Gli Scordati di Joe – Vol. 7

Postato il Aggiornato il

Note di merito per album passati distrattamente in secondo piano, ma meritevoli di un loro piccolo spazio. Nell’impossibilità di raccontare tutto ciò che viene prodotto, una selezione di dischi con confronti senza vincitori, né punteggi; ma con la presunzione di restituire una sensazione il più immediata possibile, attraverso un’analisi che va oltre le solite stellette.

Articolo di Giovanni Carfì

Azzurra. Ep d’esordio per la cantautrice italiana residente a Berlino, Azzurra Traficante. Una voce sottile e delicata che si incastra alla perfezione sulle trame sonore di Francesco Ferrandina, musicista e compositore. I due, attraverso la tecnologia che accorcia le distanze, raccontano il distacco dalla propria terra, analizzato come la possibilità di cambiare per migliorare.

TwoAs4. Un disco molto particolare, sia per i contenuti, sia per il contorno. Brani con sonorità spiazzanti e poco rilassanti, ma che poco a poco entrano in testa, lasciando una strana sensazione. Secondo lavoro per questa band toscana, che si avvale di collaborazioni più o meno fisse, tra queste: Luminita Ilie. Grazie a lei si aggiungono anche brani in lingua Rumena, che regalano interessanti aperture.

Bonobo. Musicista e disc jockey britannico di nome Simon Green; diversi album alle spalle e anni di collaborazioni e attività. Il disco è elettronico, ma di difficile collocazione. Basta saltare da una traccia all’altra per cambiare completamente sensazione, grazie all’incastonatura qua e là di voci, che spezzano il mood sonoro alle volte volutamente monotono e al limite del trip.

CafeAmaro. L’arpa, strumento evocativo come pochi, suonata con maestria da Diane Peters, incontra l’elettronica di Andrea Ponzoni. All’inizio si tratta d’improvvisazioni, da cui nasce uno scambio di idee e loop, che si concretizzeranno solo nel 2016. Sapori jazz, retrogusti electro-acoustic, per otto tracce strumentali che nascondono qualcosa di volutamente retrò.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...