R E C E N S I O N E


Articolo di Letizia Grassi

Presence. Già nel titolo del nuovo EP, Jack in Water sottolinea il seguito naturale dell’EP Absence, con il quale nel 2018 ha iniziato a collaborare con la Nettwerk Music Group. Ed è proprio la “presenza” il filo conduttore di questo viaggio alla scoperta delle vere relazioni umane. Jack in Water, all’anagrafe William Clapson, è un mix di malinconia e di esplosione di sentimenti, di gioia, di dolore, di conforto e di consapevole rassegnazione. Il tutto raccontato con una voce soul, calda e viva, che si muove secondo un’alternanza di intensità e di dinamicità, rendendo la melodia estremamente coinvolgente.

L’EP si apre con i “pugni delicati” di coloro che si lasciano ingannare da pensieri illusori, perdendo qualsiasi tipo di amor proprio e sprofondando in una tristezza senza apparente via d’uscita. “If you can’t love yourself, how can anybody get in?”, ricorda Jack in Water, supportato da un coro di voci bianche che irrompe nella melodia.
Chitarra e batteria creano l’atmosfera della seconda traccia, Noise, un inno alla forza di vivere. Un ritornello che si trasforma in un grido di liberazione, scaturito dalla disperazione di sentirsi soli. Urla, scatenati, fai rumore. Vivi. Queste le esortazioni che dà William, soprattutto durante l’esplosione musicale nella parte finale della canzone.

Segue Until We Meet The Dust, una dichiarazione di amore eterno. In questo singolo Jack in Water probabilmente dà il meglio di sé, sprigionando una passione sconfinata, caricata dalla voce forte e sussurrata nei momenti di maggior tensione emotiva. Fa da contorno una melodia travolgente, che dona la sensazione di un sincero abbraccio di infinita gratitudine.
I’m here conclude il viaggio dei sentimenti; una promessa costruita all’interno di un armonioso accompagnamento ricco di strumenti. È proprio qua che la “presenza” si rende visibile, si concretizza ed effonde tutta la sua forza. Presence. Un piano scandisce il ritmo della melodia, che termina in dissolvenza con la voce rassicurante del cantante.


Le relazioni sono la colonna portante di questo EP carico di emozioni e di forti sentimenti, che si traduce in un cammino all’interno della verità del cuore. Testi di un’intimità coinvolgente, una potenza vocale trascinante, una musicalità ricercata ed elegante. Jack in Water incoraggia all’ascolto, esorta a non aver paura degli altri, sottolinea l’importanza di esserci, sempre. Non è necessario parlare, ciò che importa è la presa di consapevolezza dell’essenza stessa della vita e di tutto quello che di essa fa parte. Il dolore per la perdita di qualcuno, la forza di esprimere i propri sentimenti, la gioia di ringraziare per qualcosa di particolarmente caro, la promessa di condividere un pezzo di strada insieme. Questi i temi affrontati da Jack in Water, racchiusi in un EP da ascoltare ad occhi chiusi, lasciando che le note e le parole danzino insieme, all’interno della nostra mente.

Tracklist:
01. Gentle Punches
02. Noise
03. Until We Meet the Dust
04. I’m Here