Cerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Sony Music

Samuele Bersani – Cinema Samuele (Sony Music, 2020)

R E C E N S I O N E


Articolo di Antonio Sebastianelli

“In assoluto la mia penna è più feroce/ Di quanto prima avesse fatto mai/ Che schifo l’artista supremo/ Io lo distruggo vedrai.”
(L’intervista – Samuele Bersani)

Il modo migliore per rendere un buon servizio a chi legge la recensione di un disco, un film o uno spettacolo è lasciarsi alle spalle qualsiasi tipo di simpatia o preconcetto si abbia sull’oggetto o sull’artista trattato. Con Samuele è difficile. Confesso di non aver mai avuto un buon rapporto con la musica italiana di qualsiasi genere e latitudine e di aver poco praticato in gioventù le patrie vallate musicali. Ho trascorso la mia adolescenza, come molti coetanei penso, tra Smashing Pumpkins, Cure, Brit Pop e quanto di meglio in quei gloriosi ‘90 si presentasse all’orizzonte. Unica eccezione italiana: Samuele Bersani.

Subsonica – Mentale Strumentale (Sony Music, 2020)

R E C E N S I O N E


Articolo di Claudia Losini

Il sovraffollamento dei social in questi 60 giorni di lockdown ha portato gli artisti a confrontarsi con all’annosa questione: pubblicare nuovo materiale o non pubblicare? A fronte dell’impossibilità, spesso, di potersi trovare in studio a registrare materiale nuovo, c’è chi si è riversato su IG con dirette quotidiane, c’è chi, come Nick Cave, ha dichiarato di “farsi da parte e usare questa opportunità e riflettere su quale esattamente sia la nostra funzione” (frase poi prontamente ritrattata con un live streaming di brani per 24 ore su YouTube), c’è chi invece, come i fratelli Gallagher, ha aperto i cassetti impolverati del materiale mai pubblicato.
Anche i Subsonica hanno colto questa occasione per rivangare materiale inedito e pubblicare un disco strumentale, scritto nel 2004, poco dopo la pubblicazione di “Controllo del livello di rombo”.

Continua a leggere “Subsonica – Mentale Strumentale (Sony Music, 2020)”

Subsonica – Microchip Temporale (Sony Music, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Claudia Losini

Piacenza, 1999
Avevo solo 14 anni quando sentii per la prima volta Colpo di pistola dei Subsonica: per un’adolescente cresciuta a suon di band ascoltate dalla sorella maggiore, l’esperienza della scoperta di qualcosa di nuovo, originale e che si adattasse perfettamente alle mie emozioni è stato esattamente come ricevere un proiettile nel cuore.
Ero così ammaliata dalle descrizioni di Torino cantate in Microchip Emozionale, che capii che quella poteva essere la città fatta apposta per me: malinconica, ma con un’energia unica, capace di prenderti a schiaffi, mentre ti fa innamorare.
I testi mi hanno plasmata e da allora ho sempre amato chi riesce, con una perfezione chirurgica, a mettere le giuste parole una in fila all’altra, riuscendo a smuovere l’animo e a solleticare l’ingegno.
Microchip Emozionale ha avuto un effetto radicale sulla mia vita, e su quella di un’intera generazione.


Continua a leggere “Subsonica – Microchip Temporale (Sony Music, 2019)”

The Winstons – Smith (Sony Music, 2019)

R E C E N S I O N E


Articolo di Eleonora Montesanti

E’uscito lo scorso 10 maggio Smith, il secondo lavoro dei fratelli Winstons: Enro, Rob e Linnon, che vediamo questa volta nei panni di tre santoni vestiti di bianco e con un trucco piuttosto marcato, provenienti da chissà quale galassia.
Il titolo dell’album è un richiamo al protagonista del romanzo distopico 1984 di George Orwell, che si chiama proprio Winston Smith, ma è anche un gioco di parole che avvolge il power trio di fascino e mistero: The Winston’s Myth.

Continua a leggere “The Winstons – Smith (Sony Music, 2019)”

LunchBoxDave – Leg Day (Sony, 2018)

Articolo di Cristiano Carenzi

Il 23 novembre scorso è uscito il primo singolo di LunchboxDave intitolato Leg Day. L’idea del progetto del ragazzo è quella di unire il mondo del fitness a quello della trap. Sul primo non posso esprimermi, quindi mi concentrerò sul secondo. Il brano è una classica trappata adatta per gasarsi in palestra (esperienza a me sconosciuta) o nel corso di una serata: quello che in America chiamano Banger.

Continua a leggere “LunchBoxDave – Leg Day (Sony, 2018)”

LCD Soundsystem – American Dream (Sony Music, 2017)

Articolo di Simone Nicastro

Tendenzialmente non scrivo mai di un album sull’onda dell’emozione da primi ascolti. Diciamo che mi ritaglio sempre un po’ di tempo prima di permettermi qualche commento o giudizio. Certo ci sono alcune opere di artisti per cui le tempistiche si accorciano in virtù delle piùsvariate ragioni: legame personale, aspettative alte, importanza storica e sicuramente altri motivi che adesso non mi sovvengono. Oggi è una di quelle eccezioni, anche se a dirla tutta l’album l’ho ascoltato già almeno sei o sette volte di fila nonostante sia uscito da meno di 24 ore. Sto parlando del nuovo disco dei LCD Soundsystem.

Continua a leggere “LCD Soundsystem – American Dream (Sony Music, 2017)”

WordPress.com.

Su ↑