Gnut – Domestico (F.R.E.E / Full Heads, 2016)

Postato il Aggiornato il

Domestico_cover

Articolo di Chiara Baini

Questo nuovo album, uscito il 25 marzo, è la riconferma della bravura di Claudio Domestico, in arte Gnut.
Il titolo ha un doppio significato: non è solo il cognome di Gnut, ma è anche il modo in cui ha concepito, pensato e realizzato il disco.
A casa, in un ambiente intimo, in un posto dove poter esprimere al meglio tutto se stesso.
Nella precedente pubblicazione (Prenditi quello che meriti, 2013) ha registrato i brani in diverse città, ospitato da diversi amici artisti. In questo progetto ha invertito i ruoli, ospitando in casa propria i musicisti a cui è più legato, tra cui Mattia Boschi, Mr.Coffee, Marco Caligiuri, Daniele Sepe. E tra il divano e la sedia, tra la finestra sul cielo azzurro napoletano e il soffitto bianco di casa, ecco che si è trovato spazio per registrare un piccolo EP insieme.
Il risultato è un disco scanzonato ma profondo, un misto tra pop e folk, con quei testi mai banali, carichi di significato, di amore e di emozioni, che solo un cantautore come Gnut sa scrivere.
L’intro, La Banda, è la registrazione molto casalinga della “Scalzabanda”, formazione composta da bambini del quartiere di Montesanto di Napoli.
Il secondo brano è Il resto del corpo, primo singolo che ha anticipato l’uscita del disco. Dire che sia una poesia è riduttivo, è un susseguirsi di brividi dalla prima all’ultima parola.
Un pianoforte introduce Semplice, che insieme a Se cucini tu, è una delle tracce più movimentate rispetto alle altre.
In ogni canzone  troviamo un particolare che la contraddistingue. Il flauto dolce, il violoncello, il mandolino. Ma anche utensili domestici, come una sega o gli shakers di zucchero, i bicchieri. A dimostrazione che Claudio, domestico, lo è fino in fondo.
È entrato silenziosamente nella casa dei cantautori italiani, com’è nel suo stile. A passo felpato, con voce leggera e ritmi delicati. Ma da lì non se ne andrà tanto facilmente.
Il ringraziamento va anche ai fans, che l’hanno aiutato nella pubblicazione dell’album attraverso una campagna di crowdfunding realizzata con Musicraiser. Dimostrazione di quanto sia un artista amato e fortemente voluto da coloro che con passione lo seguono nel suo percorso, ansiosi di immergersi in questo nuovo, ahimè troppo corto, disco.

Tracklist:
01. La banda
02. Il resto del corpo
03. Lo spazzolino
04. Semplice
05. La pancia
06. Se cucini tu
07. La testa tra le maniorno

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...