Laurel Mae Arnell-Cullen, o più semplicemente Laurel. Un nome da annoverare tra gli artisti esordienti, anche se i primi passi li ha mossi già da qualche tempo, ed anche nella direzione giusta.

Laurel1

Già individuata come “giovane promessa britannica”, arriva in Italia ad ottobre con due date esclusive: il 24/10 sarà al LOCOMOTIV CLUB di Bologna, mentre il 25 si esibirà sul palco milanese del CIRCOLO OHIBÒ.

Dobbiamo tornare indietro di qualche anno, era il 2013 quando pubblica un primo brano dal titolo “Blue Blood”, l’anno seguente pubblica ben due Ep: “To the Hills” e “Holy Water”, qualche singolo tra 2015 e inizio 2016 che si fanno notare.

Ed è proprio il 2016, quando a sostegno del suo ultimo Ep dal titolo “Park”, firma ad agosto per la Counter Records, e a novembre parte per un tour, nel quale la sua musica non passa inosservata, da critica, fans e radio. In realtà, non deve essere stato difficile accorgersi delle sue doti; una voce incantevole, chiara e tremante, espressiva e capace di catturare fin dal primo ascolto. Il 24 agosto è uscito il suo primo vero album (escludendo i vari Ep): DOGVIOLET, da scoprire al più presto per poter valutare positivamente il suo riconoscibile talento.

COUNT116_PACKSHOT

Certo, qualcuno ne paragona le atmosfere create, a quelle dei Florence and The Machine, ma potremmo aggiungere anche i London Grammar se volessimo proprio trovare somiglianze e/o influenze; di sicuro nomi di un certo spessore, su cui discutere sarebbe inutile.

Per i più pigri potrete ascoltare il suo nuovo singolo dal titolo “Lovesick”, qui sotto…

…per i più sportivi invece, ci vediamo il 24 al LOCOMOTIV CLUB di Bologna, o il 25 al CIRCOLO OHIBÒ, il tutto sotto organizzazione Radar Concerti.

Prevendite biglietti attive su www.diyticket.it

Articolo di Giovanni Carfì