Qualunque – Panico ***anteprima esclusiva streaming***

Postato il

Articolo di Luca Franceschini

Abbiamo il piacere di ospitare la première di  “Panico“, nuovo singolo di Qualunque, che anticipa l’EP “Il Primo Lunedì Dell’Anno” in uscita ad ottobre per Costello’s Records.

Luca Milani, il nome vero dell’artefice del progetto Qualunque, ci è sempre piaciuto soprattutto per una ragione: la sua sincerità. Al di là delle canzoni, che sono scritte bene e che hanno una forza comunicativa notevole, è proprio la trasparenza d’intenti a colpire. In lui manca l’attitudine cazzara e anche un po’ arrogante che ultimamente pare sia diventata la cifra di tutto un certo mondo definito per comodità “Indie Rock”. Luca sa di essere uno qualunque, appunto, uno che non ha idea di come funzioni esattamente il mondo, uno che si sente spesso spaesato, fuori posto, inadeguato. Ma non per questo si piange addosso. Con la chitarra e la voce ha scelto di raccontare la sua realtà, di mettersi a nudo sotto i riflettori ma di farlo con ironia, con uno sguardo su di sé disincantato e quindi inevitabilmente positivo.

Mafalda, il meteo e tutto il resto” ne aveva messo in luce le potenzialità compositive in occasione della chiacchierata fatta con noi, ci aveva svelato molto del suo mondo.

Oggi, dopo un processo di lavorazione lungo e impegnativo, le nuove canzoni sono finalmente pronte. “Il primo lunedì dell’anno”, ep di quattro pezzi in uscita ad ottobre sempre per Costello’s Records, ce lo restituisce in ottima forma e migliorato nel songwriting, con l’importante contributo, alla chitarra e alla produzione, di Davide Lasala, già noto per il suo lavoro con Giorgieness.

“Panico”, la traccia che vi offriamo in anteprima su Off Topic, dà già una buona idea del nuovo corso, evidenziato da chitarre che in passato non erano mai state così aggressive; il testo invece, per sua stessa ammissione, è nato così: “Una volta ero a Londra, l’ansia mi ha divorato, avevo la nausea e non riuscivo a toccare cibo. Avevo una fottuta paura di morire. Ovviamente era tutto nella mia mente, era il panico che mi paralizzava e impediva di vedere la vita come la vedete voi. “Panico” è la promessa che un giorno evaderemo da questa prigione assieme.”.
Buon ascolto!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...