Uau 2017: concerti, incontri e workshop d’illustrazione a Bergamo

Postato il

uau-locandina_def_web_up

Articolo di ElleBi

Abbiamo avuto notizia di UAU, un’interessante rassegna di workshop d’illustrazione che si terrà a Bergamo, presso la libreria Palomar, durante tutto il mese di Marzo. L’iniziativa coinvolgerà cinque tra gli autori più originali del panorama italiano per poter sperimentare tecniche diverse e meravigliare i partecipanti con cinque punti di vista inediti sull’arte dell’illustrazione. Da tempo appassionati di fumetti e graphic novels, abbiamo contattato il direttore artistico Andrea Arnoldi, per approfondire l’argomento, che ci ha intrigato fin da subito…

Ti abbiamo conosciuto e apprezzato nel 2014 con la formazione “Andrea Arnoldi e il peso del corpo”, quando hai pubblicato l’affascinante lavoro discografico “le cose vanno usate le persone vanno amate”. Ora ti vediamo coinvolto in questa prima rassegna di workshop d’illustrazione. Esiste quindi per te un legame stretto fra musica e disegno ?
Innanzitutto, grazie per aver definito ‘affascinante’ il mio ultimo disco, è sempre un enorme piacere trovare persone che apprezzano la musica che scrivi 🙂

Come suggerisci, mi piace pensare che esista un forte legame tra musica e illustrazione, forse perché entrambi i linguaggi cercano di creare immagini che suggestionano ed emozionano chi ne fruisce. Penso anche che negli ultimi tempi molte persone si siano accorte della potenza di questo legame, basti come esempio l’enorme partecipazione ai concerti disegnati di Baronciani e Colapesce, o il crescente numero di apprezzamenti che sta ricevendo l’opera di Davide Toffolo – artista da sempre attento alla liaison tra musica e disegno. Mi piacerebbe riuscire a parlare simultaneamente con entrambi i linguaggi, un giorno. Forse con il video del prossimo singolo, chissà – per ora è tutto ancora immerso nella nebbia.

Vuoi darci qualche  informazione più dettagliata circa la libreria Palomar e il modo in cui si articoleranno le cinque serate?
Certo! La Palomar è una libreria di Bergamo tra le più attente e curiose, organizza spesso incontri e corsi di formazione in ambito musicale, artistico e letterario. Proprio per questo è stata la prima libreria alla quale ho pensato di rivolgermi quando UAU era ancora un’idea. I laboratori si terranno tutti i giovedì di Marzo presso la libreria, in via Angelo Mai 10, dalle 20 alle 23 circa. La rassegna sarà strutturata così: il primo e l’ultimo incontro prenderanno la forma di una conversazione con l’autore e proporranno un esperimento letterario/figurativo diviso in due parti; i tre giovedì centrali ospiteranno workshop d’illustrazione progettati appositamente dai nostri ospiti. Ogni incontro sarà dedicato alla sperimentazione di una tecnica diversa e presenterà uno sguardo inedito sul mondo dell’illustrazione, coinvolgendo i partecipanti e proponendo loro una riflessione sui mezzi espressivi; indagando la doppia natura, intima e universale, personale e comunicativa, del segno e del disegno.

Il costo è 150€. Le iscrizioni si raccolgono unicamente presso la libreria Palomar. I partecipanti riceveranno in regalo una serie di cartoline con le illustrazioni inedite che i nostri ospiti hanno dedicato alla rassegna. La libreria metterà a disposizione tutto il necessario per i laboratori, se si preferisce sarà comunque possibile portare il proprio materiale.

lorena-canottiere-compressed

Ci racconti qualcosa degli ospiti coinvolti nella rassegna?
Per prima cosa, devo ammettere la nostra sorpresa di fronte al fatto che nomi enormi come Paolo Bacilieri e Davide Reviati abbiano accettato di partecipare alla prima edizione di UAU! Ma rivestendo questo ruolo un po’ azzardato di direttore artistico, mi sto accorgendo di come gli illustratori siano persone così disponibili e coinvolte nei progetti che proponi, da rendere questo lavoro incredibilmente piacevole e incoraggiante. Possiamo dirci onorati di ospitare una rosa di autori pluripremiati e pubblicati in tutta Europa; senza dubbio i lettori di graphic novels avranno già amato le loro opere – così non fosse, consiglio a tutti di correre a rimediare.

Lorena Canottiere è una delle voci più originali e interessanti della nuova generazione italiana, ha al suo attivo due lavori, Oche e il meraviglioso Verdad, entrambi editi da Coconino press. Il suo stile è semplice, ma grazie all’utilizzo di cromie minime e di un segno deciso riesce a emozionare e a coinvolgere il lettore come pochi altri autori.

Di Paolo Bacilieri che dire? È una delle firme più innovative e seguite dell’universo bonelliano, ha partecipato come autore e disegnatore all’apprezzatissima serie di Ambrosini Napoleone e parallelamente ha pubblicato in vent’anni una dozzina di opere meravigliose, dando vita a personaggi memorabili come Barokko e Zeno Porno. I suoi ultimi lavori sono Fun e More Fun, due indagini disegnate sulla sottile arte del cruciverba. Le sue tavole sono universi ricchi di dettagli, leggere le sue opere è un’estasi degli occhi, prima ancora che dell’anima.

Di seguito ospiteremo un trio di giovani promesse dell’illustrazione italiana: Veronica Veci Carratello, autrice di Freezer, opera prima che ha riscosso un enorme successo in tutta la penisola; Mattia Moro, tra i graphic journalists più attivi e originali, reduce dalla pubblicazione del bellissimo esordio Gli scogli di Taranto; e infine Alice Socal, che ha già fatto parlare di sé con Sandro, ricevendo apprezzamenti da artisti di tutta Europa per lo stile eclettico e per la speciale e irresistibile ironia nel raccontare la vita.

L’ultima perla della rassegna è Davide Reviati, autore di due tra le graphic novels più vendute e premiate degli ultimi dieci anni: Morti di sonno e Sputa tre volte, entrambe edite da Coconino press. Il suo stile ha fatto scuola e le sue storie così dure e toccanti riescono a parlare al profondo di ogni lettore – forse proprio questa è la chiave dell’enorme apprezzamento che le sue opere continuano a ricevere in Italia, Francia, Austria, Spagna e Germania, dove viene spesso citato tra gli autori più promettenti della penisola.

veronica-veci-carratello-compressed

Per la data di presentazione del 4 Febbraio è previsto un “concerto disegnato”, che già come indicazione ci piace molto. Cosa succederà quella sera all’Edoné?
Quella sera Lorena Canottiere ed Edna trio porteranno a Bergamo l’anteprima assoluta del progetto Edna disegna Mode, un esperimento che mira a svelare il profondo nodo che lega musica e disegno (e torniamo ancora al nostro punto di partenza). Le matite e i colori di Lorena influenzeranno la musica del trio, le  cui improvvisazioni daranno vita a nuovi segni e nuovi colori nei disegni di Lorena. Il pubblico sarà coinvolto in prima persona nella creazione di una vera e propria storia disegnata e suonata e potrà ammirare meravigliato lo svolgersi del segno e del disegno, proiettati sul palco durante l’esibizione. Un po’ come in un cinema, ma con la differenza che le immagini e i suoni avranno la possibilità di modificarsi sul momento in maniera tale che la storia, i disegni e la musica, risultino ogni volta originali e irripetibili. Sarà davvero una performance unica e imperdibile!

Di Lorena già ne ho scritto, non mi resta che presentare questo trio di musicisti fenomenali, che vanta tra le sue collaborazioni artisti come Richard Galliano, Lalli, Sara Marasso, Heriza Bernard Guyot e Samuel dei Subsonica. Edna trio è composto da: Andrea Bozzetto (fender rhodes, korg ms20), Stefano Risso (contrabbasso, basso, synth, electronics live) e Mattia Barbieri (batteria e percussioni).

A questo punto non resta che darci appuntamento al quattro febbraio!
Senza dubbio, vi aspettiamo numerosissimi 🙂

uau-locandina_def_web_down

Le immagioni delle cartoline sono di Lorena Canottiere e Veronica Veci Carratello

L’illustrazione della locandina è di Miss Goffetown, il grafico è Simonedox Loathin’

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...