Monica P – Tutto brucia (TF Records, 2014)

Postato il Aggiornato il

monica p

Articolo di Chiara Baini

Valeva la pena aspettare quattro anni per il nuovo album di Monica P.Valeva la pena perchè Tutto brucia è un lavoro ben riuscito,merito del percorso che la cantautrice torinese ha affrontato nel frattempo, merito della sua straordinaria bravura, ma anche delle ottime collaborazioni di cui si è avvalsa nell’album. Prima di tutto quella dei Sacri Cuori, band di supporto a numerosi artisti italiani e internazionali e inoltre la presenza importante di Hugo Race (fondatore insieme a Nick Cave dei Bad Seed), che per la prima volta canta in italiano.

Sound rock-alternativi ed elettronici si fondono alla perfezione in dieci tracce complesse, ma nonostante tutto travolgenti.
Monica P, nome d’arte di Monica Postiglione, si mette a nudo, apre la porta della sua mente invitandoci ad entrare e a decifrare ciò che riusciamo a trovare. Una voce che non può essere paragonata ad altre, graffiante a tratti, sensuale, ci guida in un album che è un susseguirsi di pensieri più o meno ossessivi tradotti in testi profondi e intimi.
Le tre canzoni che aprono l’album, in ordine Lucida, Io sono qui e Ridotta all’osso, pur avendo ritmi diversi, elettronici o più soft, hanno un filo comune che le lega: una sensazione di rabbia e inquietudine che la voce sensuale della cantautrice e le parole ricercate portano a galla. Nuda nel buio è un pezzo molto intimo, ascoltandolo si ha quasi la sensazione di aver violato una sfera privata e nascosta. Ottimo brano è la title track Tutto brucia, con una lunga intro crea una sorta di ansia per il non sapere cosa ci aspetta: la combinazione di batteria e chitarra elettrica danno ritmo ad una canzone che finalmente ci porta in un’atmosfera all’apparenza meno cupa rispetto al resto dell’album.
Come un cane vede la presenza di Hugo Race voce principale; è il primo singolo estratto dell’album. Qui l’inquietudine è palpabile, sia per la voce profonda e l’aria misteriosa di Hugo Race, sia per il testo e per il sound dai toni pacati che non distoglie l’attenzione dai due cantanti.
Arriva solo alla fine un brano sensuale e romantico come Lasciami entrare, che chiude con leggerezza un album dalle emozioni forti, lasciato per ultimo forse a voler terminare con un messaggio d’amore positivo.
Monica P è l’esempio palese dell’inutilità di andare lontano per trovare quell’artista che sa entrarti nell’anima con la voce e la capacità di scrivere e musicare poesie. Nulla ha da invidiare alle “solite” cantanti italiane: con questo album porta un’aria di novità, una ventata di rinnovo per il mondo nostrano della musica femminile.

 

Tracklist:
01. Lucida
02. Io sono qui
03. Ridotta all’osso
04. Nuda nel buoi
05. Mentre balli
06. Tutto brucia
07. Come un cane
08. Dove sei
09. Mai più
10. Lasciami entrare

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...