Gli Scordati di Joe – Vol. 1

Postato il Aggiornato il

Note di merito per album passati distrattamente in secondo piano, ma meritevoli di un loro piccolo spazio. Nell’impossibilità di raccontare tutto ciò che viene prodotto, una selezione di dischi con confronti senza vincitori, né punteggi; ma con la presunzione di restituire una sensazione il più immediata possibile, attraverso un’analisi che va oltre le solite stellette.

Articolo di Giovanni Carfì

1-phoenix

Phoenix Can Die. Dopo anni nell’ambito alternative-rock, la formazione capitanata da Mirco Campioni e Riccardo Franceschini si trasforma in un duo, spostando il timone verso ambiti più elettronici. Amen, intende restituire un senso di libertà, grazie ad un sound assolutamente godibile, nonostante i suoni attingano a piene mani da un paio di decadi fa.

2-mazzoni

Emiliano Mazzoni. Terzo lavoro per il cantautore modenese; pochi strumenti e un pianoforte guida, per una voce che racconta sensazioni e immagini. Pensieri nati tra le montagne o nel più banale quotidiano in cui possiamo ritrovarci. Un disco dove le canzoni ti accolgono e ammaliano una dopo l’altra; sarcasmo e ironia, per un lavoro schietto e diretto.

3-terzo-istante

Il Terzo Istante. Album d’esordio per questo trio torinese, che in realtà arriva alla pubblicazione dopo una sorta di “trilogia” di Ep. Un lavoro che esalta il concetto di “Fine”, come chiave esplicativa per tutto ciò che accade o che vorremmo sempre più rimandare, donando un’eccezione positiva alla parola stessa. Suoni d’impatto e formazione azzeccatissima.

4-karl-marx

Karl Marx Was a Broker. Chitarre grosse e cupe, synth che si appiccicano come moscerini sul parabrezza di una vecchia macchina. Voci che generano interferenze, captate mentre corre a fari spenti lungo una non precisata strada. Trio pistoiese giunto al quarto capitolo; non di troppe parole, ma con ritmi e volumi che tendono a spiazzare e disagiare l’ascoltatore.

analisi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...