Cinema sotto le stelle nel mar di Calabria: al via la XIII Edizione Magna Graecia Film Festival a Catanzaro – Area Porto

Postato il Aggiornato il

mgff

Articolo di Iolanda Raffaele

Una conferenza stampa baciata dal sole e dal vento del sud ha salutato la XIII Edizione del Magna Graecia Film Festival che si terrà a Catanzaro dal 23 al 31 luglio.

L’attesissimo programma è stato svelato con tanta emozione il 14 luglio, presso la Sala Concerti del Comune.

Presenti erano il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, il consigliere regionale Baldo Esposito, il presidente della Camera di Commercio Paolo Abramo, nonché il direttore artistico Gianvito Casadonte. Non sono mancati i giornalisti, la stampa, la giovanile e grintosa squadra della Umg Web Radio di Catanzaro e i partners ufficiali della manifestazione.

Il festival, dedicato ad opere cinematografiche prime e seconde, si svolgerà nella nuova e suggestiva location dell’area portuale del quartiere marinaro di Catanzaro, che accoglierà proiezioni di film, dibattiti, live musicali e personaggi del grande schermo.

Giorni intensi, ricchi di appuntamenti all’insegna del buon cinema, della lettura e della musica, tutti assolutamente gratuiti ed organizzati con serietà, per garantire la più ampia fruibilità possibile e la piena diffusione della cultura.

Modernità e tradizione, passione e impegno, per un festival che negli anni ha assunto per il territorio una grande importanza dal punto di vista mediatico, turistico ed economico.

13615077_787121068089976_3127091969394861975_n

Un’edizione di sicuro speciale, sotto il nome del grande regista scomparso Ettore Scola, padrino del Festival, che ha sempre fortemente creduto nella realtà del Magna Graecia Film Festival e nel suo direttore artistico – come sostenuto dallo stesso Gianvito Casadonte – al quale sarà dedicato un omaggio particolare nella serata finale, e che vedrà sbarcare sulla costa ionica calabrese in via esclusiva anche gli statunitensi Matt Dillon e Matthew Modine, per uno sguardo all’internazionalità e al cinema di Hollywood.

Temi importanti su cui riflettere, come la ‘ndrangheta in “La terra dei santi” del calabrese Fernando Muraca il 23 luglio, il taglio biografico in “La macchinazione” di David Grieco il 24 luglio, o il disagio mentale in “Abbraccialo per me” di Vittorio Sindoni il 25 luglio, o su cui sorridere in “On air– Storia di un successo” di Davide Simon Mazzoli il 27 luglio.

Il matrimonio”di Paola Salerno andrà in scena il 26 luglio, mentre la drammaticità in “Il bambino di vetro” di Federico Cruciani il 28 luglio e in “In un posto bellissimo” di Giorgia Cecere il 29 luglio, il coraggio in “Lea” di Marco Tullio Giordana e in “Un posto sicuro”di Francesco Ghiaccio il 30 luglio.

Saranno consegnati, inoltre, i premi creati dall’orafo Michele Affidato: in particolare, la Colonna d’Oro alla Carriera al Maestro Gino Lanzillotta, direttore dell’Orchestra Roma Sinfonietta, e all’attrice Milena Vukotic; la Colonna d‘Oro per la Musica al talento calabrese Eman; il premio Box Office a Matilde Gioli per il film “Belli di Papà”.

ciao ettore 2

Premi speciali verranno attribuiti, invece,dalla ceramista Francesca Ciliberti e dall’artista Silvio Vigliaturo. Sarà istituito il Premio Giuseppe Petitto, in onore del regista calabrese, per tutti i giovani che con caparbietà inseguono i propri sogni e li realizzano al meglio.

Ci sarà spazio, come sempre, per gli eventi collaterali con la presentazione di vari libri durante il pomeriggio: da “Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista” di Ninni Bruschetta al “Destino del Papa russo” di Mauro Mazza, da “Ti ho vista che ridevi” del collettivo Lou Palanca a “Protagonisti imperfetti” di Antonio Ludovico.

Interessanti i live musicali che saranno aperti il 23 luglio da Viola, nome d’arte dell’attrice e appassionata di musica Violante Placido, per proseguire nei giorni successivi con Eman, Killacat, Antonio Pascuzzo e Santino Cardamone.

La serata finale sarà condotta da Casadonte con Melissa Marchetto, co-conduttrice di Quelli che il Calcio con Nicola Savino. Torneranno, come nelle scorse edizioni, gli Aperitivi del Festival, in collaborazione con la Gioielleria Megna, Vetrine sul Mare, Tramontana Vini, il Templier e il Gianduiotto.

Appuntamento, quindi, con le stelle, appuntamento con il cinema d’estate.

13580469_784905861644830_1396297960098438796_o

Annunci

Un pensiero riguardo “Cinema sotto le stelle nel mar di Calabria: al via la XIII Edizione Magna Graecia Film Festival a Catanzaro – Area Porto

    antonio ha detto:
    15 luglio 2016 alle 17:31

    Questo Festival è arrivato ai livelli del GFF grande Gianvito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...