Cerca

Off Topic

Voci fuori dal coro

Tag

42 Records

Massimo Volume: Siamo antichi, siamo contemporanei [l’intervista]

I N T E R V I S T A


Articolo di Luca Franceschini

Il nuotatore, uscito a febbraio, a sei anni di distanza da Aspettando i barbari, è il più bel disco dei Massimo Volume? Può darsi, nella misura in cui il gruppo bolognese ha sempre seguito un percorso di avvicinamento progressivo al cuore del proprio messaggio, alla perfetta sintesi tra urgenza comunicativa e padronanza dei propri mezzi espressivi. Soprattutto la lunga pausa che si sono presi all’indomani del controverso (quello sì) Club Privé, pare aver giovato parecchio. Nel momento della reunion, che ormai risale a dieci anni fa, il gruppo si è ritrovato coeso e affamato, senza nessuna intenzione di rievocare nostalgicamente il passato ma con una voglia pazza di scrivere un nuovo capitolo della propria storia.

La conseguenza è che i dischi prodotti dal 2010 in avanti, fatto salvo lo status che ha ormai assunto il trittico d’esordio composto da Stanze, Lungo i bordi e Da qui, possono essere tranquillamente considerati come i più maturi e consapevoli della loro carriera. Materiale per cui l’espressione “uno più bello dell’altro” andrebbe davvero presa alla lettera. Non fa eccezione Il nuotatore, che colma un vuoto che stava ormai durando troppo a lungo, che li vede ritornare in formazione a tre, dopo l’abbandono del secondo chitarrista Stefano Pilia, e che segna il loro ingresso nel roster della 42Records (Cosmo, Colapesce, Any Other) dopo che i due precedenti lavori erano usciti per La Tempesta.

Continue reading “Massimo Volume: Siamo antichi, siamo contemporanei [l’intervista]”

Massimo Volume – Il Nuotatore (42 Records, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cinzia D’Agostino

Mi è capitato di chiedermi come mai, quando esce un disco dei Massimo Volume, tutti indistintamente si trovano d’accordo, esprimendo giudizi entusiastici, di pura meraviglia e stima. Eppure sono gli unici che non hanno mai fatto una svolta di stile, nessun cambio di orizzonte, e sono gli unici nella scena del sottosuolo italiano che non vengono criticati per questo. Mantenere la propria integrità, fedeli a se stessi e, ciononostante, non sbagliare un colpo, mai.

Continue reading “Massimo Volume – Il Nuotatore (42 Records, 2019)”

Giardini di Mirò – Different times (42 Records, 2018)

Recensione di Claudia Losini

Ci sono canzoni che non hanno tempo, canzoni che non possono essere spiegate, ma che semplicemente ti entrano dentro e ti accompagnano nel corso della vita. Sono passati più di 20 anni, da quando i Giardini di Mirò hanno cominciato a comporre musica, con l’uscita del primo disco “Rise and Fall of Academic Drifting” nel 2001 per la Homesleep Records diventando fin da subito il nome più importante della scena post-rock italiana.
Oggi i tempi sono cambiati.
Ma, fortunatamente, il suono dei Giardini di Mirò no.

Continue reading “Giardini di Mirò – Different times (42 Records, 2018)”

Colapesce – Infedele (42 Records/Believe, 2017)

Articolo di Simone Nicastro

Per una volta vorrei cambiare le carte in tavola e, per parlarvi di questo album, tralasciare i dettagli su chi è l’artista, cosa ha fatto precedentemente e l’area musicale in cui si muove. Per quello bastano pochi e veloci click: avrete tutte le informazioni e ogni tipo di giudizio espresso finora.
Ho deciso di muovermi in questo modo perché “Infedele”, l’album di cui vi parlerò, rappresenta per il sottoscritto l’opera giusta al momento giusto, quel tipo di lavoro che in qualche modo si ha il presentimento di cosa potrebbe valere e che poi si dimostra ancor più “totale” di quanto si immaginasse/sperasse.

Continue reading “Colapesce – Infedele (42 Records/Believe, 2017)”

I Cani – Aurora (42 Records, 2016)

I Cani - AURORA

Articolo di Gianluca Porta

Il mordente è ogni sostanza atta a fissare le materie coloranti usate per la tintura di tessuti e pellicce. Insomma, è una cosa piccola che si attacca tenace alla materia prima rendendola pronta per un cambiamento, un rinnovamento e ogni tanto magari anche un miglioramento. In tutto altro ambito semantico, si parla di “avere mordente”, cioè essere aggressivi, persuasivi, in grado di incidere sull’animo degli altri.
Continue reading “I Cani – Aurora (42 Records, 2016)”

Bud Spencer Blues Explosion – BSB3 (42 Records, 2014)

bsb3

Articolo di Chiara Baini

Il ritorno sulla scena dei Bud Spencer Blues Explosion è segnato dal nuovo album, BSB3, uscito il 3 giugno sia in formato digitale che in versione CD e vinile in copie limitate. Reduci da un ottimo tour dove hanno anche concesso qualche anteprima del nuovo disco, il duo romano, composto da Adriano Viterbini e Cesare Petulicchio, porta con sè le emozioni dei concerti live vissuti e un’adrenalina ancora in circolo che aiuta la stesura di un album senza precedenti.

Continue reading “Bud Spencer Blues Explosion – BSB3 (42 Records, 2014)”

WordPress.com.

Su ↑