Circolo Magnolia

The Pains of Being Pure at Heart @ Magnolia, Segrate (Mi) – 5 marzo 2018

Postato il Aggiornato il

Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di Alessandro Pedale

Non è sbagliato definire i The Pains of Being Pure at Heart come un progetto personale di Kip Berman anche se poi, nei fatti, sul palco si comportano come una vera e propria band. Nei diversi cambi di line up che ci sono stati nel corso degli anni (il più consistente nella fase centrale della loro carriera, col lungo gap tra “Belong” e “Days of Abandon”) al centro dell’act newyorchese c’è sempre stata la figura del cantante e chitarrista, unico autore di musica e testi, portatore di quella lucida visione del Pop che ne ha fatto uno dei gruppi seminali di questa scena musicale.
Leggi il seguito di questo post »

The Soft Moon @ Circolo magnolia, Segrate (Mi) – 21 febbraio 2018

Postato il Aggiornato il

Articolo di Simone Nicastro immagini sonore di Stefania D’Egidio

In questi mesi invernali il Magnolia si sta immergendo spesso nel nero. Concerti in cui l’oscurità risulta essere in qualche modo la cassa di risonanza per le batterie sintetiche, per lo sferragliare delle sei corde e in qualche modo amplificatore per le voci che raccontano o riflettono sul male di vivere. E l’altra sera al locale sull’Idroscalo sono arrivati anche i The Soft Moon, il progetto di Luis Vasquez, sicuramente tra gli alfieri di una produzione musicale con le connotazioni sopra descritte.

Leggi il seguito di questo post »

The Soft Moon in concerto al Circolo Magnolia – Milano, Mercoledì 21 Febbraio 2018

Postato il Aggiornato il

Redazione

The Soft Moon, La creatura del visionario compositore di Oakland, Luis Vasquez, arriva in Italia per quattro date per presentare il nuovo album CRIMINAL, uscito il 2 febbraio per Sacred Bones.

Leggi il seguito di questo post »

Pumarosa @ Magnolia, Segrate (Mi) – 10 dicembre 2017

Postato il Aggiornato il

Articolo di Luca Franceschini

E così finalmente ce l’ho fatta a vedere un concerto dei Pumarosa. La band londinese avrebbe dovuto partecipare alla giornata dell’I-Days il giugno scorso, quella dove suonarono anche Radiohead, James Blake e Michael Kiwakuna ma all’ultimo momento non si sono presentati (la cantante Isabel mi dirà poi che era malata ma che non avevano voluto dirlo… boh!). Avevo goduto alla notizia che i cinque avrebbero aperto alcune date del tour dei Depeche Mode nei palazzetti ma poi si è saputo che, ovviamente, a Milano non ci sarebbero stati.

Leggi il seguito di questo post »

The Horrors @ Magnolia, Segrate (Mi) – 5 dicembre 2017

Postato il Aggiornato il

Articolo di Luca Franceschini

Tra i gruppi emersi nei cosiddetti anni Zero gli Horrors sono indubbiamente quelli con la storia più interessante. Se in generale ci si è mossi tra un Indie Rock sbarazzino e un po’ arrogante (Strokes, Arctic Monkeys) e un pedissequo senso di ricostruzione storica che è andato ad attingere a piene mani negli archivi di New Wave e Post Punk (Editors, Interpol), il quintetto dell’Essex si è sempre mantenuto su una strada molto equilibrata: tanti i riferimenti utilizzati, in un eterno gioco di omaggi e citazioni anche piuttosto distanti tra loro che hanno però prodotto una miscela unica e originale, un mix tanto omogeneo nel risultato finale, tanto variegato negli addendi impiegati.

Leggi il seguito di questo post »

Curtis Harding @ Magnolia, Segrate (Mi) – 26 novembre 2017

Postato il Aggiornato il

Articolo di Luca Franceschini, immagini sonore di Stefania D’Egidio

Solo il tempo ci dirà se “Face Your Fear” di Curtis Harding verrà ricordato come uno dei più bei dischi Neo Soul di tutti i tempi. Non ho francamente la sfera di cristallo e non possiedo neppure quella conoscenza enciclopedica del genere che potrebbe farmi azzardare qualche previsione più ragionata.

Leggi il seguito di questo post »

Lali Puna @ Circolo Magnolia, Segrate (Mi) – 19 novembre 2017

Postato il Aggiornato il

Articolo di Simone Nicastro immagini sonore di Alessandro Pedale

In altre occasioni ho avuto modo di scrivere dell’importanza, a mio avviso di gran lunga sottovalutata, dei The Notwist in questi ultimi 20 anni nella discografia mondiale. Una band che non solo ha il merito di aver realizzato album di bellezza rara, ma anche di aver creato una piccola scena intorno ai propri membri e al proprio personale modo di intendere la musica.

Leggi il seguito di questo post »