Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Categoria

Immagini Sonore

Perturbazione @ Parco Tittoni – Desio (Mb), 14 luglio 2021

L I V E – R E P O R T


Articolo di Luca Franceschini

Fa piuttosto male vedere il Parco Tittoni con una così scarsa affluenza di pubblico. Ancora di più se la band in questione quest’estate ha annunciato solo tre date, di cui quella di Desio risulta l’unica in Lombardia. Fa pensare che non ci sia tutta questa voglia di vedere concerti oppure che gruppi come i Perturbazione stiano ormai attraversando una fase calante dal punto di vista della popolarità. È difficile trovare una risposta e anche se indubbiamente un fattore anagrafico è da mettere in conto (la maggior parte dei sold out registrati in questi mesi appartiene ad artisti dell’ultima generazione) penso comunque che le spiegazioni siano più di una e che l’abituale ritrosia di milanesi e limitrofi a venire in Brianza possa essere una di quelle.
In ogni caso, pochi ma buoni, come si suol dire. Questa sera i Perturbazione tornano a suonare dopo un altro anno di stop e l’occasione, oltre che promuovere l’ultimo (dis)amore è anche quella di presentare Chi conosci davvero, la graphic novel da loro sceneggiata e illustrata da Davide Aurilia che, essendo di Desio, è presente tra il pubblico.

Continua a leggere “Perturbazione @ Parco Tittoni – Desio (Mb), 14 luglio 2021”

Francesco De Gregori & Band Live The Greatest Hits @ Castello di Vigevano (Pv), 13 luglio 2021

L I V E – R E P O R T


Articolo di Stefania D’Egidio

Ci si sente sempre un pò in soggezione quando si fotografano i mostri sacri della musica e Francesco De Gregori sicuramente lo è: dalle sue corde sono passate alcune delle pagine più belle della discografia italiana e il tour 2021 (De Gregori & Band Live The Greatest Hits) le ripercorre tutte. Una carriera lunga più di cinquanta anni, se si considerano gli esordi al Folkstudio, dove conosce altri artisti come Antonello Venditti, Giorgio Lo Cascio ed Ernesto Bassignano, celebrati da Venditti in Notte prima degli esami (“Io mi ricordo quattro ragazzi con la chitarra e un pianoforte sulla spalla”). Le sue canzoni, oltre ad abbracciare musicalmente generi diversi, dal folk al rock e al blues, sconfinano nella poesia, per la bellezza dei versi e per l’uso di sinestesie e metafore, non a caso è tra i cantautori con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco.

Continua a leggere “Francesco De Gregori & Band Live The Greatest Hits @ Castello di Vigevano (Pv), 13 luglio 2021”

Francesco Bianconi @ Castello Sforzesco – Milano, 13 luglio 2021

L I V E – R E P O R T


Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di Lino Brunetti

Forever, oltre ad essere stato uno dei dischi più belli dell’anno passato, almeno per il sottoscritto, ha rappresentato per Francesco Bianconi il capitolo del definitivo raggiungimento della maturità. Che, lo capisco, è un giudizio un po’ strano da dare, per un artista che è in giro da oltre vent’anni e che con i Baustelle ha scritto un pezzo non secondario della musica italiana.
Eppure, quando ai tempi de I mistici dell’occidente e di Fantasma aveva provato a virare verso un cantautorato in qualche modo più sofisticato, i risultati non erano stati del tutto convincenti.
La sua prima prova da solista, arrivata dopo i due volumi de L’amore e la violenza, che avevano riportato la sua band madre sul terreno Pop a lei più congeniale, è invece di tutt’altra pasta. Le orchestrazioni, il linguaggio della musica classica contemporanea, una scrittura di livello altissimo che trascende qualunque tipo di etichetta o dimensione precostituita, per abbracciare il piano di una bellezza assoluta e senza tempo, sono tutti dati che rendono la parola “capolavoro” niente affatto esagerata.
È un disco che meritava di essere portato dal vivo ed è per questo che i continui rinvii a causa della situazione pandemica, dopo che già la pubblicazione era stata rinviata, facevano male.
Oggi finalmente si riesce a recuperare e la data milanese, nell’elegante cornice del Castello Sforzesco, è indubbiamente un’occasione privilegiata per ascoltare queste canzoni, approfittando anche della fortunata congiuntura metereologica che ha tenuto i violenti temporali previsti, confinati a poche ore prima dall’inizio.

Continua a leggere “Francesco Bianconi @ Castello Sforzesco – Milano, 13 luglio 2021”

Heroes, da un’idea di Paolo Fresu, un concerto imperdibile omaggia David Bowie

L I V E – R E P O R T


Articolo di Annalisa Fortin

Forse non tutti sanno che il primo passaggio di David Bowie in Italia risale al 1969, anno in cui partecipò ad un concorso canoro a Monsummano Terme, un piccolo comune toscano. Arrivò però secondo. Per rimediare, come sostiene scherzosamente Paolo Fresu, cinquant’anni dopo il comune stesso ha incaricato il famoso trombettista di omaggiare adeguatamente il Duca Bianco. “Appena mi è stato proposto questo progetto”, dichiara Fresu, “mi sono sentito onorato ed emozionato. Ho deciso di mettere insieme una band unica, creata appositamente, con grandi musicisti eclettici e provenienti da esperienze diverse, anche lontane dal jazz. Credo che questo sia un grande valore. Avvicinarsi alla musica di David Bowie è una grande emozione e anche una straordinaria opportunità per tutti noi”.
Durante l’esibizione di Heroes, avvenuta il 9 luglio nell’ambito del Vicenza Jazz Festival, Paolo Fresu confessa che la conoscenza primordiale che lui e gli altri componenti avevano della musica di Bowie era quella delle comuni persone, ovvero di puro ascolto e apprezzamento. Nessuno si era mai cimentato nell’esecuzione di quella che poi si è rivelata una sfida artistica emozionante e coinvolgente, riportando una splendida luce in un momento buio comune dovuto alla pandemia. La band scelta da Fresu ha nomi di calibro stellare: Petra Magoni, Filippo Vignato, Francesco Diodati, Francesco Ponticelli, Christian Meyer. Insieme hanno messo le mani su una trentina di pezzi, tra i quali Life on Mars, This Is Not America, Warszawa, When I Live My Dreams. Ogni membro della band ha dato il proprio contributo negli arrangiamenti, conferendo maggiore varietà e dinamicità al progetto, scaturito anche in un cd. Tornando alle parole di Fresu: “Bowie è un autore immortale che è sempre stato vicino al jazz. Abbiamo trattato con il massimo rispetto la sua arte pur essendo propositivi, gettando infatti uno sguardo nuovo su queste canzoni”.

Continua a leggere “Heroes, da un’idea di Paolo Fresu, un concerto imperdibile omaggia David Bowie”

Guarda che musica. Dieci anni di RicPic tra foto, palchi e bellezza

I N T E R V I S T A


Articolo di Nadia Merlo Fiorillo

Riccardo Piccirillo sognava di diventare un chitarrista blues, però la vita aveva in serbo per lui ben altri traguardi. E infatti sul palco c’è salito centinaia di volte, ma per fotografarla la musica, non per suonarla. Il libro che ha appena pubblicato – Il silenzio che c’è fuori – celebra i primi dieci anni del fotografo di musica RicPic. Lo fa attraverso una selezione delle foto e dei ritratti più significativi scattati agli artisti di stanza a Napoli, chi passato in città per suonarci live, chi per mettersi in posa nello studio di Riccardo in via Costantinopoli.
Un libro – Il silenzio che c’è fuori – che non a caso ha forma e dimensioni di un vinile 33 giri, quasi a voler chiudere il cerchio con le intenzioni di quel ragazzo che, pur non diventando un chitarrista blues, è rimasto comunque nel solco della musica. E c’è rimasto con la sua presenza garbata, lo sguardo attento a catturare bellezza e una macchina fotografica sempre in mano. Qui la nostra chiacchierata.

Continua a leggere “Guarda che musica. Dieci anni di RicPic tra foto, palchi e bellezza”

Coma_Cose – Nostralgia Tour @ Carroponte, Sesto San Giovanni(Mi), 06 luglio 2021

L I V E – R E P O R T


Articolo di Stefania D’Egidio

Quella di Fausto e Francesca è una storia a lieto fine: conosciutisi in un negozio del centro di Milano, ben presto sono diventati una coppia nella vita e sul palco, quasi inaspettatamente, come più volte dichiarato, essendo due tipi introversi e solitari. Il progetto Coma_Cose nasce come qualcosa di poco etichettabile, dettato dalla necessità di esprimersi in tanti modi diversi, con testi apparentemente leggeri, ma che nascondono, tra una parola e l’altra, significati più profondi. Dalle difficoltà dei primi tempi hanno tratto la forza per autoprodursi e, nel giro di pochi anni, sono riusciti a fare il grande salto dalla scena indipendente milanese a quella mainstream, grazie anche alla partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo, che li ha resi visibili al grande pubblico.

Continua a leggere “Coma_Cose – Nostralgia Tour @ Carroponte, Sesto San Giovanni(Mi), 06 luglio 2021”

Antonella Ruggiero – Musica dei Cieli @ Abbazia di Morimondo (Mi), 04 luglio 2021

L I V E – R E P O R T


Articolo di Stefania D’Egidio

L’ultimo ricordo che ho di Antonella Ruggiero mi riporta al lontano 1996, apriva un evento epocale, il Concerto per i Parchi che Sting tenne a Pescara il 14 maggio nell’area di risulta dell’ex tracciato ferroviario, patrocinato dalla Regione Abruzzo. Evento epocale perchè ai tempi di artisti internazionali non se ne vedevano dalle nostre parti, chi poteva andava a Roma per la musica dal vivo, perchè gratuito, perchè la macchina organizzativa fu davvero perfetta, con treni gratis da tutta Italia, e perchè centomila persone per un concerto non erano mai arrivate in città prima di allora. Ero una giovane studentessa di Medicina a Chieti e, con alcuni amici, decidemmo di uscire prima dalle lezioni per accaparrarci un posto con una buona visuale e ci andò fin troppo bene perché, nonostante ore e ore in piedi sotto un sole assassino, riuscimmo ad arrivare in prima fila, proprio sotto il palco e davanti alle casse. Un impianto così imponente neanche in sogno lo avrei immaginato e di lì a poco capii a mie spese che ai concerti bisogna andare sempre con i tappi per le orecchie, specie se vuoi stare davanti. La Ruggiero la conoscevo per i suoi trascorsi con i Matia Bazar, una delle band più originali del panorama musicale italiano, da cui purtroppo si era separata da poco, pertanto ero consapevole della bellezza della sua voce, ma ignara della sua potenza: non avevo fatto i conti con la tempesta di decibel che mi sarebbe arrivata sui timpani con i suoi acuti, soprattutto quando propose il celebre brano Ti Sento, giuro che impiegai una settimana a recuperare l’udito, tanto che, ancora adesso, rivivendo quella serata con i miei amici, la ricordiamo come la “sera in cui Antonella Ruggiero ci pettinò i capelli con i suoi acuti”!

Continua a leggere “Antonella Ruggiero – Musica dei Cieli @ Abbazia di Morimondo (Mi), 04 luglio 2021”

Paolo Benvegnù @ Parco Tittoni – Desio (Mb), 23 giugno 2021

L I V E – R E P O R T


Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di Lino Brunetti

Non mi ricordo quando è stata l’ultima volta che ho visto dal vivo Paolo Benvegnù. Avevo parlato con lui al momento dell’uscita del suo ultimo disco, Dell’odio dell’innocenza ed erano i giorni in cui il mondo si fermava ed il suo tour previsto di lì a poche settimane era già stato posticipato. Non sarebbe stato recuperato più: l’estate scorsa, quando timidamente si è ricominciato a suonare, c’è stato qualche concerto in solitaria ma se vi ricordate a Milano e dintorni ci erano venuti in pochi, probabilmente ancora vittime di una situazione che dalle nostre parti era stata molto peggiore che altrove.
Ero riuscito a vederlo solo a Bassano del Grappa, in compagnia di Marco Parente, ma mi mancava molto un concerto che fosse davvero suo e soprattutto mi mancava sentire dal vivo le canzoni nuove.
Il Parco Tittoni era stato il luogo da dove la mia attività concertistica era ripresa la scorsa estate; quest’anno di show ne ho già visti un po’ ma è sempre bello tornare in questo luogo, immerso nel verde e con l’elegante edificio di Villa CusaniTittoni Traversi a creare una cornice affascinante.
Rispetto allo scorso anno, la capienza è stata se non vado errato leggermente allargata (ci sono 400 posti) e se pure la presenza di tavoli e sedie rende il tutto particolarmente fastidioso, bisogna ammettere che il palco di fortuna improvvisato davanti agli scalini della villa offre un colpo d’occhio interessante.

Continua a leggere “Paolo Benvegnù @ Parco Tittoni – Desio (Mb), 23 giugno 2021”

John Edwards / European Galactic Orchestra @ Chiesa del Carmine / Canonica del Duomo, Novara

A P P U N T I  D A  N O V A R A J A Z Z


Articolo di Mario Grella

Nella luce dorata del tardo pomeriggio John Edwards, davanti alle icone del rito Cristiano-Bizantino della Chiesa del Carmine a Novara, sembra anche lui un’icona: concentrato sul suo contrabbasso o forse concentrati uno sull’altro. Solo chi non ha mai assistito ad un concerto di “contrabbasso solo” può essere sfiorato dal dubbio che il contrabbasso sia uno strumento di secondo piano, del resto aveva già fugato ogni dubbio nel 1980 lo scrittore e drammaturgo Patrick Suskind nel monologo ad esso dedicato. Ricordiamo che NovaraJazz allo strumento ha dedicato più di un concerto nel corso degli anni. Anche per John Edwards il contrabbasso diventa il centro di un mondo acustico e sonoro di grande suggestione. Accenti molto nordici, come si addice allo strumento che, nella luce mediterranea della Chiesa del Carmine, assumono connotazioni meno fredde. Il resto lo fa la bravura e l’estro di Edwards in una improvvisazione senza confini che va dalla percussione al pizzicato, ai due archetti infilati tra le corde, alle impugnature non ortodosse dello strumento, in una strabiliante varietà di suoni.

Continua a leggere “John Edwards / European Galactic Orchestra @ Chiesa del Carmine / Canonica del Duomo, Novara”

WordPress.com.

Su ↑