A-Z Blues

Gabriele Dusi – Startin’ Point (Autoprodotto/A-Z Blues, 2017)

Postato il Aggiornato il

Articolo di Antonio Spanò Greco

Classe 1994, veronese, insegnante, studioso e, aggiungo io, amante dello strumento a sei corde, la chitarra, Gabriele Dusi confeziona un cd dal sapore antico dove confluiscono sia la passione per artisti di estrazioni diverse che la voglia di cimentarsi in brani originali fino a registrare una sua personale versione del famosissimo leitmotiv che accompagna le avventure della pantera rosa. Dieci tracce da ascoltare in religioso silenzio, lontano dalla frenesia della vita moderna per assaporare la pulizia dei suoni, la capacità tecnica e la bravura del nostro.

Leggi il seguito di questo post »

Gospel Book Revisited – Won’t You Keep Me Wild? Introducing Gospel Book Revisited (Autoprodotto, 2017)

Postato il

Articolo di Antonio Spanò Greco

I Gospel Book Revisited sono una jamband nata a Torino nel 2014. Suona blues declinato in varie gradazioni di rock al seguito di una voce soul. Won’t You Keep Me Wild? è l’esordio su disco. Così scrivono sul loro sito. Sintesi perfetta per presentare i cinque brani che compongono la loro opera prima composta da tre cover e due inediti.

Leggi il seguito di questo post »

Manuel Tavoni – Back To The Essence (A-Z Blues Records, 2017)

Postato il

Articolo di Roberto Bianchi

Manuel Tavoni è un cantante e chitarrista emiliano all’esordio discografico, ma non è certo un novellino. Grazie al padre musicista, ha fatto amicizia con la chitarra sin da bambino, seguendo gli insegnamenti convenzionali e affinando la propria tecnica con tanto lavoro autodidatta. Il canto è una risultanza di studi scolastici ed esperienze acquisite in un coro gospel Americano itinerante tra Milano, Firenze e Modena.

Leggi il seguito di questo post »