Nicolò Carnesi – Bellissima noia (Malintenti Dischi, 2016)

Postato il Aggiornato il

cover

Articolo di Eleonora Montesanti

C’è una frase di Ramon Gomez de la Serna che dice: se si potesse sfruttare la noia, disporremmo della più potente fonte di energia.

Nicolò Carnesi, con il suo nuovo disco, riesce benissimo nell’intento. Attenzione, non che il suo sia un disco noioso, tutt’altro, ma perché ci spiega come poter usare la noia come carburante delle nostre vite.

Ed è per questo, infatti, che viene definita dal cantautore palermitano bellissima, come le sensazioni e i sentimenti più nobili.

Si tratta di un disco maturo, avvolgente e liberatorio, che consacra Nicolò Carnesi ad essere uno degli autori italiani più brillanti di questa generazione. Il suo cantautorato è atipico, situato da qualche parte tra la classicità, le ispirazioni sixties e il pop contemporaneo, in un universo fantastico con Lucio Battisti, i Tame Impala e David Foster Wallace.

Bellissima noia inizia con la title track, una sorta di manifesto – introspettivo, ma anche collettivo – in cui la noia, appunto, è il filtro mediante il quale vediamo il mondo che ci circonda, e che spesso trasformiamo in rabbia e frustrazione.

Si riescono a intravedere le sue potenzialità già nella seconda traccia, Lo spazio vuoto, una delle più belle del disco, su un tappeto vintage di percussioni e synth; qui la noia si trasforma in fantasia: preferisco dormire e continuare a sognare, tanto il mondo resta uguale.

Fotografia, poi, è un invito a mordere la vita, a prenderla di petto e a fidarsi del futuro poiché, seppur non sorridente, dà sempre la possibilità di rinascere un numero inesauribile di volte.

L’approccio generale di questo disco, in effetti, è positivo, nonostante la precarietà, non artistica, bensì sociale, su cui si basa.

carnesi_noia_12_colori

Indubbiamente questa è la sua forza: non è l’ennesimo album in cui si racconta il disagio esistenziale di una generazione che non sa reagire, ma contiene un tesoro di infinite possibilità. Siamo fortunati ad avere un artista come Carnesi nella nostra generazione, è molto bello poter percepire il mondo attraverso il suo linguaggio, così particolare, così tagliente e incommensurabilmente vicino a dettagli ai quali siamo troppo abituati per farci ancora caso.

Lo scherzo infinito è un pezzo molto carnesiano, cioè musicalmente più legato al passato; il testo, invece, è un invito a ribaltare le carte in tavola, anzi, tutto il tavolo, e scappare da quello che pensiamo debba essere giusto per noi, perché – anche se non sappiamo chi l’ha deciso – è così che dovrebbe essere. Scappiamo, poi fermiamoci e ricalcoliamo il nostro percorso, cercando di non essere catturati dalla frenesia: fermiamoci un po’, che a Milano si cammina troppo, recita Ricalcolo la quale, a proposito di frenesia, ha un’outro con dei fiati pazzeschi, che riescono perfettamente a farla percepire.

L’atmosfera melodica, in realtà, se si fa un discorso generale appare trasognata, a tratti persino incantata, come ne Il lato migliore, una ballata synth-centrica un po’ mistica, un po’ evanescente, ma anche molto dolce e toccante.

Il brano che chiude Bellissima noia si intitola M.I.A. e rappresenta un futuro in cui non esiste più l’umanità, dove c’è solo una macchina che ne riflette le cose più belle: i sentimenti, le emozioni, i sensi, i castelli sulla sabbia, … Ciò fa riflettere e sperare che, da qualche parte, a milioni di anni luce da qui, verremo ricordati più per la nostra essenza che per le nostre azioni. La costruzione di M.I.A. è un po’ atipica: nel mezzo c’è una parte strumentale di rock liquido e psichedelico, che esplode poi in un Alleluja carico di suggestioni.

In generale, Bellissima noia è un album molto più forte e importante di quel che può sembrare al primo ascolto. Il suo non essere immediato è il punto di forza migliore che possa avere, poiché è molto coerente con il suo contenuto: fermarsi, annoiarsi, concentrarsi, scuotersi, rialzarsi. Per capire quali sono le nostre priorità, le nostre necessità e i nostri desideri più intimi.

TRACKLIST
1) Bellissima noia
2) Lo spazio vuoto
3) Fotografia
4) Lo scherzo infinito
5) Il lato migliore
6) Cambiamento
7) Ricalcolo
8) Comunichiamo male
9) M.I.A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...