Cerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Alcatraz

De La Soul @ Alcatraz, Milano – 3 Novembre 2017 [opening act Black Beat Movement]

Live report ed immagini sonore di Stefania D’Egidio

In occasione della rassegna JazzMI sul palco dell’Alcatraz, venerdì 3 novembre, tutta l’allegria e la spensieratezza degli anni ’80 concentrata nello show dei De La Soul, preceduti dai nostrani Black Beat Movement, capitanati dalla carismatica e bellissima Naima Faraò. Pionieri dell’alternative rap, Kelvin Mercer, Vincent Mason e Trugoy The Dove hanno alle spalle 30 anni di onorata carriera, famosi per i messaggi pacifisti delle loro canzoni, a fianco di altri artisti Afroamericani del panorama hip pop, come gli A Tribe Called Quest.

Continua a leggere “De La Soul @ Alcatraz, Milano – 3 Novembre 2017 [opening act Black Beat Movement]”

Baustelle @ Alcatraz, Milano – 21 Settembre 2017

Live report e immagini sonore di Stefania D’Egidio

Quasi sold out all’Alcatraz di Milano per la penultima tappa del tour “Amore e Violenza” dei Baustelle: il pubblico è quello dei fedelissimi, gli stessi che il 9 settembre avevano sfidato il diluvio universale di Sesto San Giovanni pur di vederli e che non vedevano l’ora di poter assistere allo spettacolo. L’attesa è finalmente finita, il concerto inizia alle 21.30 con il giovanissimo cantautore toscano Lucio Corsi che, con un look sfacciatamente anni ’70 e la sua Gibson acustica, intrattiene i fans con tre canzoni dai testi un po’ criptici.

Continua a leggere “Baustelle @ Alcatraz, Milano – 21 Settembre 2017”

Baustelle – appuntamento unico a Milano – Alcatraz, giovedì 21 settembre 2017

Redazione

Appuntamento unico a Milano con la musica dei Baustelle per festeggiare il successo del tour
“L’ESTATE, L’AMORE E LA VIOLENZA” 

Nuova data, in recupero di quella cancellata per maltempo al Carroponte
21 SETTEMBRE 2017, ALCATRAZ – MILANO

Continua a leggere “Baustelle – appuntamento unico a Milano – Alcatraz, giovedì 21 settembre 2017”

Levante @ Alcatraz – Milano, 16 maggio 2017

Articolo di Simone Nicastro immagini sonore di Andrea Caristo

Non amo discutere sui social ma qualche volta mi capita. Una delle ultime occasioni si è verificata dopo alcuni commenti positivi ad un articolo denigratorio sulle persone frequentanti il Fuori Salone a Milano in cui si citava tra le loro varie colpe l’ascolto di una cantante “da hipster” quali Levante. Del resto ho notato negli ultimi mesi un accanimento particolarmente agguerrito nei confronti di Claudia, in arte Levante, come a voler identificare in lei tutto quello che non va nella odierna musica pop rock italiana (di estrazione indipendente) da parte di una certa critica e di quel tipo di pubblico sempre più pronto a sparare a zero su quanto non corrisponde ai loro parametri di giudizio/gusto.
Continua a leggere “Levante @ Alcatraz – Milano, 16 maggio 2017”

Le luci della centrale elettrica @ Alcatraz – Milano, 13 aprile 2017

Articolo e immagini sonore di Starfooker

Arriva finalmente anche a Milano il nuovo tour de Le luci della centrale elettrica. L’occasione è importante, portare in scena l’ultimo lavoro “Terra”, il primo album che pare mettere d’accordo una critica finora divisa sulla produzione passata e anche il pubblico presente è chiaramente diviso in due blocchi: davanti una fanbase che negli anni non si è mai tirata indietro nel supporto (nonostante un certo bullismo nei loro confronti) mentre nelle retrovie i nuovi curiosi e qualche appassionato che si sente troppo “anziano” per le prime file.
Continua a leggere “Le luci della centrale elettrica @ Alcatraz – Milano, 13 aprile 2017”

Motta @ Alcatraz, Milano – 1 aprile 2017

Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di Andrea Caristo

E’ finito in un bell’abbraccio con Riccardo Sinigallia, il concerto di Francesco Motta all’Alcatraz. Il cantautore romano, che ha prodotto “La fine dei vent’anni” e gli ha pure dato una grossa mano nell’indirizzo artistico dei testi, in teoria non avrebbe dovuto prendere parte a questa festa di fine tour; in effetti non ha suonato, ma sulle note finali della titletrack, penultimo brano in scaletta, è comparso a sorpresa (per lo meno del pubblico) e ha accompagnato Francesco sui cori finali. Non senza averlo prima esortato a guardare davanti a lui, dove un paio di migliaia di persone cantavano e applaudivano adoranti.
Continua a leggere “Motta @ Alcatraz, Milano – 1 aprile 2017”

Quest’appartenenza che abbiamo trovato: due parole e forse più con i Fast Animals and Slow Kids

Intervista di Giovanni Tamburino
Immagini sonore di Valentina Brosolo (intervista e backstage) e Stefano Brambilla (concerto)[scattate all’Alcatraz, Milano, il 18 marzo 2017]

Sono passate le 20.45, la fila davanti le porte dell’Alcatraz si estende in tutta la sua mole di adolescenti e studenti universitari in attesa di una serata che, a giudicare dai precedenti, potrebbe diventare indimenticabile.
A tredici mesi dalla conclusione del tour promozionale di Alaska, i Fast Animals and Slow Kids sono tornati a Milano per il nuovo album: Forse non è la felicità.

Continua a leggere “Quest’appartenenza che abbiamo trovato: due parole e forse più con i Fast Animals and Slow Kids”

Motta: Si può essere felici anche di invecchiare – l’intervista

Intervista di Luca Franceschini

Quando circa un anno fa ascoltai per la prima volta “La fine dei vent’anni”, il debutto da solista di Francesco Motta, conosciuto fino ad allora per la sua militanza nei Criminal Jokers, lo feci soprattutto perché era stato prodotto da Riccardo Sinigallia e non avrei mai immaginato che adesso sarei stato ancora qui a parlarne. Invece, non solo quel disco è stato in cima alle mie preferenze per quanto riguarda le uscite italiane del 2016, ma ha anche ottenuto tantissimi premi e riconoscimenti di prestigio (tra cui la Targa Tenco per il miglior esordio).
Continua a leggere “Motta: Si può essere felici anche di invecchiare – l’intervista”

Brunori Sas @ Alcatraz – Milano, 2 marzo 2017

Articolo di Simone Nicastro immagini sonore di Starfooker

“A casa tutto bene” è un gran bell’album. Intenso nelle parole e nella musica. Arrangiato benissimo senza però perdere quell’immediatezza tipica delle precedenti opere della Brunori Sas. Ma quello che mi ha colpito fin dal primo ascolto è stata la percezione della contemporaneità delle canzoni, una semplice e autentica aderenza nel racconto del nostro quotidiano. Brunori parla a tutti noi mentre parla a sé stesso. Con la schiettezza di chi ha poco o nulla da evitare o edulcorare nel proporre la sua “opinione artistica”.

Continua a leggere “Brunori Sas @ Alcatraz – Milano, 2 marzo 2017”

WordPress.com.

Su ↑