Per vincere i due biglietti è sufficiente scrivere un messaggio privato alla pagina facebook di Off Topic indicando nome, cognome e numero di telefono (non dimenticate di mettere “mi piace” alla pagina!).
I vincitori saranno avvisati entro le ore 23:30 del 9 maggio.

Giorgio Ciccarelli in concerto all’Ohibò di Milano, giovedì 10 maggio 2018

Articolo curato da James Cook

Giorgio Ciccarelli Ha suonato con gli Afterhours, Patti Smith, Mina e Greg Dulli, Sux!, Colour Moves, solo per citarne alcuni, con i quali ha dato alle stampe ben tredici album, oltre a dvd, video e singoli. Chitarrista, cantante, autore e compositore con anni di carriera alle spalle, tra Europa, Stati Uniti, Canada, Cina e ovunque in Italia. Oggi si muove in solitario per presentare il suo secondo disco solista Bandiere: un album in cui parole e musica hanno grande forza ed efficacia ma anche un disco che rappresenta un punto di svolta, una direzione tutta nuova, dove i synth e l’elettronica entrano a far da padroni rispetto al passato. Qui trovate la nostra intervista.

Non per questo vedrete un Ciccarelli diverso e meno rock. Come afferma infatti la rivista Rumore: “questa la piccola grande rivoluzione di Giorgio Ciccarelli: lavorare su synth ed elettronica, senza rinnegare il suo stile. Strumenti che amplificano in potenza e in melodia il suo concetto artistico. Proprio per questo Bandiere è veramente un disco sorprendente.”
La stampa:
“Ciccarelli imbastisce un album dalla narrazione ricca e coesa ma anche coraggioso nel volersi distaccare di peso da quanto già fatto.” (Rockol) “Con questo disco, Giorgio Ciccarelli pu piantare tranquillamente la propria bandiera nell’olimpo del rock italiano.” (NightGuide) “Giorgio Ciccarelli pubblica un disco molto ispirato e anche piuttosto arrabbiato, con idee interessanti, livelli di scrittura alti e un panorama complessivo molto vario.” (MusicTracks)

Ad aprire il suo concerto ci saranno i Wet Floor e i Barriga. I primi, un power trio dall’animo garage-rock e con energia da vendere. I tre ragazzi brianzoli porteranno sul palco un sound diretto e potente, che vale davvero la pena ascoltare.
I Barriga invece, nascono come rock’n’roll band facendosi ben notare per i suoi live particolarmente energici e travolgenti, dapprima nel bresciano e poi nel resto del nord Italia. Con un cambio di direzione decidono in seguito di combinare sonorità rock anglosassoni con dei testi in lingua italiana. Il risultato è davvero interessante.