R E C E N S I O N E


Articolo di Cristiano Carenzi

Back 2 Bed è il nuovo singolo di Eego, un brano che porta con sé sonorità Vaporwave che nel frattempo strizzano l’occhio alla musica Urban. Su questa particolare strumentale troviamo inoltre il cantato in inglese di Arua in cui, come intuibile dal titolo, viene raccontata l’impossibilità di alzarsi dal letto in momenti di particolare difficoltà e depressione.

In questo singolo ci sono due fattori vincenti: il primo è l’immaginario in cui questo brano riesce a trasportarti, non solo tramite le parole ma anche grazie a ciò su cui sono poggiate, riesce infatti a trasparire l’inquietudine paranoica che si vuole trasmettere. Il secondo è l’idea di accompagnare l’uscita con un videogioco, Eego infatti ha sfruttato le sue capacità di programmatore per realizzare un gioco 8-bit in cui gli incubi raccontati sono rappresentati nel percorso che il protagonista deve fare nel gioco. Oltre ad essere realizzato in maniera ottima, è interessante come abbia deciso di muoversi in un momento in cui, data la sovrabbondanza di musica a cui siamo esposti, spesso per l’annuncio e il lancio di un prodotto bisogna trovare un’idea innovativa in modo da attirare maggiormente l’attenzione. Tra le varie strategie questa mi è piaciuta particolarmente perché il gioco, come anticipavo prima, è in perfetta relazione all’ottima canzone proposta.