Antonio Spanò Greco

Bellinzona Blues Sessions 2018 – The blues is back in town

Postato il

Live report e immagini sonore di Antonio Spanò Greco

Il festival musicale dedicato al blues che si svolge nella suggestiva cittadina svizzera è diventato un appuntamento fisso. Tredici concerti spalmati in tre giorni nella splendida cornice del centro storico, tutti gratuiti e con il contorno di mercatini a tema, fast food e birra a volontà. Il progetto iniziale, cioè quello di mostrare le varie facce del blues con i suoi generi a volte in contrasto fra loro ma sempre affascinanti, resiste ancora ed è forse questo il segreto del successo che questa rassegna ogni anno riscuote.

Leggi il seguito di questo post »

Bellinzona Blues Sessions 2018 – The Blues Is Back In Town – 21 / 22 / 23 giugno

Postato il

Articolo di Antonio Spanò Greco

Quarta edizione di Bellinzona Blues Sessions, la rinomata rassegna blues nata dalle ceneri del leggendario Piazza Blues; Piazza del Governo e le incantevoli stradine del centro storico si animeranno di appassionati della musica del diavolo e anche di tanti curiosi che vogliono ascoltare buona musica e ballare in compagnia. Dal 21 al 23 giugno la cittadina svizzera famosa per i suoi castelli vedrà esibirsi bluesman di fama internazionale accanto ad artisti locali e della vicina Italia: tredici concerti completamente gratuiti con il contorno di mercatini a tema, street food e punti bar disseminati un po’ ovunque; tredici concerti che, come spiega la direzione artistica, vogliono creare una sorta di viaggio nel mondo del blues e presentare al pubblico la più ampia varietà di stili di cui questo genere è caratterizzato.

Leggi il seguito di questo post »

Alberto Cantone – Breve danzò il Novecento (La Luna e i Falò, 2018)

Postato il Aggiornato il

Articolo di Antonio Spanò Greco

Trevigiano, classe 1966, giunto al quarto disco della sua ormai trentennale carriera musicale il cui primo lavoro solista risale al 2005, Alberto Cantone non è solo un valido cantautore ma anche conduttore radiofonico, produttore di giovani talenti e operatore culturale. Breve danzò il Novecento è un concept album dedicato al secolo appena trascorso, il cosiddetto “secolo breve”, che secondo lo storico britannico Eric Hobsbawn iniziò nel 1914 con l’attentato di Sarajevo, evento scatenante della Prima Guerra Mondiale, e terminò nel 1989 con la caduta del Muro di Berlino.

Leggi il seguito di questo post »

Pasquale Aprile – Crossing My Mind (Il Popolo del Blues/Audioglobe, 2018)

Postato il

Articolo di Antonio Spanò Greco

Quando al proprio esordio un musicista ci propone nove canzoni cariche di energia pura, rock, blues e funk con tale e tanta forza comunicativa, tale musicista merita la nostra attenzione. Pasquale Aprile, classe 1980 di Nola (Na), fin da giovane si appassiona di musica: “mi sono avvicinato alla musica alle scuole medie, notando subito una forte passione per gli strumenti a fiato, per poi a quattordici anni passare al sax tenore affascinato dal suo suono”.

Leggi il seguito di questo post »

Guy King @ Blues in carrozzeria 2018 – Bellinzona, 28 aprile 2018

Postato il

Live report e immagini sonore di Antonio Spanò Greco

L’appuntamento annuale creato dalla Coopaso Music Events denominato Blues in carrozzeria quest’anno ha assunto anche le vesti di anteprima dell’ormai consolidato festival Bellinzona Blues Sessions che nei giorni 21, 22 e 23 giugno prossimi animeranno Piazza del Governo nella suggestiva zona storica della splendida cittadina svizzera con tredici concerti completamente gratuiti.

Leggi il seguito di questo post »

Mora & Bronski – 50/50 (Busker/A-Z Bues, 2018)

Postato il

Articolo di Antonio Spanò Greco

Terzo capitolo del duo Fabio Mora e Fabio “Bronski” Ferraboschi rispettivamente voce e basso del gruppo rock I Rio in arte, per questa avventura musicale, Mora & Bronski. 16 brani, 8 inediti e 8 cover, da qui deriva il titolo dato all’album, che spaziano dal blues del Delta al cajun della Louisiana, dal country al folk finanche alla canzone d’autore italiana e alla musica tradizionale regionale. Rispetto ai precedenti lavori la proposta del duo non cambia ma viene ampliata cercando, nonostante i diversi stili proposti, di mantenere un’identità e uno stile originale con suoni molto roots graffianti e minimali in questo disco per la prima volta con l’aggiunta di inserti elettronici e percussivi “programming” a sostegno del tessuto armonico ritmico. Il risultato è interessante e a tratti affascinante soprattutto nei brani originali cantati in italiano e in dialetto dove il duo da sfogo alle proprie passioni e visioni.

Leggi il seguito di questo post »

Guy King @ Blues in Carrozzeria 2018 – Anteprima Bellinzona Blues Festival

Postato il Aggiornato il

Articolo curato da Antonio Spanò Greco

Per gli appassionati del blues Bellinzona, ridente cittadina della vicina Svizzera con un caratteristico centro storico e 3 castelli che sovrastano le colline circostanti, è una tappa fissa. Quanti artisti sono passati sotto le storiche mura e ancora adesso, dopo una breve sosta, e il cambio nome la programmazione prevede la partecipazione di artisti locali e blues star di fama internazionale. Mentre del festival principale che si svolgerà dal 21 al 23 giugno ne parleremo più avanti quest’anno viene introdotto un pre-festival primaverile, un’anteprima che si svolgerà il 28 aprile nella sede della carrozzeria Isolabella e della rassegna organizzata dalla cooperativa eventi Coopaso denominata Blues in Carrozzeria.

Il programma della serata prevede dalle ore 19:30 il concerto della band ticinese fondata nel 2016 Delta Groove Band basato sul tributo alla leggenda del Delta Blues, Robert Johnson. A seguire il concerto speciale della serata, con la star mondiale del blues contemporaneo: Guy King. Astro nascente della scena blues & jazz mondiale, Guy presenterà il suo nuovo album “Truth” inciso per la prestigiosa Delmark Records. Nominato ai Blues Music Award 2017 a 21 anni si stabilisce a Chicago iniziando una carriera che lo vede, in qualità di bandleader di Willie Kent, aprire i concerti di B.B. King e Buddy Guy e partecipare a festival prestigiosi come Montreal Jazz Festival, Chicago Blues Festival e King Biscuit Festival. La musica di Guy King è fresca e unica, con forti richiami ai grandi maestri, mischiando la tradizione con l’innovazione, il soul e il jazz. Scrive così di Guy David Ritz “Guy King hits the sweet spot where Blues, Soul & Jazz meet in high-flying harmony.

Chiude la serata il concerto della band ticinese Drivin’ Mad capitanati dal chitarrista Mattia Mantello e influenzati dalla musica di Steve Ray Vaughan, Jimi Hendrix e simili; un power trio per concludere con un’alta carica energica il primo evento Coopaso in attesa della tre giorni tre di Piazza del Governo.