Ricerca

Off Topic

Solo contenuti originali

Tag

Luci

Alberto Dori – When Death Goes On Holiday – anteprima video e intervista

I N T E R V I S T A


Articolo di di Joshin E. Galani

La scorsa estata abbiamo incontrato Alberto Dori per parlare del singolo Mistery Eyes. Vi proponiamo oggi il suo nuovo video in anteprima  “When Death Goes On Holiday” ed in questa occasione cerchiamo di conoscerlo meglio, ecco la nostra intervista!

Continua a leggere “Alberto Dori – When Death Goes On Holiday – anteprima video e intervista”

Beercock – Voce.Corpo.Rito

I N T E R V I S T A


Articolo di Lucia Dallabona 

Madre siciliana, padre inglese (Sergio) Beercock è un talento poliedrico: cantante, musicista, poeta. Da performer, lavora in vari collettivi teatrali come attore ma anche regista, nonché compositore di colonne sonore per gli spettacoli stessi.
Dopo un anno di intenso lavoro di gruppo in esclusiva su Bandcamp l’11 dicembre (e dal 18 dicembre su tutte le piattaforme digitali e nei negozi) uscirà Humam Rites, il suo secondo album solista. Frutto di una ricerca sonora atta a creare un linguaggio originale, fonde con notevole fascino prestazioni della voce e del corpo rese in libertà assoluta. Il tutto è ottenuto tramite l’uso di un solo microfono per la ripresa delle parti vocali e dei beat del fiato e delle mani, in seguito processati fino a costruire l’ipnotico muro di suono che attraversa tutto il disco. La dimensione individuale e corale si fondono in ogni canzone alimentando così un rito umano da condividere. Questo nuovo progetto artistico meritava di essere approfondito, per cui ci siamo rivolti direttamente a Beercock. Ecco come è andata l’intervista…

Continua a leggere “Beercock – Voce.Corpo.Rito”

Lory Muratti – rallentare il tempo per creare corrispondenze…

I N T E R V I S T A


Articolo di Luci 

Trasformare un momento, quello in cui le nostre vite si son dovute fermare di schianto, in qualcosa che potesse valere la pena ricordare. È nata così una storia pubblicata a puntate sul web da Lory Muratti durante l’isolamento della scorsa primavera. Nella serie di video realizzati le parole scorrono sullo schermo accompagnate da una colonna sonora originale. Presupposto ideale per dare origine a delle canzoni, otto per l’esattezza, che durante l’estate sono diventate il concept-album Lettere da altrove, uscito a fine ottobre.
Questa avventura musicale, letteraria e visiva ha per protagonisti due amanti, che, a causa di una misteriosa epidemia, si ritrovano inaspettatamente imprigionati in un vecchio ricovero barche affacciato su un lago dove l’orizzonte non si spinge oltre la collina sull’altra sponda. La dimensione profondamente intima del progetto ci ha molto incuriositi per cui abbiamo contattato l’autore ponendogli alcune domande in proposito…

Continua a leggere “Lory Muratti – rallentare il tempo per creare corrispondenze…”

Luca Onyricon Giglio: un artigiano tra musica e altre forme d’arte

I N T E R V I S T A


Articolo curato da Luci e James Cook

Siamo entrati in contatto con Luca Giglio poiché ha diretto il videoclip che accompagna il brano Evidence di Giulia DamicoCi ha incuriosito il suo stile, legato ad un’estetica analogica.
Abbiamo scoperto che, oltre ad essere videomaker è compositore, musicista, polistrumentista e manipolatore di immagini.
Nell’occasione della presentazione in anteprima della “long version” di
Evidence, un vero e proprio cortometraggio, gli abbiamo rivolto alcune
domande per approfondire la conoscenza delle sue attività artistiche…

Continua a leggere “Luca Onyricon Giglio: un artigiano tra musica e altre forme d’arte”

Nana Adjoa – National song (2020)

   V I D E O


Articolo curato da Luci

Nana Adjoa, di origine olandese-ghanese, è una cantautrice polistrumentista, di formazione jazzista, che ha appena pubblicato Big Dreaming Ants, un attesissimo album di debutto.
Le sue canzoni, che spaziano fra il soul, l’indie, il dream pop e il trip hop, con un lirismo toccante affrontano temi complessi legati alla razza, alla religione, alla sessualità, mettendo spesso al centro una riflessione intensa sull’identità.
In contemporanea con il disco è uscito, per la regia di Robbert Doelwijt Jr., lo splendido video di National Song. Brano principale dell’album, esplora il senso di appartenenza ad una nazione, focalizzandosi in particolar modo sul concetto di neo-nazionalismo.

Continua a leggere “Nana Adjoa – National song (2020)”

Fabio Mina e Aniki – The Shiv – la musica è un’arma grezza ma quando funziona penetra in profondità.

I N T E R V I S T A


Articolo a cura di Luci

Fabio Mina scopre il flauto già da bambino, si diploma al conservatorio di Pesaro, ma comincia presto ad interessarsi all’improvvisazione. Inizia a cercare una musica senza confini, grazie anche allo studio di strumenti a fiato provenienti da diverse parti del mondo e alla successiva passione per effetti a pedale ed elettronica dal vivo. Lavora stabilmente con Markus Stockhausen e ha collaborato con artisti di varia estrazione come Vinicio Capossela, Geir Sundstøl, Kudsi Erguner, suonando in Europa e in Asia. La sua crescita personale ed artistica si alimenta attraverso la ricerca dei legami che esistono fra la musica, il suono e le relative radici spirituali. Luca Mina, alias ANIKI è un tastierista e producer riminese nato nel 1991. Si avvicina alla musica all’età di cinque anni quando inizia anche a studiare violino, fino ai dieci anni, e poi pianoforte. Dall’età di 14 anni, però, si approssima al jazz, al soul ed al funk, inizia a scoprire e praticare l’improvvisazione, suonando e studiando insieme al fratello Fabio Mina. L’incontro e l’amore per la cultura hip hop, poco più avanti, arrivano con un colpo di fulmine. Il film Ghost Dog di J.Jarmusch, dove si incrociano la musica del Wu Tang Clan, la cultura hip hop e quella giapponese, giocherà un ruolo fondamentale. Il campionamento da vinile o da musicassetta, diventano il centro delle sue prime produzioni e sperimentazioni musicali; grezze, acerbe e composte su un portatile con la tastiera del computer per suonare i samples. Attualmente Aniki sta lavorando a tre progetti con tre diversi rapper; B.Eaze, Gully Ganja dagli Stati Uniti e Negra Suerte dal Perù.

Insieme, hanno appena pubblicato The Shiv, parola che nello slang delle galere americane descrive una sorta di coltello autocostruito. Il disco, disponibile su bandcamp, streaming e download digitale è stato registrato durante la quarantena e contiene “musica fatta in casa ma tagliente”. Molto incuriosita da questa definizione mi sono immersa in un ascolto che da subito coinvolge suscitando forti emozioni. In ogni singolo brano emerge limpida una capacità fuori dal comune di caricare le melodie di profondi significati. Si sente, con toccante intensità, quanto l’ispirazione vada ben oltre l’obiettivo di intrattenere, per arrivare a diffondere attraverso il mezzo artistico importanti, spesso scomode, consapevolezze sia personali che etiche. Spinta dal desiderio di approfondire la conoscenza di un progetto così interessante, ho contattato i fratelli Mina per rivolgere loro alcune domande:

Continua a leggere “Fabio Mina e Aniki – The Shiv – la musica è un’arma grezza ma quando funziona penetra in profondità.”

Alfio Antico – Re Bufé (2020)

   V I D E O


Articolo curato da Luci

Il 2020 è un anno ricco per Alfio Antico. A marzo è uscito il suo nuovo album, Trema la terra, con la produzione artistica di Cesare Basile, il suo primo disco scritto e nato quasi interamente in casa, sviluppatosi attraverso i suoni e i ricordi. All’interno ci sono con le pelli, le onde, i racconti arcaici e le radici, acustica ed elettronica, tradizione e sperimentazione. Da qualche settimana inoltre è stato pubblicato il libro Alfio Antico – Il Dio Tamburo di Giuseppe Attardi, in bilico tra biografia e romanzo, è un’opera che rispetta le sue radici, il suo animo bucolico e il linguaggio primitivo del suo strumento.

Continua a leggere “Alfio Antico – Re Bufé (2020)”

Bobby Soul – 20/30 (2020)

   V I D E O


Articolo curato da Luci

Nel 2020 un virus sconosciuto costringe ogni singolo individuo del pianeta terra ad autoconfinarsi nella prigione salvifica delle sue mura domestiche. Molti artisti scelgono di dare sfogo alla propria creatività utilizzando mezzi di fortuna che possiedono all’interno delle proprie abitazioni.
È con queste premesse che Alberto Debenedetti, noto come Bobby Soul, chiuso nella sua “cameretta”, si proietta in un futuro diverso, che lo trasporta più in là di dieci anni, nel 2030. Da lì, in compagnia di un avvistatore di Ufo, racconta storie e pensieri, sogni, romantiche avventure estive di un’umanità che, sopravvissuta al virus, arriva fino ad incontrare non solo Dio, ma anche gli alieni e le loro rivelazioni.

Continua a leggere “Bobby Soul – 20/30 (2020)”

Maddalena Conni – È un segreto (2020)

   V I D E O


Articolo curato da Luci

Maddalena Conni è una talentuosa cantautrice e polistrumentista autodidatta. Ha all’attivo due album, autoprodotti e suonati interamente da lei, così come numerosi concerti (fra i quali spiccano in particolare le aperture ai live di Nada).
Ad inizio luglio ha pubblicato il nuovo singolo È un segreto. Il pezzo, volutamente concepito in terza persona per lasciare libertà ad ognuno di darne  un’interpretazione  personale, si rivela coinvolgente fin dal primo ascolto.
“Nella mia musica ricerco autenticità da darmi e da dare”, così Maddalena riassume ciò che è all’origine del suo essere artista… ed è proprio questo approccio che emerge nel messaggio lanciato attraverso  la canzone.

Continua a leggere “Maddalena Conni – È un segreto (2020)”

WordPress.com.

Su ↑