Cerca

Off Topic

Voci fuori dal coro

Tag

A-Z Blues

Chris Horses Band – Dead End & A Little Light [Intervista e Recensione]

L O O M  &  V A N I S H


Articolo di Antonio Spanò Greco

Ormai ci ho preso gusto nell’accompagnare l’intervista ad un giovane artista con la recensione del suo imminente lavoro. Questa nuova puntata di Loom & Vanish è dedicata a Cristian Secco, chitarrista trevigiano di 25 anni ma con alle spalle già 10 anni di palchi, partecipazioni e collaborazioni varie, soprannominato il “cowboy delle tre provincie”, impossibile non notarlo ai concerti dei più svariati artisti a cui, quando non suona direttamente, partecipa. Il prossimo 8 novembre uscirà ufficialmente Dead End & A Little Light, l’album d’esordio della Chris Horses Band, da lui fondata e capitanata.

Continua a leggere “Chris Horses Band – Dead End & A Little Light [Intervista e Recensione]”

Gospel Book Revisited – Morning Songs & Midnight Lullabies [intervista e recensione]

L O O M  &  V A N I S H


Articolo di Antonio Spanò Greco

La nuova puntata della mia rubrica “Loom and Vanish” è dedicata a un gruppo emergente nel panorama del blues italiano, i Gospel Book Revisited che a breve si presenteranno sul mercato con un nuovo album, Morning Songs & Midnight Lullabies, composto interamente da brani inediti e con ospiti importanti. Umberto Poli, il chitarrista, ci parla della band e di sé stesso. Grazie Umberto, sono contento di questa opportunità!

Continua a leggere “Gospel Book Revisited – Morning Songs & Midnight Lullabies [intervista e recensione]”

Mora & Bronski – 50/50 (Busker/A-Z Bues, 2018)

Articolo di Antonio Spanò Greco

Terzo capitolo del duo Fabio Mora e Fabio “Bronski” Ferraboschi rispettivamente voce e basso del gruppo rock I Rio in arte, per questa avventura musicale, Mora & Bronski. 16 brani, 8 inediti e 8 cover, da qui deriva il titolo dato all’album, che spaziano dal blues del Delta al cajun della Louisiana, dal country al folk finanche alla canzone d’autore italiana e alla musica tradizionale regionale. Rispetto ai precedenti lavori la proposta del duo non cambia ma viene ampliata cercando, nonostante i diversi stili proposti, di mantenere un’identità e uno stile originale con suoni molto roots graffianti e minimali in questo disco per la prima volta con l’aggiunta di inserti elettronici e percussivi “programming” a sostegno del tessuto armonico ritmico. Il risultato è interessante e a tratti affascinante soprattutto nei brani originali cantati in italiano e in dialetto dove il duo da sfogo alle proprie passioni e visioni.

Continua a leggere “Mora & Bronski – 50/50 (Busker/A-Z Bues, 2018)”

Gabriele Dusi – Startin’ Point (Autoprodotto/A-Z Blues, 2017)

Articolo di Antonio Spanò Greco

Classe 1994, veronese, insegnante, studioso e, aggiungo io, amante dello strumento a sei corde, la chitarra, Gabriele Dusi confeziona un cd dal sapore antico dove confluiscono sia la passione per artisti di estrazioni diverse che la voglia di cimentarsi in brani originali fino a registrare una sua personale versione del famosissimo leitmotiv che accompagna le avventure della pantera rosa. Dieci tracce da ascoltare in religioso silenzio, lontano dalla frenesia della vita moderna per assaporare la pulizia dei suoni, la capacità tecnica e la bravura del nostro.

Continua a leggere “Gabriele Dusi – Startin’ Point (Autoprodotto/A-Z Blues, 2017)”

Gospel Book Revisited – Won’t You Keep Me Wild? Introducing Gospel Book Revisited (Autoprodotto, 2017)

Articolo di Antonio Spanò Greco

I Gospel Book Revisited sono una jamband nata a Torino nel 2014. Suona blues declinato in varie gradazioni di rock al seguito di una voce soul. Won’t You Keep Me Wild? è l’esordio su disco. Così scrivono sul loro sito. Sintesi perfetta per presentare i cinque brani che compongono la loro opera prima composta da tre cover e due inediti.

Continua a leggere “Gospel Book Revisited – Won’t You Keep Me Wild? Introducing Gospel Book Revisited (Autoprodotto, 2017)”

Manuel Tavoni – Back To The Essence (A-Z Blues Records, 2017)

Articolo di Roberto Bianchi

Manuel Tavoni è un cantante e chitarrista emiliano all’esordio discografico, ma non è certo un novellino. Grazie al padre musicista, ha fatto amicizia con la chitarra sin da bambino, seguendo gli insegnamenti convenzionali e affinando la propria tecnica con tanto lavoro autodidatta. Il canto è una risultanza di studi scolastici ed esperienze acquisite in un coro gospel Americano itinerante tra Milano, Firenze e Modena.

Continua a leggere “Manuel Tavoni – Back To The Essence (A-Z Blues Records, 2017)”

WordPress.com.

Su ↑