 2019”

WordPress.com.

Su ↑