Cerca

Off Topic

Voci fuori dal coro

Tag

James Cook

Lúcia de Carvalho @ Suoni Mobili – Lissone (Mb), 26 luglio 2019

A P P U N T I  D A  S U O N I  M O B I L I


Appunti di James Cook, approfonditi da Luci

Siamo a Lissone, nella centrale piazza della libertà davanti a Palazzo Terragni. L’edificio, costruito fra il 1938 e 1940, è un notevole esempio di architettura razionalista, attualmente adibito a sala teatrale e conferenze. E’ evidente che l’ambiente urbano, nel suo complesso, beneficerebbe di un lavoro di riqualificazione e in effetti l’amministrazione comunale si sta proprio muovendo in questo senso. La temperatura è sopra ai trenta gradi, qualche immancabile zanzara ci fa compagnia, ma l’atmosfera rimane comunque piacevole.
L’aspettativa per la serata è piuttosto alta dopo l’ascolto dell’ultimo disco di Lúcia e l’eccellente accoglienza ricevuta nei festival internazionali di world music. Siamo fiduciosi che si potrà creare un “ottimo contrasto” fra il panorama un po’ anonimo che ci circonda e ciò che accadrà sul palco.

Continua a leggere “Lúcia de Carvalho @ Suoni Mobili – Lissone (Mb), 26 luglio 2019”

Nils Berg Cinemascope @ Suoni Mobili – Sirtori (Lc), 18 luglio 2019

A P P U N T I  D A  S U O N I  M O B I L I


Appunti di James Cook, approfonditi da Luci

Nils Berg, polistrumentista, compositore e regista di Göteborg è una delle voci più influenti del jazz scandinavo. Dal suo debutto nel 2004, ha pubblicato otto album come leader, ed ha avuto numerose collaborazioni in progetti appartenenti ai mondi più diversi. Nel 2009, insieme al batterista Christopher Cantillo e al bassista Josef Kallerdahl, (co-fondatore dell’etichetta jazz Hoob Records) ha formato il trio Nils Berg Cinemascope. Dopo il primo CD “Popmotion”, hanno fatto tournée in Scandinavia, Stati Uniti, Canada, Europa, Algeria e Giappone. “Vocals”, il secondo disco e il primo film della band, è stato pubblicato nel 2013. Tre anni dopo sono usciti con “Searching For Amazing Talent From Punjab”. Nel 2018 Nils Berg Cinemascope ha portato il suo secondo film “Dina grannar” al Göteborg Film Festival. Si tratta di un documentario di musica poetica di 45 minuti che vede come personaggi principali i cittadini della città di Västerås, fuori Stoccolma. C’è anche una versione del film in cui Nils Berg e i suoi colleghi musicisti suonano la colonna sonora dal vivo durante la proiezione.
Li avevamo visti l’anno scorso, in una serata piovosa, nella palestra di Bulciago e ci aveva colpito quanto fosse particolare la loro proposta. 

Continua a leggere “Nils Berg Cinemascope @ Suoni Mobili – Sirtori (Lc), 18 luglio 2019”

Toko Telo @ Suoni Mobili – Usmate Velate (Mb), 12 luglio 2019

A P P U N T I  D A  S U O N I  M O B I L I


Appunti di James Cook, approfonditi da Luci

Sotto un cielo di stelle, con nuvole che si muovono veloci, raggiungiamo Villa Scaccabarozzi nel comune di Usmate Velate. L’edificio risale all’inizio del XIX secolo, quando il conte Rinaldo di Barbiano, principe di Belgioioso d’Este, fece della sua dimora una sontuosa “villa di delizia” per il soggiorno estivo, dotandola anche di uno splendido parco all’inglese. Divenne così uno dei luoghi di villeggiatura favorito dai membri più illustri della nobiltà milanese. Dopo l’acquisizione da parte dell’Amministrazione Comunale, dal 1997 sono stati avviati lavori di ristrutturazione che hanno permesso, fra l’altro, il recupero della suggestiva “Sala delle colonne”.
Anche in questa occasione ci troviamo in un posto ideale dove accogliamo una formazione che arriva da lontano, i Toko Telo (ovvero “gruppo di tre”), presenza abituale nelle manifestazioni internazionali più prestigiose dedicate alla world music. Il trio proviene dal Madagascar, enorme isola situata nell’oceano indiano, al largo della costa meridionale africana.

Continua a leggere “Toko Telo @ Suoni Mobili – Usmate Velate (Mb), 12 luglio 2019”

Gabriela Mendes @ Suoni Mobili – Verano Brianza (Mb), 10 luglio 2019

A P P U N T I  D A  S U O N I  M O B I L I


Appunti di James Cook, approfonditi da Luci

Con una temperatura estiva decisamente più favorevole raggiungiamo il comune di Verano Brianza e la Piazza della Chiesa Vecchia, dove si esibirà Gabriela Mendes accompagnata dai suoi musicisti. L’artista arriva da noi come una delle possibili eredi di Cesária Évora.
“Cize”, così la chiamavano gli amici, è stata la più celebre interprete della Morna, genere e danza tipica dell’Isola di Capo Verde, che unisce le percussioni dell’Africa occidentale con il fado portoghese, la musica brasiliana e i canti di mare britannici. Questa forma musicale a tempo lento nasce nel diciottesimo secolo, l’origine del suo nome si ipotizza possa essere correlata al pianto o al lamento che accompagnava la narrazione delle vicissitudini quotidiane.

Continua a leggere “Gabriela Mendes @ Suoni Mobili – Verano Brianza (Mb), 10 luglio 2019”

Amaro Freitas trio @ Suoni Mobili – Seveso (Mb), 7 luglio 2019

A P P U N T I  D A  S U O N I  M O B I L I


Appunti di James Cook, approfonditi da Luci

In un torrido pomeriggio domenicale raggiungiamo Seveso, bassa Brianza, con destinazione Villa Dho. La storica costruzione donata al comune negli ultimi anni del Novecento con il vincolo di utilizzarla per attività socio-culturali è anche sede dell’associazione Musicamorfosi. Il concerto di oggi è dedicato a Laura Conti; considerata la madre dell’ecologismo italiano, si è impegnata a lungo per far luce sul disastro di Seveso del 1976.
In programma c’è il concerto di Amaro Freitas, uno degli eventi che attendavamo con maggior curiosità, visto che lo scorso autunno l’ascolto del suo disco Rasif ci aveva decisamente appassionato.

Continua a leggere “Amaro Freitas trio @ Suoni Mobili – Seveso (Mb), 7 luglio 2019”

Fanfara Station @ Suoni Mobili – Casatenovo (Lc), 5 luglio 2019

A P P U N T I  D A  S U O N I  M O B I L I


Appunti di James Cook, approfonditi da Luci

Venerdì 5 luglio raggiungiamo Rogoredo, frazione nel comune di Casatenovo (Lc), dove si svolgerà il concerto dei Fanfara Station. Si tratta di un trio che con inesauribile energia fonde la forza di un’orchestra di fiati all’elettronica, celebrando, con canti e ritmi, i flussi di migranti che hanno sempre connesso il Medio Oriente al Maghreb e al sud dell’Europa. Tutto prende origine da Marzouk Mejri, cantante, percussionista, polistrumentista, cresciuto a Tebourba, a trenta chilometri da Tunisi, in una famiglia che gli ha tramandato l’amore per la musica. Il padre, in particolare, suonava la fanfara nella banda che accompagnava Bourguiba, il leader della resistenza contro il colonialismo francese. Cultore delle tradizioni popolari, ha perfezionato lo studio sia del canto che degli strumenti a fiato e percussioni diventando un grande virtuoso del darbouka. Da oltre due decenni vive a Napoli, dove ha collaborato con numerosi musicisti e a diversi progetti a lui collegati. Parallelamente all’attività artistica è leader di un presidio Slow Food nella sua città di origine.

Continua a leggere “Fanfara Station @ Suoni Mobili – Casatenovo (Lc), 5 luglio 2019”

Todomercedes @ Suoni Mobili – Bulciago (Lc), 3 luglio 2019

A P P U N T I  D A  S U O N I  M O B I L I


Appunti di James Cook, approfonditi da Luci

Mercoledì 3 luglio Suoni Mobili fa tappa a Bulciago, piccolo paese della provincia di Lecco, e poiché il clima non ci assiste ci ritroviamo presso la palestra Scuola Don Milani dove possiamo assistere al concerto Todomercedes. Il titolo contiene un chiaro riferimento a Mercedes Sosa la “cantora popular” argentina; dotata di una vocalità straordinaria è diventata famosa in tutto il mondo rivelando altresì una forza dirompente messa al servizio della pace e dei diritti civili in un paese oppresso dalla dittatura.
La rappresentazione della sua storia era stata pensata originariamente dal direttore creativo di Suoni MobiliSaul Beretta – per il Piccolo Museo della Tradizione Contadina; simbolicamente il vissuto della protagonista e il suo forte legame con la terra si poteva sposare al meglio con il recupero delle tradizioni che questa interessante istituzione locale mantiene in vita. Edificio diroccato, nemmeno mappato al catasto, nel 2006 è passato dalla proprietà della parrocchia a quella comunale che ha deciso di recuperarlo cercando anche di risalire alle sue origini. (probabilmente i primi decenni del XX secolo). Inaugurato nel luglio 2013, è diventato un prezioso angolo di memoria e storia che conserva oggetti della vita quotidiana contadina del posto, nonché un luogo aperto alla comunità per eventi culturali ed artistici.
Lo spazio alternativo proposto è comunque accogliente per cui senza disagio ci prepariamo a vivere un viaggio musicale del tutto inedito…

Continua a leggere “Todomercedes @ Suoni Mobili – Bulciago (Lc), 3 luglio 2019”

NovaraJazz 2019 – dal 23 maggio al 9 giugno la 16ma edizione

C O N F E R E N Z E


Articolo di James Cook

Seguo NovaraJazz da una decina d’anni, sempre con maggiore interesse. La rassegna – arrivata alla 16ma edizione – dagli inizi è cresciuta notevolmente, fino a diventare un evento che si svolge da settembre a giugno, nell’area novarese. Il “cuore” è collocato a fine maggio, per tre weekend e quest’anno si arricchisce di un ulteriore avvenimento straordinario che si svolgerà dal 12 al 15 settembre: l’European Jazz Conference, che trasformerà la città nella capitale europea del jazz.
Novara, lontana da Torino e troppo vicina a Milano per brillare di luce propria, negli ultimi anni si è notevolmente affrancata grazie soprattutto a Corrado Beldì e Riccardo Cigolotti, che hanno fondato e curano la direzione artistica del festival. La vita culturale novarese si è vivacizzata notevolmente proprio con l’impegno e la passione dei due, che ne hanno decretato la leadership cittadina.

Continua a leggere “NovaraJazz 2019 – dal 23 maggio al 9 giugno la 16ma edizione”

Deaf Kaki Chumpy @ Rosetum Jazz Festival – Milano, 8 febbraio 2019

L I V E – R E P O R T


Articolo di James Cook ed ElleBi

I Deaf Kaki Chumpy sono un ensemble nato a Milano sui banchi della Civica scuola di jazz Claudio Abbado. Un incontro che poteva essere solo didattico, è diventato invece sia personale che artistico. Lo spunto di questo progetto risale al 2015, quando il pianista Alberto Mancini ed il bassista Andrea Daolio, partiti da un trio, decidono di allargare il gruppo. Spinti da quella che i ragazzi stessi definiscono una “ingordigia musicale”, nel tempo hanno aggiunto: una sezione fiati, due batterie, due chitarre, percussioni, tastiere e cinque cantanti, arrivando all’attuale formazione composta da 18 elementi. Partiti dalla convinzione che le cose grandi si possono fare tutti insieme, i Deaf con talento ed entusiasmo hanno creato una musica fatta di comunione, scambio, sinergia sia fra i musicisti che con il pubblico. Le loro sono note estremamente colorate e narrative, ogni componente è un elemento piccolo ma indispensabile per dare forma al suono d’insieme che si propone come una miscela unica di jazz, funk, r’n’b, latin, hip-hop, elettronica e progressive.

Continua a leggere “Deaf Kaki Chumpy @ Rosetum Jazz Festival – Milano, 8 febbraio 2019”

WordPress.com.

Su ↑