Old Fashioned Lover Boy

Old Fashioned Lover Boy – La nostra vita sarà fatta di cose semplici – l’intervista

Postato il Aggiornato il

oflb-04

Intervista di Luca Franceschini

Avevamo già parlato di Alessandro Panzeri e del suo progetto Old Fashioned Lover Boy, giunto con Our Life Will Be Made of Simple Things al secondo capitolo discografico. Un disco genuino e piacevole, dove Alessandro è riuscito a mettere dentro dosi abbondanti della propria vita e della propria visione artistica, ma lo ha fatto con leggerezza e totale spontaneità, facendoci capire che ciò che è importante può essere trattato col sorriso e con quella piacevolezza tipica di chi sa di avere molte cose da dire, però che allo stesso tempo non vuole oscurare nessuno con la sua presenza.
È un disco che, assieme ad altri prodotti pregevoli, come le ultime uscite dei Green Like a July o, più recentemente, degli Any Other, fa capire che c’è una via al Folk italiano che guarda senza dubbio ai modelli americani, ma che è anche capace di fare le cose alla propria maniera.

Leggi il seguito di questo post »

Old Fashioned Lover Boy – Our Life Will Be Made of Simple Things (Sangue Disken / Ghost Records, 2016)

Postato il Aggiornato il

old-fashioned-lover-boy-770x770

Articolo di Luca Franceschini.

“La vita è fatta di cose semplici”, ci dice senza troppi fronzoli Alessandro Panzeri, nel momento in cui ha deciso di intitolare così il secondo disco del suo progetto Old Fashioned Lover Boy. “The Iceberg Theory”, un anno e mezzo fa lo aveva fatto conoscere in giro e si era imposto con la forza delle canzoni e con la sincerità e la passione che trasparivano dal suo modo di cantarle.
Leggi il seguito di questo post »

Pending Lips Awards 2015 @ Il Maglio, Sesto San Giovanni – 8 Novembre 2015

Postato il Aggiornato il

11

Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di Paolo Pozzi 

Il Pending Lips, il concorso messo in piedi dalla sempre attiva Costello’s (che prima di diventare un’etichetta è stata ed è tuttora un’attivissima agenzia di promozione e booking), ha deciso di “festeggiarsi” nell’arco di due giornate (la seconda sarà a febbraio) in cui le più interessanti realtà gravitanti attorno all’etichetta si sono esibite in brevi ed intensi set sull’arco di due palchi, ricevendo speciali riconoscimenti da parte delle webzine e delle radio che da anni si occupano di un sottobosco attivissimo, nonostante il pubblico che lo segue non si possa dire propriamente numeroso.
Leggi il seguito di questo post »

Costello’s showcase @ Cascina Triulza – Expo Milano – 3 Agosto 2015 [Steve Howls – Morning Tea – Old Fashioned Lover Boy – Disco Noir]

Postato il Aggiornato il

DSC_8719

Articolo di Luca Franceschini, fotografie di Paolo Pozzi

Costello’s è un marchio di ormai sicura garanzia quando si parla di musica dal vivo e uscite discografiche, lo abbiamo detto tante volte e non ci stancheremo mai di ripeterlo.
E anche questa nuova iniziativa risulta degna di nota: l’organizzazione in Cascina Triulza, all’interno dell’area di Expo, di uno showcase acustico con alcuni dei suoi migliori artisti.

Leggi il seguito di questo post »

Old Fashioned Lover Boy – The Iceberg Theory (Sherpa Records, 2015)

Postato il Aggiornato il

Copertina 1440_1440

Articolo di Luca Franceschini.

La Sherpa Records non sta davvero sbagliando un colpo. Dopo le uscite di Morning Tea, Abiku e Omake, che hanno raccolto consensi e dato al nostro paese ottime realtà di cui andare fieri (per la verità gli Abiku avevano già fatto un disco ma questo album ha rappresentato un passo avanti notevole), ecco arrivare Old Fashioned Lover Boy, ultimo ingresso di un roster che, parola mia, se le cose andranno come devono, farà davvero parlare molto di sè.

Leggi il seguito di questo post »