Andrea “Harpo” Giannoni ed Enrico “Gas” Gastardelli @ Baretto del Leoncavallo – Milano 2 Ottobre 2015

Postato il Aggiornato il

IMG_0749

Articolo e immagini sonore di Andrea Furlan

Il Sindacato del Mojo: Blues e diavoli al culo!

Il blues è vita. E’ fiamma che brucia l’anima, è passione che consuma. Hai i diavoli al culo, non te ne puoi liberare. Hai una missione cui sei chiamato, devi farlo. Esorcizzi i demoni con la musica, sali sul palco e dai tutto quello che hai, sei un predicatore folle che ogni sera compie il sacro rito di una danza infernale. Trai la forza da tutti quelli che prima di te, come te, hanno trasformato dolore e sofferenza nella ostinazione di continuare a seguire la propria strada, di continuare a gridare la propria rabbia e non arrendersi mai.

IMG_0722

Il blues non è roba da fighetti, lo sanno bene il Reverendo Andrea Harpo Giannoni e il suo sodale Enrico Gas Gastardelli che hanno infiammato il Baretto del Leoncavallo con un set di rara energia, incontenibili nel dar voce al verbo di cui sono portatori. La loro musica ha una straordinaria forza espressiva, un’urgenza da cui è impossibile sottrarsi e non restarne rapiti. Il vulcanico Andrea ha soffiato come un mantice nelle sue armoniche, Gas ha sfidato ogni possibile limite di tenuta della sua sei corde, sembravano indiavolati. Non si sono certo risparmiati lanciandosi in un set di quasi tre ore senza alcuna interruzione.

IMG_0728

Eccezionale la resa live dei brani di Da fiume a fiume (qui recensione e intervista), ultimo, bellissimo lavoro del bluesman di Sarzana: ciò che su disco va per sottrazione ed evoca le personalissime visioni di Andrea in un gioco di riverberi e suoni onirici, dal vivo acquista una carica energetica di grande forza. Ogni nota stilla sangue, passione e dedizione sono profuse a volontà. Oltre ad una manciata di classici, riletti e fatti propri con originalità, spiccano gli stravolgimenti in chiave blues di La torre di Babele (Edoardo Bennato) e Musica ribelle (Eugenio Finardi), due brani che si rivelano quanto mai attuali e premonitori.

Esco dal Leoncavallo sfinito, sono le due di mattina e la settimana di lavoro alle spalle si fa sentire. Sfinito sì, ma felice e ricaricato. Il potere della buona musica è questo e quando sulla tua strada incontri il Sindacato del Mojo il risultato è assicurato.

IMG_0731

IMG_0736

IMG_0741

IMG_0742

IMG_0844

IMG_0810

IMG_0814

IMG_0721

IMG_0712

IMG_0724

IMG_0857

IMG_0896

IMG_0747

IMG_0907

IMG_0910

IMG_0916

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...