Appino @ Abbabula, Festival di Musica e Parole d’Autore – Sassari, 14 Maggio 2016

Postato il Aggiornato il

IMG_9436 (FILEminimizer)

Articolo di Savino Di Muro, immagini sonore di Benedetta Di Muro

Il Festival Abbabula è il più importante evento in Sardegna dedicato alla musica e alle parole d’autore, che in 17 anni ha portato a Sassari il meglio della scena musicale nazionale ed internazionale. La serata conclusiva della sua diciottesima edizione, che si è tenuta dal 12 al 14 maggio 2016, ha visto come protagonista il cantautore Appino.Appena sedicenne forma la sua prima band a nome “Zen”.  Nel 1998 insieme al batterista Marcello ‘Teschio’ Bruzzi ed al bassista Emiliano ‘Fufù’ Valente, decide di virare dal precedente sound noise ad un rock di matrice folk. Cambiano nome in “The Zen” e debuttano con un album autoprodotto nel 1999. Appino si trasferisce poi nei Paesi Bassi dove suona come one man band per le strade de L’Aia. Tornato in Italia nel 2000, chiede al bassista Massimilano ‘Ufo’ Schiavelli di unirsi al gruppo. Con lui il nome della formazione diventa The Zen Circus e nel 2001 vincono il festival Arezzo Wave.

IMG_9391 (FILEminimizer)

Nel 2003 Appino e Ufo chiedono a Karim Qqru di entrare alla batteria al posto di Teschio, che lascia la band per motivi personali. Nel 2009 incidono il loro primo disco interamente in italiano “Andate tutti affanculo”, accolto con entusiasmo da critica e pubblico. Le esibizioni live a seguire, 120 concerti in 12 mesi, vincono il premio come “Miglior Tour dell’anno” al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza. Nel 2011 escono con il secondo album completamente in italiano, “Nati per subire “e  nel 2014 “Canzoni contro la natura”, il cui tour registra ancora moltissimi sold out.
Nell’ottobre 2012 Andrea Appino comunica l’uscita del suo primo disco da solista, che avverrà con il nome di Appino. Il 5 marzo 2013 il cantautore pubblica quindi “ Il Testamento”, vincitore, il 2 ottobre 2013,  della targa Tenco  nella categoria “opera prima di cantautore” .
Nel marzo 2015 viene distribuito il suo secondo album, “ Grande raccordo animale.”

IMG_9486 (FILEminimizer)

Sul palco di Sassari, Appino è accompagnato da Francesco Pellegrini dei pisani Criminal Jokers, dei quali aveva prodotto il disco d’esordio This Was Supposed To Be The Future, pubblicato nel novembre 2010.
Durante la serata l’artista esegue brani dai suoi due lavori solisti in una veste scarna, ma molto efficace.
Se ne Il Testamento esplorava i legami e i rapporti umani, nel Grande Raccordo Animale Appino si avventura nell’esperienza del viaggio e del cambiamento. Il concerto inizia con il brano “Grande raccordo animale”, si continua, poi, con “La Volpe e l’elefante” e “Che il lupo cattivo vegli su di te”, definita “una ninna nanna al contrario”.
A seguire “L’isola di Utopia” che, insieme a “Ulisse”, uno dei brani più belli di Appino, spiega lo stesso concetto cardine di Grande raccordo animale, anche se da punti di vista diversi.
Di memorabile esecuzione il trittico della serata : “1983”, “Fuoco” e, appunto, “Ulisse”.

IMG_9493 (FILEminimizer)

Davvero commovente “1983”, ispirata al discorso di fine anno tenuto all’epoca dal presidente Sandro Pertini.
Nel corso dello spettacolo Appino annuncia l’uscita, prevista per novembre, del nuovo disco dei The Zen Circus e narra episodi vissuti.
“Linea guida generale”  riprende il punk-folk di ispirazione Zen Circus.
Bellissima esecuzione per “La festa della liberazione”, un omaggio alla canzone “Desolation Row” di Bob Dylan, nonché  tradotta da Fabrizio De André e Francesco De Gregori con il titolo “Via della Povertà”, di cui Appino riprende la struttura. “Ogni generazione – afferma –  ha i cantautori che si merita”, dimostrando una notevole dose di autoironia.
“Il Testamento”, dedicata a Mario Monicelli e in particolare all’episodio legato alla morte dello stesso regista, chiude un’esibizione davvero intensa e ben realizzata.
Concerto forse breve, ma che lascia l’ascoltatore felice di aver incontrato un artista con la “A” maiuscola.

IMG_9434DUE (FILEminimizer)

Setlist
Grande raccordo animale
La volpe e l’elefante
Che il lupo cattivo vegli su di te
L’isola di Utopia
1983
Fuoco!
Ulisse
Linea guida generale
Tropico del Cancro
Rockstar
La festa della liberazione
Il testamento

Andrea Appino – voce, chitarra, effetti
Francesco Pellegrini
– chitarra, fagotto, effetti

IMG_9502 (FILEminimizer)

IMG_9362 (FILEminimizer)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...