Cerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Cristiano Carenzi

Lowinsky – Oggetti Smarriti (Moquette Records, 2020)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cristiano Carenzi

A fine Febbraio è uscito il nuovo disco dei Lowinsky, nel frattempo, rispetto all’Ep precedente ci sono stati dei numerosi e rocamboleschi cambi di formazione nei quali però il nucleo è rimasto invariato. Ciò ha portato ad un album realizzato in tre invece che in quattro ma con l’aggiunta inedita dei violini su un paio di episodi.

Continua a leggere “Lowinsky – Oggetti Smarriti (Moquette Records, 2020)”

Asp 126 & Ugo Borghetti @ Serraglio (MI) – 15 febbraio 2020

L I V E – R E P O R T


Articolo di Cristiano Carenzi, immagini sonore di Tommaso Prinetti

Il duo di rapper romani appartenenti al collettivo Love Gang (CXXVI), sempre più al centro dell’attenzione, sono usciti a fine Novembre con il loro primo album per Bomba Dischi. Senza ghiaccio è un progetto di nove canzoni che riesce a trasportarti subito nella realtà dei due autori; la loro narrazione è caratterizzata da una schiettezza nella trattazione dei temi affrontati che, nella maggior parte dei casi sono: Roma, alcool e droghe. Il disco è entrato subito nella fatidica lista dei miei dischi dell’anno e ha aiutato sicuramente il fatto che si parli di determinati argomenti ma questi non diventino mai un motivo di orgoglio come interessante dell’ansia con cui i giovani si trovano spesso ad avere a che fare.

Continua a leggere “Asp 126 & Ugo Borghetti @ Serraglio (MI) – 15 febbraio 2020”

Generic Animal – Presto – conferenza stampa

C O N F E R E N Z E


Articolo di Cristiano Carenzi

Il 21 Febbraio è uscito il nuovo disco di Generic Animal: Presto e qualche giorno prima ho avuto la possibilità di partecipare alla conferenza stampa in cui si è parlato di questo progetto. Il disco l’ho apprezzato molto, con una narrazione più celata rispetto al precedente Emoranger riesce comunque a mantenere la particolarità di scrittura che lo contraddistingue da sempre.

Continua a leggere “Generic Animal – Presto – conferenza stampa”

Management: anche “Sumo” è una provocazione

I N T E R V I S T A


Articolo di Cristiano Carenzi

Da poco il Management (ex del dolore post-operatorio) è uscito con il quinto album Sumo, un distacco netto rispetto ai dischi precedenti e una provocazione più fine che ho avuto il piacere e la possibilità di approfondire con loro tramite una chiacchierata riportata di seguito.


Continua a leggere “Management: anche “Sumo” è una provocazione”

Lucci, Ford78, Hube – Unabomber (La Grande Onda, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cristiano Carenzi

Tre esponenti della vecchia guardia romana (Ford78 alle strumentali, Lucci e Hube ai microfoni) si sono uniti per la realizzazione di questo Ep composto da sei tracce che dura poco meno di venti minuti. Dopo tanti ascolti e una lunga meditazione su cosa dire e come dirlo per non risultare troppo un criticone (anche se poi probabilmente sarà così) ho deciso di concentrarmi su due semplici punti.

Continua a leggere “Lucci, Ford78, Hube – Unabomber (La Grande Onda, 2019)”

Willie Peyote – Iodegradabile (Universal, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cristiano Carenzi

Il nuovo disco di Willie Peyote è uscito il 25 Ottobre 2019 dopo che sono passati più di due anni da La sindrome di Toret. Questo disco è intitolato Iodegradabile perché, come ha detto lui stesso, oggigiorno la musica dura poco, come le relazioni e tanti altri fattori, proprio per questo il tema centrale del disco è proprio il tempo (come ci dice anche la voce nell’intro).

Continua a leggere “Willie Peyote – Iodegradabile (Universal, 2019)”

Lazza @ Alcatraz (MI) – 24 ottobre 2019

L I V E – R E P O R T


Articolo di Cristiano Carenzi, immagini di Tommaso Prinetti

Per Lazza il 2019 è stato un anno fondamentale: inizialmente l’uscita del suo secondo disco Re Mida che lo ha confermato al centro della scena Rap italiana, la collaborazione con Guè alla hit Montenapo, il ruolo (a mio parere) da MVP nel Machete Mixtape 4, il re-pack del disco a cui si sono aggiunti un Ep di cinque singoli e un disco eseguito solo con il pianoforte contenente dieci dei brani del progetto iniziale e adesso il tour che inizia con un sold-out all’Alcatraz, nella sua città.

Continua a leggere “Lazza @ Alcatraz (MI) – 24 ottobre 2019”

Willie Peyote – Conferenza stampa Iodegradabile

C O N F E R E N Z E


Articolo di Cristiano Carenzi

Venerdì 25 ottobre è uscito il nuovo disco di Willie Peyote il Lunedì della stessa settimana è stata organizzata la conferenza di presentazione dell’album alla stampa a cui ho avuto la possibilità di partecipare. La prima cosa che Willie tiene a dire è che, essendo il primo disco in major (Virgin Records), non è assolutamente abituato a fare questo tipo di cose. Prima delle domande introduce quella che, come poi ci ricorda la intro durante l’ascolto, è la tematica del disco: Il tempo, e subito dopo spiega copertina e titolo: “Sono diventato commerciale infatti mi vendono direttamente al supermercato come il pollo” (per spiegare la copertina ndr). E Iodegradabile perché “la musica finisce troppo in fretta, dura poco come dura tutto poco, l’unica cosa che dura di più è la vita”.

Continua a leggere “Willie Peyote – Conferenza stampa Iodegradabile”

Kettle of Kites – Arrows (Autoproduzione, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Cristiano Carenzi

I Kettle of Kites tornano dopo quattro anni dal loro primo album e lo fanno con Arrows, un disco di nove brani che si incentra su suoni folk ma che non si limita alle strutture e alla forma canzone canonica del genere. In questi anni il gruppo ha cambiato formazione infatti sono rimasti Tom Stearn e Pietro Martinelli (rispettivamente voce e basso) e si sono aggiunti Marco Giongrandi e Riccardo Chiaberta (chitarra e batteria). Questi ragazzi inoltre vivono in città e paesi diversi, come infatti si può notare nell’ascolto del progetto ognuno aggiunge le proprie influenze ma riuscendo a creare un disco ben strutturato e coeso. Ma se volete sapere di più su di loro, sulla provenienza di ciascuno e sul processo creativo che ha portato alla luce questo disco vi basterà leggere l’intervista che potete trovare qui.

Continua a leggere “Kettle of Kites – Arrows (Autoproduzione, 2019)”

WordPress.com.

Su ↑